• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Azalea Japonica

mabillon

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti, avendo comprato casa da poco, ho iniziato ad appassionarmi al giardinaggio e in particolare alla coltivazione di piante e fiori (sia in terra che in vaso)
Arrivo subito al dunque: Ho comprato una bellissima azalea in piena fioritura e vorrei cercare farla rifiorire ogni anno. leggendo in giro, ho constatato che le azalee di solito fioriscono a febbraio e che le fioriture fuori stagione sono dovute al metodo di coltura dei vivai, che le pompano il più possibile per renderle più vendibili. Volevo semplicemente chiedere (dal momento che sono ancora un principiante,) come devo comportarmi con questa pianta per farla vivere negli anni?
facebook_1558344516503.jpg
Potete darmi dei consigli dalle vostre esperienze personali?
Grazie mille
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

le fioriture di maggio non sono forzate, la metà delle mie azalee piantate da anni in giardino sono in fioritura adesso

ti sposto nella sezione acidofile
 

mabillon

Aspirante Giardinauta
Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

le fioriture di maggio non sono forzate, la metà delle mie azalee piantate da anni in giardino sono in fioritura adesso

ti sposto nella sezione acidofile
ciao, scusa per il disguido, farò più attenzione in futuro...
 

danielep

Apprendista Florello
Quando i fiori appassiscono tagliali via, anche con un po' di rametto sottostante, tanto ricaccia.
D'estate tienila in posizione ombreggiata (ma luminosa) con un sottovaso pieno di pomice o argilla espansa tenute sempre umide.
Non dimenticarti mai di annaffiarla, meglio con acqua non calcarea; eventualmente diluisci del the nell'acqua e/o metti le foglioline di the sul terreno.
In autunno via via al sole in posizione riparata dove non geli. In casa, mai, comunque non farle subire sbalzi di temperatura ritirandola in inverno in appartamento riscaldato.
Questo dovrebbe farla durare negli anni;)
 

CLEMETIS68

Master Florello
Finita la fioritura cambia il vaso ..con terriccio per acidofile ..
non temere non temono il freddo...ma temono molto di più il caldo ...
ombra luminosa al massimo sole della mattina e vedrai che rifiorirà per molti anni
poi il rest è stato scritto da @danielep
 

mabillon

Aspirante Giardinauta
Finita la fioritura cambia il vaso ..con terriccio per acidofile ..
non temere non temono il freddo...ma temono molto di più il caldo ...
ombra luminosa al massimo sole della mattina e vedrai che rifiorirà per molti anni
poi il rest è stato scritto da @danielep
Grazie Mille,
un'ultima domanda...mi consigli di mescolare insieme al terricio per acidofile un po' di perlite? ho letto che funziona abbastanza bene per far respirare le radici. oppure è meglio mettere qualche materiale drenante solo nel fondo?
grazie mille..
 

mabillon

Aspirante Giardinauta
Quando i fiori appassiscono tagliali via, anche con un po' di rametto sottostante, tanto ricaccia.
D'estate tienila in posizione ombreggiata (ma luminosa) con un sottovaso pieno di pomice o argilla espansa tenute sempre umide.
Non dimenticarti mai di annaffiarla, meglio con acqua non calcarea; eventualmente diluisci del the nell'acqua e/o metti le foglioline di the sul terreno.
In autunno via via al sole in posizione riparata dove non geli. In casa, mai, comunque non farle subire sbalzi di temperatura ritirandola in inverno in appartamento riscaldato.
Questo dovrebbe farla durare negli anni;)
grazie mille per le dritte!:V:)
 

CLEMETIS68

Master Florello
mi consigli di mescolare insieme al terricio per acidofile un po' di perlite
Volendo ma non è indispensabile ...
oppure è meglio mettere qualche materiale drenante solo nel fondo?
Io non uso più l'argilla da molto ..per colpa sua ho quasi ucciso una azalea di oltre 20 anni ....
con l'argilla resta sempre umido il terreno in fondo ..e non capisci quando annaffiare
e le radici restano sempre bagnate ..e poi succede il guaio
ci sono due cose che uccidono le azalee ...il marciume radicale e il caldo torrido
 

mabillon

Aspirante Giardinauta
Volendo ma non è indispensabile ...

Io non uso più l'argilla da molto ..per colpa sua ho quasi ucciso una azalea di oltre 20 anni ....
con l'argilla resta sempre umido il terreno in fondo ..e non capisci quando annaffiare
e le radici restano sempre bagnate ..e poi succede il guaio
ci sono due cose che uccidono le azalee ...il marciume radicale e il caldo torrido
Grazie per la conferma!
avevo visto un video tutorial su youtube, in cui consigliavano di rinvasare con un fondo di argilla espansa, mentre in questo forum tutti la sconsigliavano. ora so a chi dare retta ;)
 

Mameha

Giardinauta
Grazie per la conferma!
avevo visto un video tutorial su youtube, in cui consigliavano di rinvasare con un fondo di argilla espansa, mentre in questo forum tutti la sconsigliavano. ora so a chi dare retta ;)
Mi intrometto nella discussione ahahah volevo solo dirvi che anche io ho attentato all vita delle mie camelie e di tante altre piante per via del l'argilla espansa. È terribilmente porosa e non asciuga, non la assorbe nemmeno e quindi rimane lì a stagnare. Cocci di vaso e tegole sono il top, poi volendo anche il polistirolo che non si altera col calore o pietre!
 

danielep

Apprendista Florello
Ho letto del Seramis :su: Per l'argilla espansa :giu::giu::giu:
Io uso una mescola grossomodo 2 parti terriccio x acidofile e tre tra Pomice (prevalente), Perlite e Zeolite. Sempre per le acidofile aggiungo alla mescola scaglie sminuzzate di corteccia e pezzettini di carbonella di legna:)
 

Stefano De C.

Florello Senior
Finita la fioritura cambia il vaso ..con terriccio per acidofile ..
non temere non temono il freddo...ma temono molto di più il caldo ...
ombra luminosa al massimo sole della mattina e vedrai che rifiorirà per molti anni
poi il rest è stato scritto da @danielep
Immaginavo temessero il caldo intenso.
In estate va tenuta obbligatoriamente in ombra completa e nebulizzarla con acqua fresca?
 

CLEMETIS68

Master Florello
Immaginavo temessero il caldo intenso.
In estate va tenuta obbligatoriamente in ombra completa e nebulizzarla con acqua fresca?
Esatto Stefano ...al massimo il sole delle prime ore della mattina ....
e annaffiare con regolarità ...io le mie,e ne ho molte...16 in vaso e 7 in terra .. le tratto tutte cosi ormai da anni
la cosa importante è comunque travasare ..quando escono dal garden hanno il vaso pieno di radici e la torba
fa in modo che l'acqua defluisca completamente ,,senza riuscire a bagnare il pane radicale
e questo poi influisce anche sulla fioritura ..in assenza di annaffiature regolari si avrà una scarsa fioritura
visto che da Agosto si formano i bottoni floreali
 
Alto