• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Prato in sofferenza

Phil

Esperto Sez. Prato
A parte l'infiorescenza altissima non mi sembra così malvagia di aspetto, non vedo grosse differenze col restate t.e. No?
 

Maurovr

Aspirante Giardinauta
Quindi dici che non è un problema questa enfestante?
pensavo di tagliare poco e spesso per non far crescere troppo il “fusto” centrale e cerco di arrivare al limite con l’irrigazione.
grazie @Phil
 

Maurovr

Aspirante Giardinauta
L’ultima concimazione fatta ad inizio aprile è stata con il Zeotech Sport Plus (20-0-8+Fe+Zn), per l’estate devo concimare magari con il summer K o no?
Grazie
 

GianluPi

Aspirante Giardinauta
A me sembra un principio di asfissia, sicuramente troppa acqua, tanta umidità e probabilmente compattamento del terreno. Io andrei di bucature e abbasserei un po' la quantità di acqua ma ahimè non sono un esperto

Inviato dal mio COL-L29 utilizzando Tapatalk
 

Maurovr

Aspirante Giardinauta
Ieri ho abbassato il prato di un centimetro, portandolo a 5 cm, con l’idea di diminuire l’umidità alla base degli steli d’erba.
Ho notato anche una certa quantità di feltro che ho tolto con un rastrello.
Abbassando il taglio le macchie “maronastre” sono evidentemente più visibili.
Il terreno, ad eccezione di una zona, è molto morbido, forse anche troppo!
Comincio a pensare a qualche fungo!
Dopo allego delle foto per una vostra analisi.
 

Maurovr

Aspirante Giardinauta
Ecco le foto dove si vede anche la zona dove il terreno è più duro.
Dimenticavo di dire che ho bucato tutto il prato con le scarpe chiodate.
 

Allegati

  • 731341C2-E9CB-4CFD-8975-AB96FFAC270D.jpeg
    731341C2-E9CB-4CFD-8975-AB96FFAC270D.jpeg
    356,5 KB · Visite: 36
  • 4490F492-DDBB-4232-84CC-B3F63C489E93.jpeg
    4490F492-DDBB-4232-84CC-B3F63C489E93.jpeg
    355,5 KB · Visite: 35
  • 9DBAC472-2186-4155-B1F7-C057E467FDD5.jpeg
    9DBAC472-2186-4155-B1F7-C057E467FDD5.jpeg
    487,2 KB · Visite: 35
  • A1744B7B-6CE3-473F-8F9A-9936EEF926A8.jpeg
    A1744B7B-6CE3-473F-8F9A-9936EEF926A8.jpeg
    487,2 KB · Visite: 37
  • 88D68425-013F-4F14-924D-72E6B9BA20FD.jpeg
    88D68425-013F-4F14-924D-72E6B9BA20FD.jpeg
    434,1 KB · Visite: 37
  • C323B81A-C063-4A3B-9E40-4487C147BFD6.jpeg
    C323B81A-C063-4A3B-9E40-4487C147BFD6.jpeg
    633,9 KB · Visite: 36
  • B811A6BB-C219-40DB-8481-DD6559AA4451.jpeg
    B811A6BB-C219-40DB-8481-DD6559AA4451.jpeg
    464,6 KB · Visite: 36

Phil

Esperto Sez. Prato
Non vedo nulla di chè.. però se vuoi essere stare tranquillo darei una passatina di azoxystrobin.
 

Maurovr

Aspirante Giardinauta
A settembre farò la solita arieggiatura con trasemina.
Volevo sapere se in fase di semina posso usare il Zeotech Gold (14-0-8) per aiutare la crescita e poi ad ottobre il Zeotech K (8-5-18) per il mantenimento invernale.
Grazie mille
 

Phil

Esperto Sez. Prato
sarebbe meglio qualcosa con del fosforo in semina, il primo che hai detto è a 0.. sarebbe meglio piuttosto uno starter.
 

Maurovr

Aspirante Giardinauta
Certo Filippo, mi sono confuso dalla spiegazione dell’herbatech, questa:

La concimazione azotata autunnale di mantenimento
e di post semina con Zeotech Gold


  • Nelle prime settimane d’autunno il prato riprende a crescere dopo la stasi estiva. In questo periodo si effettuano le semine e le rigenerazioni. Fertilizzare in questo momento con un concime zeolitico azotato a lento rilascio riveste un ruolo fondamentale sia per la concimazione di mantenimento dei prati maturi, sia per quella “di supporto” all’insediamento del prato appena nato (dopo il primo taglio) o zollato.
  • Per la crescita vigorosa dell’erba in autunno, l’azoto è l’elemento nutritivo fondamentale. Nel concime Zeotech Gold di Herbatech, questo macroelemento, sotto forma di azoto a pronto effetto (ammoniacale e ureico) ed a lenta cessione (metilen-urea), viene granulato con la zeolite che ne permette un rilascio graduale per quasi 2 mesi. Nella fase di granulazione vengono poi aggiunti il potassio, il ferro, gli acidi umici ed il lignin-sulfonato, uno speciale chelante dei microelementi.
ZEOTECH GOLD 14-0-8 + 2 Fe + 10% Zeotech

Tu cosa mi suggerisci di fare?
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Si in assenza di trasemina in autunno va fatta una concimazione azotata infatti.. se devi far radicare delle piantule sarebbe meglio usare del fosforo anche però appunto..
 

Maurovr

Aspirante Giardinauta
Grazie,
quindi facendo una trasemina uso lo starter e dopo posso fare anche una concimazione azotata e poi a novembre quella invernale?
 

Phil

Esperto Sez. Prato
no, lo starter racchiude anche la concimazione azotata in quanto ne ha cmq molto di N. poi basterà quella potassica a novembre.
 
Alto