1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Possibili problemi con la semina del prato

Discussione in 'Il Prato' iniziata da kelfen, 29 Ottobre 2018.

  1. kelfen

    kelfen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2017
    Messaggi:
    25
    Località:
    Monza
    Ciao a tutti!

    16 giorni fa ho effettuato la semina di una parte del giardino (circa 100mq), purtroppo la livellatura del terreno non è venuta impeccabile, dovuto alla mancanza di mezzi ed esperienza.
    In ogni caso dopo 2 settimane la crescita del prato sembrava procedere bene, fino a che non è arrivata la pioggia, sono ormai 4 giorni che piove poco ma senza sosta.
    La cosa che più mi proccupa è che si iniziano a vedere alcune pozzanghere, e non vorrei che possano in qualche modo rovinare tutto il lavoro fatto.

    Che ne pensate? Io avevo in mente di aggiungere un po' di sabbia silicea, per favorire il drenaggio, ma a prato "finito" non saprei se è possibile
     

    Files Allegati:

  2. ROBY7304

    ROBY7304 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Ottobre 2017
    Messaggi:
    93
    Località:
    Sarego
    Questi è il rischio in autunno,che cosa hai seminato?.Comunque fino a quanto non si ritirano le acque puoi fare poco o nulla e comunque siamo troppo oltre per un eventuale trasemina,aspettta che si asciughi un po' poi fai qualcche altra foto.
     
  3. kelfen

    kelfen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2017
    Messaggi:
    25
    Località:
    Monza
    Ho seminato Royal Blue delle Bottos, appena asciugherà un po' vi manderò altre foto
     
  4. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.226
    Località:
    Milano sud-ovest
    Dove si vedono delle pozzanghere e si intuisce che il terreno non è livellato potrai aggiungere qualche mm di sabbia (non di più) a ogni stagione vegetativa, quindi per la prima volta a primavera.
    Al momento mi preoccuperebbe di più avere un prato così giovane e poco folto a inizio novembre, quando la crescita dalle tue parti sarà molto scarsa.
     
    Ultima modifica: 30 Ottobre 2018
  5. kelfen

    kelfen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2017
    Messaggi:
    25
    Località:
    Monza
    Ecco nuove foto ora che ha smesso di piovere.
    La semina è stata fatta 16 giorni fà, di cui gli ultimi 4/5 giorni di pioggia. I semi sono stati sparsi con una seminatrice (circa 50gr per mq) ed il tutto è stato concimanto con il Bios Start della Bottos.

    A discolpa del povero prato vi dico che dalle foto sembra un po' peggio di quanto in realtà è.
    Secondo voi c'è qualche speranza?
     

    Files Allegati:

  6. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.226
    Località:
    Milano sud-ovest
    Direi di no, taglia più spesso possibile (se cresce) e quello che rimane a primavera prendilo come vantaggio nella nuova semina :p
     
  7. ROBY7304

    ROBY7304 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Ottobre 2017
    Messaggi:
    93
    Località:
    Sarego
    Credo che per questo giro devi passare ma a primavera,muoviti diversamente.
    Peccato per i semi,ma devi prenderla con filosofia tutto quello che non ci ammazza ci fortifica.
     
  8. kelfen

    kelfen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2017
    Messaggi:
    25
    Località:
    Monza
    L'unica cosa che mi piacerebbe capire è dove ho sbagliato.
    Quello che penso è che fosse ormai troppo tadi (anche se qui in Lombardia ci sono state punte di 20 gradi nei primi 12 giorni dalla semina) e di non aver coperto a dovere le sementi con del buon terriccio da prato.

    altri consigli per la primavera?
     
  9. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.226
    Località:
    Milano sud-ovest
    Entrambe le cose corrette. Poi ci devi mettere una distribuzione uniforme (con carrello se possibile) e un'irrigazione che tenga umido, ma non troppo bagnato.
     
  10. ROBY7304

    ROBY7304 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Ottobre 2017
    Messaggi:
    93
    Località:
    Sarego
    Gli errori possono essere tanti,hai arieggiato?.Poi la semina come l'hai fatta a mano o con spargisementi,lo starter lo hai dato?,cosa avevi prima sul terreno? Ecc.ecc lascio i giudizi agli esperti.
     
  11. kelfen

    kelfen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2017
    Messaggi:
    25
    Località:
    Monza
    Credo di aver seguito un po' quelle che sono le linee guida generali:

    - ho diserbato (ma non vi era già più molto)
    - ho aggiunto un po' di terra presa dalla cava (circa 1 mc per 100 mq)
    - ho lavorato il terreno con la motozappa (30cm di profondità)
    - ho livellato
    - ho rullato
    - ho seminato utilizzando una spargisementi
    - ho rullato nuovamente
    - ed infine ho concimanto con il Bio Start della Bottos
     
  12. ROBY7304

    ROBY7304 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Ottobre 2017
    Messaggi:
    93
    Località:
    Sarego
    Ph del terreno? Non hai coperto con qualche mm i semi si potrebbero essere spostati con la pioggia o formiche,uccellini vari,anche il ph dell'acqua è importante.
     
  13. kelfen

    kelfen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2017
    Messaggi:
    25
    Località:
    Monza
    Purtroppo non ho alcuna informazione sul terreno, né PH né percentuale di sabbia presente. :(
    Di uccellini non se ne sono proprio visti, di formiche invece ne ho avvistate un po'.
    Oggi proverò a fare la prova del barattolo, per capire la percentuale di sabbia presente, consigli invece per il PH?
     
  14. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.226
    Località:
    Milano sud-ovest
    Puoi fare i test con le cartine tornasole, ma dubito che il pH possa aver creato qualche problema in questa fase.
    Parliamo di un parametro che può influenzare, generalmente in modo leggero, l'assorbimento dei nutrienti.
     
  15. kelfen

    kelfen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2017
    Messaggi:
    25
    Località:
    Monza
    Grazie mille per i preziosi consigli!
    Ecco qui la prova del barattolo, ma forse dovrei attendere ancora questa notte per avere un risultato più definito
     

    Files Allegati:

  16. Supporto

    Supporto Giardinauta

    Registrato:
    2 Luglio 2018
    Messaggi:
    571
    Località:
    MI
    Che diserbante hai utilizzato? Dopo quanto tempo dall'utilizzo hai seminato?
     
  17. kelfen

    kelfen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2017
    Messaggi:
    25
    Località:
    Monza
    2 mesi prima avevo utilizzato del banale acido pelargonico, ed invece poco prima della semina ho rimosso tutto a mano prima e dopo essere passato con la motozappa (c'era molto poco da estirpare)
     
    A Supporto piace questo elemento.
  18. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.226
    Località:
    Milano sud-ovest
    Sembrerebbe sul 30-35% di sabbia e scheletro.
     
  19. ROBY7304

    ROBY7304 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Ottobre 2017
    Messaggi:
    93
    Località:
    Sarego
    Ora riguardando le foto,mi sembra come se il terreno si sia compattato,forse un problema del terriccio,a primavera prova un terriccio con fibre di cocco e sabbia,io mi sono trovato benissimo anche nello spargere,molto sottile,semza torba,veramente un buon terriccio.
     
  20. kelfen

    kelfen Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2017
    Messaggi:
    25
    Località:
    Monza
    Proverò sicuramente grazie!

    Questa mattina dal test del barattolo è venuto fuori che è presente solo il 40% di sabbia, per non sprecare tempo poi in primavera mi è venuto in mente che potrei procedere con una carotatura manuale con successiva aggiunta di sabbia di fiume 0/4. potrebbe essere utile?
     

Condividi questa Pagina