1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Gigli di S. Antonio bulbilli

Discussione in 'Bulbi - Cormi - Rizomi - Tuberi' iniziata da twifan, 28 Settembre 2019.

  1. twifan

    twifan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Agosto 2019
    Messaggi:
    195
    Località:
    Oristano
    Quand'è il momento migliore per staccare i bulbilli cresciuti sul gambo dei gigli di S. Antonio? devono avere un inizio di radice o cadono da soli quando maturi? ho anche trovato al livello del terreno dei bulbilli di gigli asiatici che hanno già emesso una fogliolina ma non ho ancora toccato nulla per paura di rovinarli. So che il fusto dei gigli di Sant'Antonio rimane sempreverde è vero? Se si i futuri fiori da dove nascono, da dove ho potato o dai lati? I bulbi possono rimanere in piena terra o marciscono? lo stesso bulbo può durare qualche anno o marcisce lasciando il posto ai bulbetti? Scusate se ho scritto qualche cavolata ma è il primo anno che li ho in giardino e in vaso. Aspetto una vostra risposta chiarificatrice e vostre esperienze su questi bei fiori così eleganti e quasi mistici......
     

Condividi questa Pagina