1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

riproduzione ortensie

Discussione in 'Acidofile' iniziata da msgreen, 20 Agosto 2007.

  1. msgreen

    msgreen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Aprile 2007
    Messaggi:
    112
    Località:
    milano
    Ciao a tutti.
    Visto che a quanto ho capito questo e' il periodo giusto, vorrei riprodurre la mia ortensia (quella piu' comune) che adesso si presenta alquanto vigorosa con foglie enormi e verde scuro anche se con non troppi rami. E' in vaso. Per la potatura io sarei per aspettare fine inverno, quindi taglierei solo un paio di porzioni di rametti per le talee. E' qui che sorge un dubbio. Ho Letto in proposito che dovrei tagliare una talea (terminale?) di 10/15 cm. Bene.
    Piu facile a dirsi che a farsi, infatti, vista la mia TOTALE inesperienza, ho paura di sbagliare. Vi esprimo i miei dubbi.
    Prima di tutto taglierei, ovviamente, un ramo che alla punta presenta un fiore secco. E poi? Ovvio che elimino il fiore (solo quello?) Quante gemme devono esserci? La prima gemma basale va infilata nella terra o lasciata fuori (insomma da dove spuntano le radichette?).
    Come avrete capito sono nella confusione totale...
    Poi le devo coprire col sacchetto di plastica o no? E, ammesso che sopravvivano, l'inverno lo passano fuori o in casa?
    Poi, sperando che qualche esperto disponibilile mi risponda, volevo chiedere se qualcuno ha esperienza di ortensia petiolaris e se giudicate che sia indicata in vaso grande contro un muro con sostegno un grigliato di bambu'. In particolare volevo sapere se rovina i muri (dovrebbe aime' stare in balcone).

    Ciao a tutti e ... scusate la confusione....
    :confused: :confused: :confused:
     
  2. Valtellinese

    Valtellinese Giardinauta Senior

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    1.302
    Località:
    Valtellina (quota 900mt)
    Ti fai fin troppi problemi!, taglia qualche ramentto di 10-15cm e infilalo nel terreno acidofilo , togli il fiore e le foglie (lascia le gemme) , tieni il tutto in posizione ombreggiata e se puoi fai bagnare solo dalla pioggia....per l'inverno non ci sono problemi lascialo pur fuori....
    :Saluto:
     
  3. elebar

    elebar Wonder Moderatrice Suprema Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Febbraio 2002
    Messaggi:
    19.395
    Località:
    Burchio (Figline e Incisa V.no - FI)
    Partenza sbagliata: serve un rametto che NON ha fiorito. Il numero delle gemme non è rilevante (io ho fatto talee anche con una sola coppia!); ho usato un vasetto piccolo (10 cm) per ogni talea, terriccio per acidofile mantenuto sempre umido (ma non fradicio); non ho coperto con plastica e ho tenuto i vasetti all'ombra. Inverno fuori, riparati dalle gelate.
     
  4. msgreen

    msgreen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Aprile 2007
    Messaggi:
    112
    Località:
    milano
    Grazie delle risposte: urca ero proprio convinta di prelevare la talea da un ramo che aveva fiorito... questo la dice tutta sulla mia esperienza di giardinauta anzi balconauta....ma la prima coppia di gemme dal basso (della talea) va sotterrata o deve stare fuori dalla terra? Lo so... sono proprio gnucca....

    Ciao!!
     
  5. Gionny08

    Gionny08 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Aprile 2007
    Messaggi:
    212
    Località:
    Uta (Ca)
    Qualche gemma finirà inevitabilmente sotto terra. L'importante è che ce ne siano all'apice della talea.
     
  6. msgreen

    msgreen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Aprile 2007
    Messaggi:
    112
    Località:
    milano
    Grazie Gionny08!
     
  7. Valtellinese

    Valtellinese Giardinauta Senior

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    1.302
    Località:
    Valtellina (quota 900mt)
    Vanno benissimo anche i rami che hanno fiorito, io le ho sempre fatte anche con quelli!, il gelo invernale gli fa una pippa, io infilo i rametti direttamente nel terreno del giardino (area dedicata alle talee, poco sole, zona fresca e umida), d'inverno va anche a -10°C e non succede nulla, figuriamoci a Milano ove a malapena scende a 0°c (naturalmente parlo di città)....
    :Saluto:
     
  8. =Todd=

    =Todd= Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Maggio 2007
    Messaggi:
    207
    Località:
    Lugano
    Ciao Msgreen,

    quoto Valtellinese.

    Io un po' di anni fa, quando non conoscevo ancora alcun forum di piante e giardinaggio, ho messo giusto nel terriccio dei rami che i miei vicini di casa avevevano tagliato dalla loro ortensia... cioè così com'erano, si intende, alcuni corti, altri lunghi mezzo metro o di più, con o senza sepali, foglie....

    Probabilmente attecchiscono meglio quando segui i consigli proposti sopra nel thread, ma secondo me le ortensie non sono molto schizzinose....

    I bébé cmq sono questi:

    http://i164.photobucket.com/albums/u27/000Saladin000/fotocompleto843.jpg
    http://i164.photobucket.com/albums/u27/000Saladin000/fotocompleto744.jpg
    http://i164.photobucket.com/albums/u27/000Saladin000/fotocompleto837.jpg
    http://i164.photobucket.com/albums/u27/000Saladin000/fotocompleto814.jpg
    http://i164.photobucket.com/albums/u27/000Saladin000/fotocompleto770.jpg
    http://i164.photobucket.com/albums/u27/000Saladin000/fotocompleto793.jpg


    ----------------------------------------------------------------------------------------------------------
    Per favore, imposta l'album di Photobucket per il ridimensionamento automatico delle immagini, grazie.
    Le istruzioni qui: http://forum.giardinaggio.it/98420-post2.html
     
    Ultima modifica di un moderatore: 20 Agosto 2007
  9. Commelina

    Commelina Master Florello

    Registrato:
    30 Giugno 2007
    Messaggi:
    12.718
    Località:
    Moricone
    ciao Todd, splendida fioritura di ortensie, complimenti!
    mi dici il nome della palma in alto a destra della prima foto, per favore?
    Ce l'ho anche io ma non conosco il nome. Grazie
     
  10. msgreen

    msgreen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Aprile 2007
    Messaggi:
    112
    Località:
    milano

    Wow! Alla faccia del bicarbonato di sodio, come direbbe Toto'!
    Che magnifici esemplari di ortensie!!!
    Complimenti Todd= Spero che le mie talee attecchiscano e che diventino almeno un po' belle come le tue... Comunque se attecchiranno sara' esclusivamente merito dei vostri preziosi consigli -grazie Valtellinese!- Credo quindi che non andro' troppo per il sottile e probabilmente mi serviro' di rami che hanno fiorito se dite che va bene anche cosi', perche' quelli non fioriti vorrei lasciarli cosi' fino a fine inverno.
    Grazie a tutti e buona giornata.:hands13: :hands13: :hands13:
     
  11. Anitka

    Anitka Apprendista Florello

    Registrato:
    11 Settembre 2006
    Messaggi:
    4.462
    Località:
    Marche del sud, a 13km dal mare
    I rami che non hanno fiorito quest'anno sono quelli che avranno i fiori l'anno prossimo. Se li tagli a fine inverno in estate 2008 avrai nisba fiori :lingua:
    A fine inverno dovrai invece tagliare, lasciando 1 o 2 fcoppie di gemme, i rami che hanno fiorito quest'anno (se te ne resta qualcuno dopo aver taleizzato!)

    Ciao
    Anitka
     
  12. =Todd=

    =Todd= Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Maggio 2007
    Messaggi:
    207
    Località:
    Lugano
    Ciao a tutti,

    grazie per i vostri complementi... :)


    Ecco ancora una che momentaneamente è quella più grande (forse l'avete già vista in un altro thread)...

    [​IMG]


    Ciao Commelina,

    dovrebbero essere sempre delle Trachycarpus fortunei (o Chinese Windmill Palm, detta anche 'Palma ticinese' da queste parti, chissà come mai hanno aggiunto la "ti" prima di "cinese"...

    [​IMG]

    A dx in basso ci sono alcune delle ortensie dei link di sopra, ancora prima della fioritura, che la foto è di inizio aprile...
     
  13. Anitka

    Anitka Apprendista Florello

    Registrato:
    11 Settembre 2006
    Messaggi:
    4.462
    Località:
    Marche del sud, a 13km dal mare
    un'ortensia davvero SUPERLATIVA!

    Ciao
    Anitka
     
  14. elleboro

    elleboro Florello

    Registrato:
    17 Marzo 2001
    Messaggi:
    6.397
    Località:
    milano
    mi hanno detto che le ortensie si taleizzano ancor più facilmente dei geranei...
    Ho provato con un pezzetto che mi hanno regalato un paio di mesi fa ed ha già attecchito. Io però lascio le ultime due foglie e le taglio a metà.
     
  15. gianfra

    gianfra Guru Giardinauta

    Registrato:
    14 Maggio 2006
    Messaggi:
    3.829
    Località:
    Reggello (Fi)
    A fine luglio ero da Borgioli, e ho visto far talee di Hidrangee,
    Utilizzavano i fusti e le talee erano composte da una ascella del fusto e dalla/e gemma/e il tutto veniva poi messo con gli opportuni trattamenti in un letto di materiale tipo sabbione bianco ( penso marmo o dolomia ) ed altro materiale inerte e acqua e/o soluzione acida ,il tutto contenuto in un vaso di 40 x 60 alto circa 5/6 cm . Non ho fatto domande per non disturbare.
     

Condividi questa Pagina