• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sostituzione siepe Photinia Red Robin

ZTM83

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti, Saluto :) sono nuovo e mi rivolgo a questo forum per un consiglio.
Ho da poco acquistato casa nuova ed ho un piccolo giardino di circa 20mq che sto cercando di sistemare allego foto, come si può vedere ho una siepe frontale di photinia red robin che è in uno stato pietoso non so se a causa della poca cura o effettivamente quando sono è stata piantata era già in queste condizioni.
La mia idea era di sostituire la Photinia con una siepe di ligustro variegato, il punto è che sono molto indeciso se procedere con la sostituzione con il ligustro o anche altre varietà (si accettano consigli) o cercare di recuperare la Photinia (non so come) che è una pianta che mi piace soprattutto per il colore rosso in autunno.
In caso di sostituzione ho bisogno di una siepe che cresca velocemente, che diventi bella piena e altina per creare più privacy.
Il giardino si trova in zona Jesolo a circa 800 metri dal mare ed il terreno è praticamente sabbia.
Grazie a chiunque voglia aiutarmi o semplicemente darmi un consiglio!
 

Allegati

  • giardino_LI-min.jpg
    giardino_LI-min.jpg
    948,7 KB · Visite: 15

Stefano-34666

Master Florello
Ciao e benvenuto.

Se non vedo male le case vicino alla tua hanno anche loro la siepe di Photinia e, di conseguenza, direi che non è a causa del terreno se le tue piante sono cresciute poco.
Anche il prato spelacchiato indica che non c'è stata molta cura del giardino.

Se proprio vuoi cambiare tipologia di siepe lo puoi fare, senza problemi. Le piante però non cresceranno in fretta, a meno di non prendere piante già alte. In ogni caso dovranno attecchire, crescere, andranno potate e, poco alla volta, creeranno barriera.

Se invece vuoi tentare di curare la siepe attuale, che è già ben radicata, puoi provare a concimarla e "seguirla" un pochino di più rispetto a quello che ha fatto il precedente proprietario.

Mi permetto, guardando la foto, di darti un paio di consigli.
Verifica che la pianta messa vicino agli autobloccanti non sia ad alto fusto. Adesso è piccola ma potrebbe diventare grande e dar fastidio.

L'agave americana cresce molto e pollona. Anche lei è piccolina ma nel giro di un paio di anni occuperà sicuramente tutto l'angolo, impedendoti di avvicinarti, potare la siepe e praticamente rendendo inutilizzabile metà del tuo giardino.
Io, con un giardinetto come il tuo, la toglierei e la terrei in vaso (cresce meno ed è più gestibile).

Ste
 

ZTM83

Aspirante Giardinauta
Grazie Stefano, i consigli sono sempre più che ben accetti :) anche perché sono alle mie prime esperienze nel giardinaggio.
Si hai visto giusto i vicini hanno Photinia ai lati ma anche la loro non è delle più belle ci sono parecchi buchi.
Tu cosa faresti con la siepe la cambieresti o tenteresti il recupero? e in caso di recupero basterebbe solo concimare?
Per il giardino avevo intenzione di smuovere bene la terra togliere lo strato superficiale e le erbacce e fare un substrato con del terriccio
per poi metterci sopra il prato in zolle.
Ho verificato e l'albero vicino agli autobloccanti è un giuggiolo non so da quanto tempo sia li, credi possa causare problemi con la crescita?
Grazie per la dritta sull'agave pensavo non crescessero tanto in queste zone ma sto fine settimana la metto subito in vaso.
 
Ultima modifica:

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

per evitare che la siepe si spogli deve essere sempre potata. Più si pota e più si infittisce.
Quella dei tuoi vicini non mi sembra così squadrata ma lasciata a "crescita libera".

Io tenterei di recuperarla concimando bene con un granulare a lenta cessione ed aspettando di vedere, con la primavera, la nuova vegetazione.

Se il terreno è sabbioso devi, per avere un prato decente, prepararlo bene. Io lo farei fare ad un professionista (che tra l'altro ti dovrebbe fornire il prato a rotoli).

Il giuggiolo è un albero. Non diventa enorme ma, se cresce bene, arriva ad essere 5/7 metri di altezza. Sarebbe interessante capire se è una pianta giovane (piantata da poco) o se sta faticando a crescere.

L'agave diventa enorme. Io ne ho molte e spesso devo rimuovere i polloni. Inoltre non è una pianta "potabile". Puoi rimuove le foglie brutte ma non le puoi tagliare a metà. Crescendo poi le sue spine arrivano ad essere lunghe, dure, inavvicinabili.
Questa è quella in piena terra a casa dei miei genitori:

1645111324340.png

credo renda l'idea!

Ste
 

ZTM83

Aspirante Giardinauta
Perfetto allora provo a concimare e a fare potature frequenti speriamo di riuscire a recuperarla.
Si in effetti quelle dei vicini non vengono mai potate, io le taglio solamente dal lato che sporge sul mio giardino ma per il resto le lasciano libere.

Allora proverò a sentire la ditta che fornisce i tappeti erbosi se mi prepara anche il terreno, giustamente meglio che lo faccia un professionista, anche perché ho visto il vicino che si è messo il tappeto senza preparare il terreno e tempo 3 mesi aveva l'erba tutta gialla.
Secondo te sul confine nel momento in cui poseranno l'erba mi conviene fare una sorta di aiuola di separazione tipo con ciotoli o lapillo per evitare le infestanti del vicino o non servirebbe a nulla?

Il giuggiolo al massimo avrà 5 anni perché le case le hanno costruite 5 anni fa vediamo come cresce e speriamo mi faccia qualche giuggiola :)

Bellissima l'agave dei tuoi genitori è uno spettacolo da vedere, però effettivamente hai ragione se si ha lo spazio si può anche lasciarla crescere ma per giardini piccoli diventa ingestibile troppo grande se la lascio li ma a finire che invado i vicini.
 

Allegati

  • ED880DE2-9AE1-42D3-8738-B42C3CB2B46F.jpeg
    ED880DE2-9AE1-42D3-8738-B42C3CB2B46F.jpeg
    451,4 KB · Visite: 7
Ultima modifica:

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

la preparazione per il prato a rotoli non è una cosa semplicissima.
Il terreno deve essere fresato, livellato etc.
Se lo fa un professionista è meglio e, chi fornisce i rotoli, ha anche chi prepara il terreno.

Io non farei nessuna separazione tanto le infestanti, passami il termine, se ne fregano. Difficilmente arrivano "via terra" ma quasi sempre con i semi portati dal vento. Tenere il prato all'inglese, preciso, senza erbacce etc. è un lavoraccio. Significa starci dietro veramente tanto con pazienza e diserbanti selettivi. Poi, se vicino a casa tua ci sono campi incolti o zone in cui l'erba non è curata, allora è quasi una battaglia senza speranze.
Ricorda però che se tieni il prato ben rasato ed irrigato anche l'erba "normale" non è affatto brutta.
Rimane più rustica e meno soggetta a problemi. Il prato "perfetto" patisce molto il clima, il calpestio prolungato, la mancanza di acqua etc.
Un prato rustico è appunto più versatile.
Il prato che vedi del giardino dei miei genitori è stato seminato e curato per un po', poi abbiamo deciso di smettere di combattere contro le infestanti e di conviverci. Adesso viene rasato spesso e resta sempre bello verde e "duro".
Ci gioco a pallone con mio figlio, non lo bagnamo mai ed è sempre un ottimo tappeto erboso.

Ste
 
Ultima modifica:

ZTM83

Aspirante Giardinauta
Ciao Stefano,
per il giardino domani dovrei fare un salto da chi mi dovrà fornire il prato in rotoli e con l'occasione gli chiedo di preparare anche il giardino.
Purtroppo di fronte casa ho un campo semi abbandonato pieno di infestanti quindi non ho speranze, chiederò a chi mi fornisce il prato se hanno qualche varietà più rustica proprio in previsione del fatto che mi riempirò di infestanti.
Il risultato che hai ottenuto sul giardino dei tuoi genitori è proprio quello che vorrei io, un bel prato piacevole alla vista e soprattutto funzionale che non necessiti di troppa manutenzione.
Adesso vediamo cosa mi propone la ditta del prato e speriamo bene.
Grazie ancora per i preziosi consigli :)
 
Alto