• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

E niente...progettiamo un piccolissimo laghetto!

AmbraB

Giardinauta Senior
Buongiorno a tutti...per colpa vostra e dei vostri bellissimi laghetti ora ne voglio uno anche io!
Però ho bisogno dei vostri consigli proprio su tutto.
Partiamo dal principio: posizione e forma.
Ho due punti papabili:
- quello che mi attira meno è davanti alla casa, nell'angolo nord-ovest, ha sole tutto il giorno, il laghetto verrebbe con una forma a spicchio. Contro: un melo cotogno su un lato.
- posizione che preferisco è nell'angolo sud-est della casa, prende sole da quando sorge fino alle 17 circa. La forma sarebbe a L, probabilmente più grande rispetto all'ipotesi precedente. Pro: mezzo scavo sarebbe già fatto nel momento in cui tolgo la siepe bassa e orrenda che c'è al momento e non ci sono piante che perdono foglie nei paraggi, inoltre è il punto del giardino con più zanzare e spero che i pesci se le pappino. Contro: temo che non abbia abbastanza sole per far fiorire le ninfee.

Pareri?

Questione rivestimento: per il momento eviterei il cemento, più laborioso, dispendioso e probabilmente "fisso" da quanto ho capito. Quindi via di telo. Vorrei consigli sia sul tipo di telo (il più economico possibile), sia sui trucchi del mestiere per la posa. In particolare mi preoccupa come poterlo stendere nel caso di forma a L... non so se i teli si possono incollare/saldare tra loro... inoltre il colore: lo sfondo chiaro sta male? Meglio nero? E devo mettere terra dopo aver posato il telo o solo acqua?

Ultima questione per ora: profondità/larghezza minima. Vorrei metterci oltre alle palustri e ossigenanti attorno anche, chiaramente, delle ninfee e 1 loto (e pochi pesci rossi). Su che dimensione dovrei stare almeno? La forma stretta e allungata è un problema?

Grazie appena riesco vi metto delle foto dei possibili luoghi. Mi raccomando, consigli numerosi che sono proprio completamente ignorante in materia

Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk
 

Simalù

Giardinauta Senior
Benvenuta in questa sezione :V:V:V

Allora, il telo è la scelta migliore per iniziare, soprattutto se non hai ancora le idee molto chiare, perchè ti permette di fare e di disfare senza particolari problemi. Il mio laghetto è in cemento, quindi non posso consigliarti sul tipo di telo, aspetta le altre risposte. Una cosa però è certa, il telo deve essere assolutamente nero, sia perchè con il tempo si depositerà il limo sul fondo, sia perchè così le piante e i fiori risalteranno. Ho visto alcuni laghetti con il telo bianco o azzurro... per carità, orrendi. Creano un bell'effetto cromatico nella prima settimana, poi diventano inguardabili.

Dopo che metterai il telo, riempirai il laghetto solo con acqua, non si aggiunge nient'altro, nè terra, nè sabbia, nè pietre... Ogni pianta avrà il suo vaso con la terra, tutto il resto è inutile e disturba, soprattutto quando dovrai pulire. Ricordati che le piante, le ninfee e i loti in particolare, hanno bisogno di tanto sole per fiorire, quindi una posizione assolata va bene, però è anche vero che dipende dalla grandezza del laghetto. Più grande è, meglio è.

Per la posizione e la forma, beh, aspettiamo le foto, così vediamo un po' dove ti conviene scavare. Qui siamo molto curiosi :whistle: e le foto non ci bastano mai :p
 

Crash5wv297

Giardinauta Senior
Il telo potresti, ma non è detto, trovarlo in vivaio. Io l'ho visto dove andavo di solito. Cmq è bello spesso. Non mettere telo scadente, perché se si buca, devi tirar su tutto. E sal che bello che è.
Le piante in vaso, anche se a me affascina, e un giorno voglio provare, mettere un bello strato di terra sul fondo e metterci le ninfee.
Il loto è super infestante. Vaso a parte solo per lui.

Inviato dal mio LM-X420 utilizzando Tapatalk
 

Crash5wv297

Giardinauta Senior
P.s. i pochi pesci rossi, se fra loro c'è una femmina, non lo resteranno per molto, in pochi intendo. A buon intenditore....

Inviato dal mio LM-X420 utilizzando Tapatalk
 
R

RobertoB

Guest
Io trovo che per il telo il bianco/nero agricolo abbia un costo molto inferiore a quello specifico e faccia un lavoro egregio. Lo puoi trovare facilnente nei consorzi agricoli della tua zona o in negozi per l'agricoltura.

Io ce l'ho in due laghetti e mai avuto problemi, l'ho cambiato dopo una dozzina di anni circa più per scrupolo che per reale necessità. Se hai paura di forature mettine due strati, ti costerà comunque meno di quello apposta.
Se non vado errando anche la nostra super @Cyn 59 usa questo giusto?
 

Cyn 59

Esperta Sez. Giardini d'acqua
Sì anch'io uso questo telo da oltre 10 anni nei miei 2 laghetti e non ho problemi. Ovviamente meglio evitare di entrare con gli stivali e fare sempre attenzione al fondo dei vasi prima di introdurli. A volte, hanno pezzetti appuntiti di plastica che vanno tolti. Per il resto, fanno lo stesso lavoro del telo classico. Se però tu vuoi stare super tranquilla o sei una tipa che ama indossare gli stivaloni per andare ad annusare le ninfee, allora, prendi il classico telo da laghetti e non avrai il minimo problema.. :LOL::V:)

Quando la buca sarà completata, dovrai controllarla bene. Non ci devono essere radici sporgenti, sassolini appuntiti .... insomma ... tutto ciò che potrebbe danneggiare il telo.
Per maggiore sicurezza, potresti mettere sotto al telo, una protezione fatta con del tnt un po' grosso che vendono nei posti di edilizia. Però c'è chi stende vecchie coperte, pezzi di cartone, o appunto nel caso del telo bianco/nero, se ne mettono 2.

Stendi il telo sulla buca e piano piano inseriscilo cercando di sistemarlo meglio che puoi (io mi sono aiutata con una scopa perchè non fa danni). Piegalo dov'è necessario e non preoccuparti: le pieghe verranno schiacciate dal peso dell'acqua e non le vedrai più. Quando pensi che sia a posto, ti metti un paio di ginocchiere, cominci ad inserire l'acqua e mentre lei sale, tu, girando intorno al laghetto, continuerai a sistemare le pieghe in modo da piegarle alla perfezione. Fallo mentre l'acqua sale, perchè poi, non ci riuscirai più. Anche nel giro a L devi piegare .... non si taglia e non si salda niente se non ci sono buchi ..... E' un lavoro che se farai con pazienza, darà un ottimo risultato. ;)

Porta l'acqua allo sfioro e in quel momento, capirai dove togliere o aggiungere terra per portare tutto allo stesso livello. Un laghetto è bello se non si vede il telo e per poterlo nascondere al meglio, tutte le sponde devono essere uguali ( sempre che tu non abbia materiale che hai già deciso d'appoggiare, per coprire una determinata parte ...)

Per la profondità, devi considerare il gelo invernale. Se metti pesci, ci vuole una buca fonda un metro dove loro si andranno a rifugiare quando verrà freddo davvero. Per il resto, starei sui 70 cm di profondità, per far sì che l'acqua non si surriscaldi troppo durante l'estate rischiando di fare una zuppa di pesci. Le ninfee ci stanno divinamente e poi invece per le palustri, basterà un gradone sui 25 cm. Tutte le piante vanno rigorosamente nei vasi.

Per le dimensioni, utilizza tutto lo spazio disponibile perchè ti renderai conto, che non è mai sufficiente. Poi ricordati che è più facile gestire un lago grande, rispetto ad un piccolo ...... :):V:tupitupi:
 

AmbraB

Giardinauta Senior
quindi cercherò questo telo bianco/nero.
Sul fondo del laghetto niente terra... nemmeno delle grosse pietre che ho trovato in giardino per dare un "rifugio" ai 3 o 4 pesciolini rossi? Anche se ci metto sotto uno strato ulteriore di tessuto o qualcosa per non bucare il telo?
La forma lunga e stretta va bene comunque? Inoltre immagino che per poterci "lavorare" sia meglio avere una striscia di terreno intorno, giusto? Appena riesco giuro che metto le foto dei papabili siti, solo se mi promettete che sarete clementi... diciamo che il giardino è un po' wild...
Dove mi piacerebbe di più c'è il camminamento attorno alla casa che mi permette di girarci attorno, mentre nella posizione più assolata avrei lungo i 2 lati dello spicchio il muretto di cinta...
Gli scavi+allestimento immagino vadano fatti in primavera preferibilmente, giusto? Anche per questione di reperibilità e ciclo vitale delle piante/fiori.
Altra questione: non voglio installare pompe, filtri e quant'altro... riuscirò ad avere comunque acqua limpida e non puzzolosa? Vorrei riuscire solo a fare una piccola cascatella con qualche roccia e un tubicino dell'acqua in modo da sentire il rumore dell'acqua quando rabbocco x evaporazione. Ho il pozzo e quindi non dovrebbero esserci problemi di cloro o altro

Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk
 

Crash5wv297

Giardinauta Senior
Puoi farlo come vuoi e quando vuoi. In invermo meglio di no. Primavera autumno estate ok. Considera che ci vorrà del tempo. Per cui anche se parti oggi un mesetto ti vola fra tutto.
Occhio ai pesci. Se hai una femmina ti ritrovi in un'attimo il laghetto super affollato. E poi sì che ti ci vuole pompa e filtro. E grossetti anche.

Inviato dal mio LM-X420 utilizzando Tapatalk
 

Simalù

Giardinauta Senior
Niente pietre, niente sassi... sul fondo non ci deve essere nulla, a parte i vasi che metterai per le piante, ovviamente.
I pesciolini (e io ti consiglierei solo 2 carassi, perchè come dice Crash poi si moltiplicheranno) si nasconderanno tra i vasi se vorranno, d'estate li vedrai all'ombra delle foglie di ninfea, si arrangeranno da soli. I sassi sono solo fastidiosi, perchè nel momento in cui toglierai il limo con un retino, ti ritroverai questi sassi lì in mezzo che daranno solo fastidio. Poi diventeranno scuri comunque, e si vedrebbero poco.

Io non ho filtri, nè lampade UV ma ho tantissime piante. Ho però una pompa solare che permette di creare un buon ricircolo, ma senza filtrare. L'ho messa perchè io adoro lo scroscio dell'acqua ed è assai rilassante. Per il pozzo, se i valori dell'acqua sono ok non ci dovrebbero essere problemi, ma neanche l'acqua della condotta ne crea, il cloro svanisce in pochissimi giorni. Solitamente però è necessario far maturare l'acqua prima di mettere i pesci, ma per questo c'è tempo.
 

AmbraB

Giardinauta Senior
Come promesso vi metto le foto!
Nella soluzione n1 il raggio dello spicchio è più o meno di 2,5m. Cerchiato c'è il melo cotogno.Potrei allungarlo un po' per andare proprio contro il muretto, ma preferirei avere dello spazio per "girarci intorno"...
Soluzione n2, la mia preferita : la larghezza dovrebbe essere più o meno 1m e la lunghezza, non so, 5 o 6 metri la curva più lunga. Ma forse riesco a farlo anche un pochino più lungo, ma non più largo di 1m, massimo forse 1,5 anche se come vedete dalla forma non è una L regolare, un po' si stringe e un po' si allarga. Come vedete dalle foto, anche se non si capisce benissimo, un altro punto a favore di questa posizione è che affacciandosi al balconcino lo si vede proprio sotto. Come effetto visivo deve essere niente male le zone in lilla sono quelle in cui c'è un pozzetto (nella foto si vede posto sopra un vaso con l'alberello di natale al momento) e anche uno sbroffino dell'irrigazione ( che si può togliere o trasformare in tubo x rabbocco acqua). La parte di terra attorno al pozzetto la utilizzerei per piantare qualche piantina amante dell'acqua, tipo delle iris (che adoro). Come vedete le sponde dritte dell'ipotetico laghetto corrispondono al passaggio attorno alle mura della casa. Anche quel camminamento abbiamo intenzione di sistemarlo e pavimentarlo, a questo punto insieme ai lavori x il laghetto.
Le foto ingannano nel senso che le prime due foto sono state fatte più da vicino, le seconde dall'alto del balcone: ad occhio credo che la soluzione 2 abbia anche il pregio di contenere più litri di acqua.
df870eb24e29ba1c118a4e9bb559f000.jpg
5277932d4086ccf9d911ef497efdd9f6.jpg
f3fd964567d2f381fafd43ae29151449.jpg
50c036d9e365f05dccba3171b6a33d09.jpg


Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk
 

AmbraB

Giardinauta Senior
Niente pietre, niente sassi... sul fondo non ci deve essere nulla, a parte i vasi che metterai per le piante, ovviamente.
I pesciolini (e io ti consiglierei solo 2 carassi, perchè come dice Crash poi si moltiplicheranno) si nasconderanno tra i vasi se vorranno, d'estate li vedrai all'ombra delle foglie di ninfea, si arrangeranno da soli. I sassi sono solo fastidiosi, perchè nel momento in cui toglierai il limo con un retino, ti ritroverai questi sassi lì in mezzo che daranno solo fastidio. Poi diventeranno scuri comunque, e si vedrebbero poco.

Io non ho filtri, nè lampade UV ma ho tantissime piante. Ho però una pompa solare che permette di creare un buon ricircolo, ma senza filtrare. L'ho messa perchè io adoro lo scroscio dell'acqua ed è assai rilassante. Per il pozzo, se i valori dell'acqua sono ok non ci dovrebbero essere problemi, ma neanche l'acqua della condotta ne crea, il cloro svanisce in pochissimi giorni. Solitamente però è necessario far maturare l'acqua prima di mettere i pesci, ma per questo c'è tempo.
Bellissima l'idea della pompa solare! Questa idea te la rubo sicuramente!

Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk
 

Simalù

Giardinauta Senior
Vedendoli così anche io preferisco il primo. Per avere un'idea più precisa, prendi una corda (o qualsiasi altra cosa), posala in terra e fai il perimetro del laghetto, creando la forma che desideri (e per avere un'idea della grandezza). Meglio lasciare dello spazio lungo il muretto, sia per camminarci attorno sia per comodità, visto che dovrai sistemare i vasi nel laghetto e potrai muoverti meglio.
 

tartina

Florello Senior
nel primo caso dovresti lasciare un bello spazio tra laghetto e cespugli per poter arrivare a lavorarci e ripulirli o potarli...

io trovo più pratico giare intorno al secondo
 

AmbraB

Giardinauta Senior
Appena riesco cerco di liberare un po' la zona a gomito dalle erbacce e fare qualche misurazione più precisa... non odiatemi , ma quando penso al laghetto nella mia mente è sempre sotto al balconcino e non nell'angolo strada con questo non vuol dire che non apprezzi i vostri preziosissimi consigli, anzi!

Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk
 

tartina

Florello Senior
Appena riesco cerco di liberare un po' la zona a gomito dalle erbacce e fare qualche misurazione più precisa... non odiatemi , ma quando penso al laghetto nella mia mente è sempre sotto al balconcino e non nell'angolo strada con questo non vuol dire che non apprezzi i vostri preziosissimi consigli, anzi!

Inviato dal mio SM-G973F utilizzando Tapatalk
devi farlo come piace a te :D
 
Alto