1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Tds acqua concimata

Discussione in 'Orchidee - ibridi e botaniche' iniziata da marcello.orlandi, 18 Novembre 2019.

  1. marcello.orlandi

    marcello.orlandi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Gennaio 2017
    Messaggi:
    98
    Località:
    roma
    Ciao a tutti,
    qualcuno sa dirmi se ha senso misurare il valore tds dell'acqua una volta concimata, per sapere se è giusta la quantità di concime?
    A quanto dovrebbe essere il valore?

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
  2. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    16.200
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    ti procuri un conduttivimetro
     
  3. marcello.orlandi

    marcello.orlandi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Gennaio 2017
    Messaggi:
    98
    Località:
    roma
    Ho il lettore TDS

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
  4. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    16.200
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    (scusa avevo probabilmente letto troppo velocemente e avevo capito che volessi misurare la concentrazione) dipende dal concime che utilizzi, mi risulta che alcune frazioni (azoto ureico e non solo) non diano un riscontro sulla pesantezza rilevabile con un conduttivimetro..
    quindi ha senso si, ma non un senso assoluto, ovviamente misuri prima e dopo

    ha senso su altre frazioni di concimi, o concimi mono componente rilevabili da questo tipo di misurazione, se fai un intervento mirato

    la mia esperienza è minima e metà delle informazioni sono solo riportate perchè lette altrove (e raccontate da qualche amico di orchidee che ha fatto qualche pasticcio!!! sbagliando a valutare la quantità di concime aggiunta.. uccidendo molte piante)
     
  5. pioppoviola

    pioppoviola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Febbraio 2018
    Messaggi:
    100
    Località:
    Tokyo
    Ciao, si ha senso. Il valore corretto però dipende dal tipo di fertilizzazione che usi.

    Mi spiego meglio: se fertilizzi una volta al mese/2 mesi dovrà avere un dato valore, mentre se fertilizzi a ogni bagnatura sarà diverso.

    Posso dirti in base alla mia esperienza che partendo da acqua ad osmosi il valore ideale sta tra i 150 e i 300 microsiemens, aumentando o diminuendo a seconda del periodo vegetativo della pianta (ovvero di più in primavera/estate e di meno in autunno/inverno).

    Questi però sono valori validi utilizzando un concime minerale stile akerne rain mix o peters excel e concimando ad ogni bagnatura, con altri tipi di concime o cadenze diverse non saprei dirti
     
  6. marcello.orlandi

    marcello.orlandi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Gennaio 2017
    Messaggi:
    98
    Località:
    roma
    Buono a sapersi, infatti uso proprio il rain mix e concimo ad ogni innaffiatura.
    Ora che sta arrivando l'inverno metto metà della dose consigliata, anche se ho luce artificiale, foglie nuove e radici con punte attive, metto un grammo x 4 litri, e ho un tsd di 170 circa...quindi come valori ci dovrei stare, grazie.

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
  7. pioppoviola

    pioppoviola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Febbraio 2018
    Messaggi:
    100
    Località:
    Tokyo
    Prendili come valori indicativi mi raccomando e aggiusta secondo le tue necessità, dopotutto ogni casa ha temperatura e umidità diverse. Potresti dover aumentare o diminuire :)
     
  8. marcello.orlandi

    marcello.orlandi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Gennaio 2017
    Messaggi:
    98
    Località:
    roma
    Ok, grazie...tu comunque ogni tanto annaffi con acqua pura x pulire il substrato dai sali, o secondo te usando basse dosi di concime non serve?

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
  9. pioppoviola

    pioppoviola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Febbraio 2018
    Messaggi:
    100
    Località:
    Tokyo
    No sempre leggermente fertilizzata, ho pensato che quando utilizzavo l’acqua del rubinetto senza fertilizzante stavo sui 400 microsiemens di durezza (!!!), mentre adesso tra i 150 e i 300 va più che bene, inoltre avendo eliminato tutti i sali presenti nell’acqua di rubinetto che per la maggior parte non sono utili alle orchidee, vedi il carbonato di calcio
     
  10. marcello.orlandi

    marcello.orlandi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Gennaio 2017
    Messaggi:
    98
    Località:
    roma
    Ok grazie...magari pensavo di usare acqua osmotica pura solo nel periodo di fioritura, quando sono aperti tutti i boccioli, poi certo dipende dal tipo di orchidea, cmq fino ad adesso anche io ho sempre fertilizzato ad ogni innaffiatura durante tutto l' anno, anche in fioritura, e non ho presenza visiva di sali in nessun vaso.

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     
  11. pioppoviola

    pioppoviola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Febbraio 2018
    Messaggi:
    100
    Località:
    Tokyo
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  12. marcello.orlandi

    marcello.orlandi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Gennaio 2017
    Messaggi:
    98
    Località:
    roma
    Molto interessante, quindi potrei anche alzare di un po la dose che utilizzo...grazie mille

    Inviato dal mio SM-J600FN utilizzando Tapatalk
     

Condividi questa Pagina