1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Gelsomino che ha preso vento

Discussione in 'Piante rampicanti e ricadenti' iniziata da zackpack, 20 Marzo 2017.

  1. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
    Ciao a tutti!
    Sono nuovo del forum ma in realtà leggo spesso le discussioni per imparare un po' dalle esperienze altrui. Questo è il mio primo post.
    Abito in provincia di Ravenna e ho un lastrico solare di 25mq esposto a sud. L'anno scorso ho travasato il gelsomino, che all'epoca (2015) era in questo stato:
    [​IMG]
    ho deciso di metterlo in un vaso più grande, operazione effettuata la scorsa estate, per farlo venir su più rigoglioso. Ora la situazione è tragica, vuoi per l'inverno, vuoi perchè ci son stati periodi molto ventosi.
    La situazione a oggi è questa:
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    Le cime si seccano, quasi si bruciano, le foglie si sbruciacchiano e seccano, il verde è spento spento. Ho anche concimato ma niente... ci sono germogli alla base che di solito elimino per dare vigore in altre parti..ma inutilmente.
    Poto tutto!??!?!

    Grazie
     
    Ultima modifica: 20 Marzo 2017
  2. CLEMETIS68

    CLEMETIS68 Florello

    Registrato:
    10 Febbraio 2015
    Messaggi:
    6.345
    Località:
    PRATO
    Ciao ...e benvenuto...
    Ma sei sicuro che sia la stessa pianta?
    la prima foto è sicuramente un gelsomino
    ma la seconda e la terza non mi sembra ..
    hanno le foglie completamente diverse, assomiglia più a un solanum...o a un altra che fà i fiori gialli che ora non ricordo il nome ..
    se guardi le foto anche i rami vecchi sono diversi...
    comunque che sia o no la stessa pianta ...
    sembra morta di sete ...
    io poterei e lascerei tutti quei bei ributti,per infoltire la pianta se gli tagli ti restano solo quei due rametti esili..
    e poi annaffia con regolarità le piante in vaso hanno bisogno d'acqua anche di inverno ,specialmente se non piove per molto e tira vento...
    e dai una bella concimata ,vedrai che si riprende alla grande ...
     
    A META piace questo elemento.
  3. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
    Lasciami perdere, son rimbecillito! Eh eh hai ragione, quello della prima foto è un falso gelsomino che poi ho spostato in un'altro angolo. Comunque stava bene come quello!
    Allora dici di potare eh... La stagione è giusta?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 20 Marzo 2017
  4. CLEMETIS68

    CLEMETIS68 Florello

    Registrato:
    10 Febbraio 2015
    Messaggi:
    6.345
    Località:
    PRATO
    Se fosse mio poterei e concimerei....e farei venir su tutti quei bei getti nuovi....
    magari ,quest'anno fiorirà meno ....ma a mio avviso meglio una bella pianta rigogliosa e meno fiori ...
    tanto se la tratti bene l'anno prossimo ti darà tantissimi fiori...
     
  5. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
    Ultima modifica di un moderatore: 20 Marzo 2017
  6. CLEMETIS68

    CLEMETIS68 Florello

    Registrato:
    10 Febbraio 2015
    Messaggi:
    6.345
    Località:
    PRATO
    Pochissimo .....l'anno prossimo sarà già cosi...
    ti ricordo annaffia con regolarità e concima ...e vedrai come diventa bello ...
    Se poi temi di potarlo troppo , taglia almeno fino a meta ...
    Questo è un altro errore ,per dare vigore alle piante ,non solo a questa ma a tutte in generale , si pota la parte alta per dare vigore ,non i nuovi germogli alla base ..se tagli quelli ti resterà sempre solo quei due o tre stecchi lunghi e la pianta in fondo sarà sempre vuota e spoglia
     
  7. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.025
    Località:
    arsiero
    Concordo appieno con clem su tutti i consigli,se escludiamo aventuali malattie si riprenderà in fretta.

    META
     
    A CLEMETIS68 piace questo elemento.
  8. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
    Grazie mille! Il periodo è buono adesso per potare? Secondo voi i bordi secchi delle foglie a cosa son dovuti? Sempre all'acqua?
    Mi erano venuti dubbi anche sulla dimensione del vaso..
     
  9. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.025
    Località:
    arsiero
    Il periodo è giusto,per le foglie sono sicuramente più fattori concomitanti (secco,vento e freddo). Per dimensioni vaso ovviamente più grande è meglio è ma essendo vincolati è sufficiente un buon terriccio e integrazione di concimi in vegetazione magari a lenta cessione con qualche aggiunta di quello liquido in fuoritura. Almeno una volta ogni due anni cambiare terriccio e togliere le radici decadute o eccessive. Così facendo dovresti mantenerlo in salute.

    META
     
    A zackpack e CLEMETIS68 piace questo messaggio.
  10. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
    eccomi qua...con la morte nel cuore ho eseguito gli ordini...
    ho lasciato più lungo un rametto che mi sembra messo abbastanza bene. Domanda: la griglia di legno serve vero? il gelsomino va legato davanti, non attorno alle assicelle giusto?
    [​IMG]
     
    A CLEMETIS68 piace questo elemento.
  11. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.025
    Località:
    arsiero
    Serve ed è consigliabile davanti amche se di per se non cresce tanto da dare fastidio passarlo dietro,diciamo che davanti poi lo puoi togliere senza problemi.

    META
     
  12. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
  13. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    7.539
    Località:
    milano nord-est
    Non ho capito se hai fatto il rinvaso... Come sono messe le radici? Sospendi le concimazioni, c'è un errore colturale serio e rischi solo di dare il colpo di grazia alla pianta...
     
  14. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
    il rinvaso l'ho fatto l'anno scorso. Devo ripeterlo cambiando terriccio?
     
  15. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    7.539
    Località:
    milano nord-est
    Controllare le radici mi sembra indispensabile, tanto avendo potato puoi anche accorciarle e mettere tutto in un vaso più piccolo.
    La mia sensazione è che il rinvaso non sia stato fatto nel modo corretto e che le radici non si siano espanse. Risultato: ci sarà mezzo vaso vuoto e col terriccio concimato e umido, un pane di terra grande come quello che hai piantato mezzo secco. Una verifica male non fa, è primavera e si riprende in fretta se si correggono gli errori. Quel colore potrebbe essere dovuto a scompensi idrici o a un ph completamente errato del terreno, se non si guarda le radici non si può dire...
     
  16. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
    Ecco, nell'attesa della tua risposta ho rinvasato, nello stesso vaso. Una fatica infinita. Radici fino in fondo. Metto la foto di come sono. Comunque per toglierlo ne ho dovute tagliare la metà, quindi adesso il "panetto" è alto una spanna (25 cm). Ho messo 5 cm di argilla e tutto il resto di terriccio compo. Le radici non mi sembrano secche.
    [​IMG]
     
  17. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    7.539
    Località:
    milano nord-est
    Hai aggiunto abbastanza drenanti? Vedendo le radici mi viene il dubbio che stesse morendo di sete, il terreno dubito trattenesse abbastanza acqua. E' tremendamente secco.
    Ora non concimare per un po' (tanto non serve) e aspetta un paio di giorni prima di innaffiare.
     
    A CLEMETIS68 piace questo elemento.
  18. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
    no...drenanti in mezzo al terriccio non ne ho messi. Però c'è da dire che quando travasai l'anno scorso non usai terriccio nuovo, come ho fatto oggi invece. Le radici non sono secche, sono umide e non si spezzano. Da bere lo do con regolarità, una volta ogni due giorni. Però in fondo al vaso la terra era secca.
     
  19. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.025
    Località:
    arsiero
    Io opterei per meno frequenza del dar da bere ma più quantità. Se l'acqua tende a star i alto fai soffrire di sete le radici basse e rimanere bagnate le alte e ciò è un brutto mix.

    Inviato dal mio SM-A500FU utilizzando Tapatalk
     
  20. zackpack

    zackpack Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Marzo 2017
    Messaggi:
    35
    Località:
    Romagna
    Eh ma come si fa a farla arrivare giù? Il drenante non l'ho messo.. Non sto a rifare il lavoro..
     

Condividi questa Pagina