1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Lavori da fare per nuovo prato

Discussione in 'Il Prato' iniziata da mik88, 2 Luglio 2020.

  1. mik88

    mik88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Maggio 2010
    Messaggi:
    32
    Località:
    bassanoDG
    Dopo aver acquistato casa mi trovo con quello che dovrebbe essere il futuro giardino in condizioni ovviamente di degrado. erbacce infestanti di tutti i tipi, terreno non regolare e non omogeneo, sassi qua e la anche di grossa taglia.

    - mi consigliate un diserbo totale prima di regolarizzare il terreno ed eliminare i sassi più grossi?
    - per la semina che periodo sarebbe indicato?

    operativamente cosa mi consigliate di fare? grazie
     
  2. mr.fix

    mr.fix Giardinauta

    Registrato:
    1 Giugno 2008
    Messaggi:
    501
    Località:
    Novara
    Ciao, dipende molto dal risultato finale che vuoi ottenere, secondo me, il minimo per ottenere un risultato decente, sarebbe, se non lo hai già la realizzazione dell'impianto di irrigazione adesso, ad Agosto primo diserbo totale, dopo che sarà seccato tutto, passare il motocoltivatore, bagnare e ridiserbare quello che rinasce.
    A Settembre, valutare il tipo di substrato ed eventualmente riportare materiale come sabbia silicea se occorre.
    A questo punto, con le varie lavorazioni, procedi nella realizzazione del t.e. scegliendo un seme adatto alla tua esposizione.:ciao:
     
  3. mik88

    mik88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Maggio 2010
    Messaggi:
    32
    Località:
    bassanoDG
    Putroppo non ho impianto di irrigazione, e non potrei metterlo in quanto ci sono delle restrizioni comunale ad usare acqua potabile per tale usi. Inoltre non ho nemmeno una vasca di raccolta o un pozzo da cui prelevare acqua. Quindi devo contare solo sulla pioggia. Non posso puntare ad un prato delicato e per il quale serve starci dietro troppo. Stiamo parlando di un prato a sud dell'edificio completamente al sole dal mattino alla sera. Il clima è umido quasi tutto l'anno, nord italia. Quindi mi consigli di dare un paio di diserbare motocoltivare e poi quando nasce qualcosa diserbare ancora. La semina ufficiale la posso fare a mano dopo quanti giorni dall'ultima diserbata totale?
     
  4. mr.fix

    mr.fix Giardinauta

    Registrato:
    1 Giugno 2008
    Messaggi:
    501
    Località:
    Novara
    Ai Ai Ai, no H2O no prato :D
    Purtroppo è un fattore indispensabile.
    Nella mia zona ci sono restrizioni per quanto riguarda orari, ma non l'assoluto divieto.
    Sentiamo se ne ha voglia @marco.enne che sicuramente ne sa più di me.:ciao:
     
  5. mik88

    mik88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Maggio 2010
    Messaggi:
    32
    Località:
    bassanoDG
    È lo so. Per questo devo puntare ad un prato old style, come quello dei nostri nonni che non ci facevano praticamente nulla, se non tagliarlo ogni tanto. Non so che erba fosse, forse era un misto di quello che portava il vento, però era sempre verde e morbida anche in piena estate, non c'erano quelle fastidiose infestanti striscianti gramigna, e neppure la veronica persica presente in grande quantità nel mio pezzo di terra da destinare a futuro prato.
     
  6. mik88

    mik88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Maggio 2010
    Messaggi:
    32
    Località:
    bassanoDG
    IMG-20200706-WA0003.jpg
    Questo è il prato dei miei nonni. Non ci fanno nulla oltre che tagliarlo ogni 2 settimane, è completamente al sole, no irrigazione, certamente ci sono zone di abbondante trifoglio e in primavera crescono anche tante margherite. Ma voi che sapete che varietà di prato sarebbe? Ha un nome? Grazie
     
  7. mr.fix

    mr.fix Giardinauta

    Registrato:
    1 Giugno 2008
    Messaggi:
    501
    Località:
    Novara
    Ciao, a me sembra setaria ( pabbio )
    Se si tratta di questa, con i primi freddi
    se ne andrà fino a maggio dell'anno successivo.
     
    Ultima modifica: 7 Luglio 2020
  8. mik88

    mik88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Maggio 2010
    Messaggi:
    32
    Località:
    bassanoDG
    in inverno perde una gradazione di verde è vero, ma già a marzo dopo le prime piogge torna verde come lo vedete. i miei nonni non hanno seminato nulla, se lo sono trovati così con il tempo, saranno 50anni che hanno quel giardino e da come me ne parlano è sempre lo stesso uguale. come fare per capire perfettamente di cosa si tratta? vorrei replicarlo dato che veramente la manutenzione e la gestione è prossima allo zero.
     
  9. mr.fix

    mr.fix Giardinauta

    Registrato:
    1 Giugno 2008
    Messaggi:
    501
    Località:
    Novara
    Se dici così mi sono sbagliato, purtroppo non sono capace di aiutarti. :ciao:
     
  10. mik88

    mik88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Maggio 2010
    Messaggi:
    32
    Località:
    bassanoDG
    porto su la discussione, chiedendo se per caso la scelta di un prato in festuca arundinacea potesse fare al caso mio.
     
  11. Phil

    Phil Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    5 Maggio 2015
    Messaggi:
    8.334
    Località:
    nordest
    Si è la specie migliore.

    Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk
     
  12. mik88

    mik88 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Maggio 2010
    Messaggi:
    32
    Località:
    bassanoDG
    Qualcuno di esperto mi può consigliare un prodotto, comprerei online un sacco da 20kg, ho visto che relativamente a questa varietà di sementi ne esistono di tanti tipi e tante miscele con percentuali diverse. Quale pensate sia il prodotto migliore? Per la semina di circa 300mq pensavo di arrangiarmi a mano. Pensate sia fattibile?
     
  13. Phil

    Phil Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    5 Maggio 2015
    Messaggi:
    8.334
    Località:
    nordest
    Sportplay sr di padana sementi ad esempio andrebbe bene.
    Meglio sarebbe usare semrpe uno spandiconcime.. Anche manuale a centrifuga. Altrimenti devi essere molto bravo manualmente.. Dipende dalle tue abilità manuali.

    Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk
     
  14. mttbalsamo

    mttbalsamo Giardinauta Senior

    Registrato:
    2 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.810
    Località:
    Roma
    Credo che @Phil si sia perso che non hai irrigazione....in quelle condizioni la festuca non ce la farebbe.

    Credo che i tuoi nonni avevano un prato 100% infestanti per vivere senza acqua.

    Comunque l'ordinanza di non usare acqua potabile esiste dappertutto....ma poi tutti irrigano con acqua potabile....quindi è un falso problema
     
  15. montagnani6

    montagnani6 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Settembre 2018
    Messaggi:
    51
    Località:
    rosignano solvay
    senza acqua solo un bel tappeto di erba sintetica mi dispiace
     
    A Elio85 piace questo elemento.
  16. Elio85

    Elio85 Giardinauta

    Registrato:
    20 Maggio 2019
    Messaggi:
    635
    Località:
    Milano
    :D:banghead:E nonostante io abbia anche la impianto di irrigazione ho mille problemi
     
  17. Phil

    Phil Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    5 Maggio 2015
    Messaggi:
    8.334
    Località:
    nordest
    Senza impianto di irrigazione può andare solo ove ci sia una piovosità media alta. Pochi periodi di siccità insomma.
    Ovviamente per l'impianto almeno però serve una tipologia di irrigazione di soccorso temporanea in tutti i casi.

    Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk
     

Condividi questa Pagina