• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aiutooo per la mia orchidea

Giulia2604

Aspirante Giardinauta
Salve a tutti le sto provando tutte voglio sapere cosa è la miglior cosa per salvare questa mia orchidea, ha iniziato a fare steli e boccioli (boccioli sono seccati e ingiallite ), ma contemporaneamente andavano marcendo le radici e leggendo ho visto che la mia pianta non aveva le forze per crescere per poche radici adesso non so se si può riprendere e qual è il modo migliore per far riprendere la mia orchidea.. In allegato foto... Posso creare una nuova orchidea dallo stelo??
Aiutatemi
 

Allegati

  • Screenshot_20211212_231820_com.android.chrome_edit_47369747661000.jpg
    Screenshot_20211212_231820_com.android.chrome_edit_47369747661000.jpg
    341,4 KB · Visite: 20
  • Screenshot_20211212_231816_com.android.chrome_edit_47359094605793.jpg
    Screenshot_20211212_231816_com.android.chrome_edit_47359094605793.jpg
    395,9 KB · Visite: 19
  • Screenshot_20211212_231813_com.android.chrome_edit_47346882495378.jpg
    Screenshot_20211212_231813_com.android.chrome_edit_47346882495378.jpg
    262 KB · Visite: 20
Ultima modifica:

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
attendi, puoi fare solo quello, da quanto è in coltivazione in sfagno? è sfagno?

c'è il nuovo stelo, quel che resta del colletto sembra vitale, per ora

spererei in un keiki alla base..

comunque è solo il tempo la cura per una phal in questo stato
 

Giulia2604

Aspirante Giardinauta
attendi, puoi fare solo quello, da quanto è in coltivazione in sfagno? è sfagno?

c'è il nuovo stelo, quel che resta del colletto sembra vitale, per ora

spererei in un keiki alla base..

comunque è solo il tempo la cura per una phal in questo stato
In sfagno l ho messa ieri prima era in vaso normale, poi l ho messa in acqua ma leggendo e vedendo video o pensato che forse in sfagno sarebbe migliore perché ora dovro partire e penso che si mantenga meglio... Uno stelo e vitale e gli altri pure ma da dove nascono stanno seccando... Secondo te è un ottima scelta metterla in sfagno?! Ogni quanto si deve bagnare?
 

Giulia2604

Aspirante Giardinauta
In sfagno l ho messa ieri prima era in vaso normale, poi l ho messa in acqua ma leggendo e vedendo video o pensato che forse in sfagno sarebbe migliore perché ora dovro partire e penso che si mantenga meglio... Uno stelo e vitale e gli altri pure ma da dove nascono stanno seccando... Secondo te è un ottima scelta metterla in sfagno?! Ogni quanto si deve bagnare?
Come faccio a capire se spunta unkeiti
Quoto, spera in un keiki alla base o da un ramo, nella speranza che riesca a sostenerlo fino a che non avrà radici proprie, perché bisogna tenere a mente pure quello.
Se @Spulky ha ragione e ciò che rimane ora del colletto é vitale, non affogarlo nello sfagno, sennò rischi di giocartelo. Tieni a contatto solo le radici.
Ok quindi lascio libero e immergo solo le radici??? Ogni quanto devo bagnarlo?? Non mi è mai successo una cosa del genere
 

JessOrchidLover

Giardinauta
Come faccio a capire se spunta unkeiti

Ok quindi lascio libero e immergo solo le radici??? Ogni quanto devo bagnarlo?? Non mi è mai successo una cosa del genere
Quella di non affogare il colletto é una delle regole base, se il colletto marcisce, ti giochi qualunque orchidea, non solo questa, e non solo se in sfagno, capita anche a chi le ha in bark o in argilla.

Il tuo sicuramente é già un problema di marciume (o forse una batteriosi? Non hai detto nulla riguardo la perdita delle foglie, quindi posso solo fare ipotesi), se lo affoghi tra lo sfagno (come mi pare di vedere), rischi muffa e ulteriore declino.

Il keiki é una nuova pianta, che si sviluppa o dal colletto o dai rami, la prima cosa che vedrai saranno le foglie, solo successivamente cresceranno le radici.

Io non lavoro con lo sfagno, quindi non so indicarti nello specifico ogni quanto bagno io, ma se c'è una cosa certa é che non devi andare a scadenza fissa, osserva la pianta, le radici, bagna quando ne ha bisogno.
Se vuoi provare a darle una chance in più usa Algatron della Cifo, che é specifico per la radicazione delle piante.
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
In sfagno l ho messa ieri prima era in vaso normale, poi l ho messa in acqua ma leggendo e vedendo video o pensato che forse in sfagno sarebbe migliore perché ora dovro partire e penso che si mantenga meglio... Uno stelo e vitale e gli altri pure ma da dove nascono stanno seccando... Secondo te è un ottima scelta metterla in sfagno?! Ogni quanto si deve bagnare?

lo sfagno è un ottimo composto per il recupero, non deve essere zuppo ma costantemente umido
è un composto per sua natura areato e tendenzialmente acido, riduce i rischi marciume, riduce ma non elimina, quindi devi fare attenzione come sempre alle irrigazioni, la tua pianta è in grande difficoltà, questa è l'ultima spiaggia, a mio avviso ha discrete possibilità di recupero, per quel che ho potuto sperimentare io

se vi sono alcune parti delle radici o del colletto che non sono vitali, marciranno, eliminali nel caso succedesse tieni controllato quel che resta del colletto, se decidessi di utilizzare il concime, che sia molto ma molto diluito, io in genere in questi casi non lo uso
 
Ultima modifica:

Giulia2604

Aspirante Giardinauta
Il colletto sembra essere del tutto andato oggi ho trovato della muffa... Non capisco come mai è riuscito a fare lo stelo ma non riesce a. Riprendere... Secondo te quindi meglio lasciarlo nello sfagno piuttosto che nell'acqua
 

Giulia2604

Aspirante Giardinauta
Quella di non affogare il colletto é una delle regole base, se il colletto marcisce, ti giochi qualunque orchidea, non solo questa, e non solo se in sfagno, capita anche a chi le ha in bark o in argilla.

Il tuo sicuramente é già un problema di marciume (o forse una batteriosi? Non hai detto nulla riguardo la perdita delle foglie, quindi posso solo fare ipotesi), se lo affoghi tra lo sfagno (come mi pare di vedere), rischi muffa e ulteriore declino.

Il keiki é una nuova pianta, che si sviluppa o dal colletto o dai rami, la prima cosa che vedrai saranno le foglie, solo successivamente cresceranno le radici.

Io non lavoro con lo sfagno, quindi non so indicarti nello specifico ogni quanto bagno io, ma se c'è una cosa certa é che non devi andare a scadenza fissa, osserva la pianta, le radici, bagna quando ne ha bisogno.
Se vuoi provare a darle una chance in più usa Algatron della Cifo, che é specifico per la radicazione delle piante.
Sinceramente non so cosa sia successo, avevo visto degli insetti avevo fatto le foto e mi avevano dato un prodotto adatto, successivamente ho iniziato a vedere che la pianta non si riprendeva, le radici continuavano a marcire,anche se il terriccio non era bagnato, ho comunque cambiato il terriccio per orchidee mettendone uno tra i migliori in commercio."" seramis"".. L orchidea aveva 2 foglie una è diventata gialla ed è l ho levata perché sembrava che stava marcendo e l'altra è caduta subito dopo.
 

JessOrchidLover

Giardinauta
Il colletto sembra essere del tutto andato oggi ho trovato della muffa... Non capisco come mai è riuscito a fare lo stelo ma non riesce a. Riprendere... Secondo te quindi meglio lasciarlo nello sfagno piuttosto che nell'acqua
I colletti con marciume non si riprendono. Sono molto rare le volte in cui il marciume si arresta prima della perdita completa delle foglie, e anche in tal caso la pianta per sopravvivere emette keiki, perché se l'apice é andato, non può emettere nuove foglie.

Continuo a non comprendere come sia arrivata in questo stato: lo stelo potrebbe benissimo averlo emesso mentre il colletto era ancora intatto (quello che vedo in foto é uno stelo che ha almeno 25/30 giorni, se non di più), non dopo e se lo ha emesso dopo, sono scioccata tanto quanto te :lol:
 

Giulia2604

Aspirante Giardinauta
I colletti con marciume non si riprendono. Sono molto rare le volte in cui il marciume si arresta prima della perdita completa delle foglie, e anche in tal caso la pianta per sopravvivere emette keiki, perché se l'apice é andato, non può emettere nuove foglie.

Continuo a non comprendere come sia arrivata in questo stato: lo stelo potrebbe benissimo averlo emesso mentre il colletto era ancora intatto (quello che vedo in foto é uno stelo che ha almeno 25/30 giorni, se non di più), non dopo e se lo ha emesso dopo, sono scioccata tanto quanto te :lol:
Lo stelo è spuntato quando aveva queste 2 radici infatti pensavo che si riprendeva, ma nulla e in tutto questo ha fatto 5 fiori e subito dopo questi 5 fiori a fatto nemmeno 20 gg dopo altri 7 gemme ma non sono sbocciate, si sono ingiallite e cadute e in tutto questo lo stelo continuava a crescere....
 

DucaS4

Aspirante Giardinauta
Io taglierei gli steli esterni e la metterei in bark, in un luogo molto umido e con abbastanza luce, tipo in bagno, con la speranza che si riprenda, in quelle condizioni secondo me sia in acqua che sfagno peggiorebbe il marciume
 

PazzOrky

Giardinauta
Io taglierei gli steli esterni e la metterei in bark, in un luogo molto umido e con abbastanza luce, tipo in bagno, con la speranza che si riprenda, in quelle condizioni secondo me sia in acqua che sfagno peggiorerebbe il marciume
Bisogna però tener conto che se si eliminano gli steli, elimini anche la possibilità di qualche keiki apicale...:rolleyes:
 

DucaS4

Aspirante Giardinauta
Quelli esterni io li vedo messi un po' male quindi la pianta sfrutta energie per cercare di mantenerli e dato che anche lei non è messa benissimo per me meno elementi da mantenere ha meglio è... Poi sono convinto che non farà mai dei keiki, è difficile che li facciano in salute figuriamoci adesso, l unica cosa possibile è che emetta delle foglie laterali
 

Giulia2604

Aspirante Giardinauta
Quelli esterni io li vedo messi un po' male quindi la pianta sfrutta energie per cercare di mantenerli e dato che anche lei non è messa benissimo per me meno elementi da mantenere ha meglio è... Poi sono convinto che non farà mai dei keiki, è difficile che li facciano in salute figuriamoci adesso, l unica cosa possibile è che emetta delle foglie laterali
Quindi pensi sia meglio tagliare quelli messi male... E lasciare lo stelo nuovo nel muschio?! E da quelli posso usarli per vedere se spunta qualcosa..?
 

DucaS4

Aspirante Giardinauta
Io al posto tuo taglierei alla base i due esterni e la metterei in bark, lo sfagno rimane sempre umido e non fa passare aria, le radici ne hanno bisogno, piuttosto se vedi le radici asciugarsi la bagni tutti i giorni però così riescono a respirare, altrimenti il marciume continua, dove vedi marcio togli e spolvera un po' di cannella, se riesci mantieni intorno umidità ambientale e con buone probabilità emetterà delle foglioline altrimenti pazienza ma almeno ci hai provato
 

Giulia2604

Aspirante Giardinauta
Io al posto tuo taglierei alla base i due esterni e la metterei in bark, lo sfagno rimane sempre umido e non fa passare aria, le radici ne hanno bisogno, piuttosto se vedi le radici asciugarsi la bagni tutti i giorni però così riescono a respirare, altrimenti il marciume continua, dove vedi marcio togli e spolvera un po' di cannella, se riesci mantieni intorno umidità ambientale e con buone probabilità emetterà delle foglioline altrimenti pazienza ma almeno ci hai provato
Il bark io Uso quello con granuli di argilla e corteccia di pino seramis.. E tagliando gli estremi quelli senza radici non muoiono subito??? Perché poi rimarrebbe con le radici solo lo stelo nuovo
 

JessOrchidLover

Giardinauta
Lo stelo è spuntato quando aveva queste 2 radici infatti pensavo che si riprendeva, ma nulla e in tutto questo ha fatto 5 fiori e subito dopo questi 5 fiori a fatto nemmeno 20 gg dopo altri 7 gemme ma non sono sbocciate, si sono ingiallite e cadute e in tutto questo lo stelo continuava a crescere....
Aveva le due radici, ma il colletto allora come era messo?
Io taglierei gli steli esterni e la metterei in bark, in un luogo molto umido e con abbastanza luce, tipo in bagno, con la speranza che si riprenda, in quelle condizioni secondo me sia in acqua che sfagno peggiorebbe il marciume
Messa come é messa la pianta, se togli gli steli, come ha già detto @PazzOrky elimini anche una possibilità per la produzione dei keiki. Anzi, mi verrebbe ormai da dire l'unica possibilità, se il colletto é andato (se il colletto é tutto completamente marcio, non sbucheranno keiki basali). Il bark é più impegnativo per una pianta messa così, lo sfagno per lo meno permette di evitare bagnature ravvicinate, perché trattiene l'acqua. Il bark no.
Io al posto tuo taglierei alla base i due esterni e la metterei in bark, lo sfagno rimane sempre umido e non fa passare aria, le radici ne hanno bisogno, piuttosto se vedi le radici asciugarsi la bagni tutti i giorni però così riescono a respirare, altrimenti il marciume continua, dove vedi marcio togli e spolvera un po' di cannella, se riesci mantieni intorno umidità ambientale e con buone probabilità emetterà delle foglioline altrimenti pazienza ma almeno ci hai provato
Lo sfagno fa passare l'aria, basta non comprimerlo.
 

DucaS4

Aspirante Giardinauta
Lo sfagno va usato per recuperare piante senza radici perché l umida costante ne favorisce la formazione, per quanto riguarda i keiki è difficile che li facciano piante sane e mature figuriamoci in quelle condizioni
@Giulia2604 gli steli da tagliare sono anche da buttare
 
Alto