• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Specie pianta grassa e come rimediare a una rottura?

Giups

Aspirante Giardinauta
Buonasera a tutti, mi chiamo Giulia e mi sono appena iscritta al forum, nonostante vi segua e vi legga già da qualche tempo.
Avrei bisogno del vostro aiuto, sono certa che tra di voi ci sarà qualcuno che mi potrà aiutare. Vi posterò qui di seguito due foto della stessa pianta, in primis vorrei capire di che specie si tratta, non sono riuscita a trovarla da sola e mia suocera che me l'ha regalata non si ricorda il nome! Secondo problema: uno dei due fusti è talmente cresciuto in altezza da curvarsi sotto il suo peso e purtroppo mi sono accorta troppo tardi che alla base è come se si fosse spezzato, anche se non del tutto. Ho avvicinato la pianta al muro così da evitare la totale rottura. Cosa mi consigliate di fare? Io pensavo di metterle un supporto con del canniccio ma come fare se la pianta, come spero, crescerà ancora? E' bella "in carne" e le foglie sono piuttosto pesanti, volevo evitare di reciderla del tutto... Grazie di cuore a chi mi potrà aiutare, sono davvero dispiaciuta per la mia pianta e la vorrei salvare ma prima di fare danni mi sono detta: meglio chiedere a voi! ;)

IMG_20200824_150750.jpg
IMG_20200824_150806.jpg
q77bJw5
 
Ultima modifica:

cmr

Giardinauta Senior
Cotyledon sp. Forse macrantha o orbiculata. Sono piante carine quando son piccole; col tempo assumono un aspetto abbastanza incasinato proprio come ti sei accorta. E si, conviene legarlo a una cannuccia mano a mano che cresce facendo attenzione perche il ramo è piuttosto fragile. Se si rompono, comunque, radicano molto facilmente. :)
 

Giups

Aspirante Giardinauta
Grazie di cuore a entrambi per le risposte! In effetti avevo già trovato come risultato la crassula arborescens ma la forma delle foglie non mi convinceva, la mia pare avere foglie più ampie e crescendo pendono verso il basso o forse mi sbaglio? Potrebbe essere invece una Cotyledon orbiculata (anche se non presenta il margine delle foglie rosso)? Per quanto riguarda il fusto danneggiato ho messo due canne di bambù come supporto, con tanto di legaccio. Per ora sembra stabile, poi quando sarà cresciuta ancora opterò per una moltiplicazione. Mi porto avanti e vi chiederei come procedere: quando deciderò di tagliarla devo lasciar asciugare la pianta recisa? E se sì, per quanto tempo? O posso mettere direttamente il fusto nel terriccio? Grazie ancora, siete stati gentilissimi! :) :ciao:
 

cmr

Giardinauta Senior
Potrebbe essere invece una Cotyledon orbiculata (anche se non presenta il margine delle foglie rosso)?
Si, magari la pianta prende poco sole o è giovane.
ho messo due canne di bambù come supporto, con tanto di legaccio.
Ok.
quando deciderò di tagliarla devo lasciar asciugare la pianta recisa?
Si, per qualche giorno. Quando vedi che è asciutto puoi interrare. Acqua dopo un paio di giorni.
 
Alto