• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Dracena foglie nere e gialle

Ucy

Aspirante Giardinauta
Salve,
Che cosa potrebbe essere la causa di ciò?
Honla pianta da circa un anno, è molto alta. Alcune foglie a caso fanno così, altre sembra stiano bene... La pianta butta altri getti...
Un parassita? Poca acqua? Bagno solo quando il tericcio è asciutto...
 

Allegati

  • 20211123_225539.jpg
    20211123_225539.jpg
    143,3 KB · Visite: 6
  • 20211123_225628.jpg
    20211123_225628.jpg
    166,9 KB · Visite: 6
  • 20211123_225722.jpg
    20211123_225722.jpg
    168,8 KB · Visite: 6
  • 20211123_225649.jpg
    20211123_225649.jpg
    137,7 KB · Visite: 6

Puntina

Maestro Giardinauta
Ciao, in genere questo genere di problema è legato ad annaffiature sbagliate.
Quando annaffi ti assicuri che il terreno sia asciutto anche in profondità?
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Si parla sempre di questo., ma nessuno spiega mai come fa a controllare un vaso profondo 20 cm .

Si parla di questo perché è l’errore più comune e perché, come già scritto, i “sintomi” riportano a problemi legati alle annaffiature.
Se come dici “si parla sempre di questo” sai anche come controllare un vaso profondo 20 cm dato che viene spiegato ogni volta che si presenta un caso simile.
E se non lo si sa, è sufficiente chiedere.
 

Giorgio78

Giardinauta
Si parla di questo perché è l’errore più comune e perché, come già scritto, i “sintomi” riportano a problemi legati alle annaffiature.
Se come dici “si parla sempre di questo” sai anche come controllare un vaso profondo 20 cm dato che viene spiegato ogni volta che si presenta un caso simile.
E se non lo si sa, è sufficiente chiedere.
Penso che ognuno usi un metodo diverso ..Io sinceramente non lo faccio sempre , mi regolo con il peso del vaso .nel dubbio uso uno uno spiedino di legno .
 
  • Like
Reactions: Amy

Ucy

Aspirante Giardinauta
Buongiorno @Puntina e @Stefano-34666 ,
Di solito uso la sonda, in allegato nella foto, e annaffio solo quando dice dry. Devo ammettere che ho sempre un po' di paura ad annaffiare troppo perché ho paura di fare marcire le radici e quindi mi tengo un po' indietro, non faccio uscire l'acqua da sotto... Sia per una questione di peso della pianta (che è grande, come da foto) e del vaso e quindi di dovere svuotare il coprivaso, sia perché nel periodo autunno/inverno spesso in superficie mi si crea la muffa... Abito a Bologna, il clima è umido, ma è chiaro che in casa c'è il riscaldamento a 20,5 gradi...
Attendo consigli, grazie mille.
 

Allegati

  • 20211124_115734.jpg
    20211124_115734.jpg
    112,2 KB · Visite: 7
  • 20211124_115711.jpg
    20211124_115711.jpg
    175,8 KB · Visite: 7

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

la pianta mi sembra in salute e qualche foglia brutta, ogni tanto, ci può stare.
Il consiglio è però sempre quello di bagnare bene, fino a far uscire l'acqua da sotto.
Senza questa tecnica le radici basse restano sempre all'asciutto, si disidratano e, la prima volta che ricevono acqua, tendono a marcire.

Il fatto che la terra abbia muffa superficiale indica che non asciuga bene e non drena bene.
Secondo me in primavera potresti programmare un rinvaso, giusto per mettere più drenanti nel terreno e dare alle piante un vaso più capiente.

Fai attenzione al controvaso bianco. Limita la circolazione dell'aria e quindi non aiuta a tener lontano le muffe.

Ste
 
  • Like
Reactions: Amy

Amy

Maestro Giardinauta
per vuotare il sottovaso valuta di mettere pianta e sottovaso sopra un rialzo (tipo carrello con le ruote); fai un buco sulla parete del sottovaso restando il più in basso possibile (in pratica al limite della base del sottovaso); tappa il buco con un tappo rimovibile.
Per vuotare il sottovaso basta togliere il tappo e far scorrere fuori l'acqua in esso contenuta in una ciotolina o in un altro sottovaso piccolo.
 

Giorgio78

Giardinauta
per vuotare il sottovaso valuta di mettere pianta e sottovaso sopra un rialzo (tipo carrello con le ruote); fai un buco sulla parete del sottovaso restando il più in basso possibile (in pratica al limite della base del sottovaso); tappa il buco con un tappo rimovibile.
Per vuotare il sottovaso basta togliere il tappo e far scorrere fuori l'acqua in esso contenuta in una ciotolina o in un altro sottovaso piccolo.
Basta farsi aiutare da qualcuno in caso tanto si deve innaffiare ogni tanto .La metti nella vasca o nel box doccia e la lasci scolare x un bel Po.
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Penso che ognuno usi un metodo diverso ..Io sinceramente non lo faccio sempre , mi regolo con il peso del vaso .nel dubbio uso uno uno spiedino di legno .

Ma allora vedi che conosci qualche metodo per verificare lo stato di umidità della terra?!

Anche a me la pianta sembra generalmente in salute ma sicuramente ci sono dei problemi legati alle annaffiature...se il terriccio tende a fare la muffa ho poca fiducia di quella sonda.
Per ovviare alla questione sottovaso/peso potresti mettere un bel strato di argilla o inerti tra il vaso ed il coprivaso così che se anche fai uscire l’acqua dai fori di scolo non rimane a contatto con il vaso.
Ovviamente dovrai comunque capire la quantità di acqua da dare in modo che comunque quella in eccesso non arrivi a toccare il fondo del vaso.
 
Alto