1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Domanda a carattere generale

Discussione in 'La semina' iniziata da Vittoria 96, 6 Ottobre 2018.

  1. Vittoria 96

    Vittoria 96 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Luglio 2018
    Messaggi:
    201
    Località:
    Napoli
    Conviene acquistare semi? Ho notato che costano molto meno, ma c'è una reale possibilità che possa nascere qualcosa?

    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
     
  2. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.493
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Non dici che semi sono.
    In generale, se hai la possibilità, se sei brava a farli germinate, e se hai PAZIENZA partire dai semi è ottimo.
     
  3. Vittoria 96

    Vittoria 96 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Luglio 2018
    Messaggi:
    201
    Località:
    Napoli
  4. Vittoria 96

    Vittoria 96 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Luglio 2018
    Messaggi:
    201
    Località:
    Napoli
  5. Vittoria 96

    Vittoria 96 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Luglio 2018
    Messaggi:
    201
    Località:
    Napoli
    Consigli utili per farli germinare? Dove vanno messi? Conviene acquistare un semenzaio?

    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
     
  6. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    15.771
    Località:
    Palestrina (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Interrare le piante acquistate nei vivai, irrigarle, ripararle dal freddo, potarle, togliere i fiori sfioriti...... sono tutte attività di giardinaggio ma, a mio parere, ci sono due attività che in assoluto danno più soddisfazione: seminare e taleare!!!! Vedere come da un piccolo seme o da una piccola porzione di ramo, col tempo e le cure, spunti o germogli una piantina, cresca, fiorisca........

    Io ho seminato tanto e fatto tante talee e posso affermare che l'80% delle piante nel mio giardino, dalle piccole erbacee perenni ai grandi arbusti o piccoli alberi sono il frutto di questa attività.
    Certo all'inizio "non tutte le ciambelle vengono col buco" ma poi si fa esperienza e i risultato si vedono.
    Ho seminato Cosmos, aquilegie, Hypericum, Ipomoea alba, piselli odorosi, Nigella damascena, Oenothera biennis, Hibiscus moscheutos, coccineus, manihot, lasiocarpus, Asarina scandens, Abutilon, rose............................. e tutte sono nate e si trovano ancora nel mio giardino o nei giardini dei vicini come pure Lillà, Weigelia florida rosea e variegata, Hydrangea variegata e petiolaris, camelie, rose, buddleje...........................nate da un pezzetto di ramo.

    Chiedi c'è una reale possibilità che possa nascere qualcosa? E la risposta è sì....sì....e ancora sì! Ci si sente così, anche noi, artefici di qualcosa di bello, un po' complici della Natura e non solo spettatori.

    Provaci e non ti arrendere se la prima volta va così, così; vale veramente la pena di provare e riprovare per ammirare un nostro piccolo miracolo come questo, ad esempio
    Immagine.png

    In bocca al lupo!!!!:V
     
    A ginestra, Fedecolmenares, Mile e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  7. Vittoria 96

    Vittoria 96 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Luglio 2018
    Messaggi:
    201
    Località:
    Napoli
    grazie per avermi ispirato, grazie di cuore

    Inviato dal mio Redmi Note 5 utilizzando Tapatalk
     
  8. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.493
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    CONFERMO! E' PROPRIO COSI'!! Per @Vittoria 96: dove sei tu il semenzaio da acquistare non serve: puoi seminare nei contenitori più disparati (io adopero le vaschette di alluminio usate per i prodotti da forno, dopo averle forate in più punti con la punta delle forbici): l'importante è che abbiano un buon drenaggio e non siano nè troppo piccoli (asciugherebbero subito) nè troppo grandi (sprecheresti spazio). Per certi semi grossetti è meglio seminare due-tre semi in singoli vasetti di 5/7 cm di diametro e alti altrettanto: una volta nato il ciuffetto di piantine lasci solo la più forte eliminando le altre.
    Per semi molto minuti: prendi una chicchera del caffè, ci metti sabbia asciutta, versi i semi, mescoli bene e spargi la miscela sabbia+semi a spaglio sulla superficie del terriccio. Buono adoperare le vaschette in questo caso. Quando le piantine sono maneggiabili potrai trapiantarle in vasetti singoli o in giardino (in genere dopo circa 1 mese, 1 mese e mezzo).
    Se i semi sono fini ma non invisibili, semini in solchetti poco profondi in cassettine o vaschette.
    E' importante usare terriccio di qualità per le semine (lo trovi già pronto nei garden center). Se ti vuoi fare da te il terriccio per le semine puoi adoperare la seguente miscela: dell'ottimo terriccio universale (un sacco da 20 l deve costare almeno 5-6 euro) ben setacciato per eliminare le parti grossolane, un quarto di sabbia di fiume e un quarto di pomice o perlite di piccola pezzatura (questa la metti sul fondo come drenaggio). E' importantissimo, quando si semina, coprire poco i semi, altrimenti se troppo interrati non germinano. Fatto questo, compatti leggermente con la mano, poi bagni a pioggia delicata con un piccolo innaffiatoio munito di rosa a getti finissimi. Metti le tue semine in un posto caldo e luminoso (anche soleggiato per evitare eziolatura delle plantule) e attendi. Tieni umido ma senza eccedere per non incorrere in marciumi. I tempi di germinazione sono variabili: da pochi giorni a 1 o 2 mesi, in dipendenza del tipo di seme. In linea di massima, la stagione migliore per le semine è la primavera e l'estate fino a fine luglio per sfruttare il calore e avere poi piantine in grado di resistere all'inverno. Dimenticavo: etichetta le tue semine o ti ritroverai a non sapere che cosa hai seminato!!
    Auguri e non spaventarti se avrai degli insuccessi: io ne ho sempre avuti tanti. Per evitarli assicurati, per prima cosa, di avere semi freschi cioè ottenuti l'anno precedente alla semina o dell'anno. Semi vecchi di più di 5 anni, in generale germinano poco e male (salvo parecchie eccezioni).
     
    A ginestra, Mile e Datura rosa piace questo elemento.
  9. pNino

    pNino Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    404
    Località:
    Roma
    se posso darti un consiglio non richiesto, evita di comprare semi su ebay, sicuramente ci saranno persone oneste e competenti ma un buon 90% sono persone che ti vendono una cosa per un altra ( il mercato dei semi e' redditizio, specie se vendi a 6€ semi di graminacee raccolte sotto casa spacciandole per semi di piante rare). Ho visto un tizio che ha preso semi di lithops e sono spuntante piantine di fragole! Personalmente mi sono trovato bene acquistando da vivai specializzati, su ebay e amazon ho preso un paio di sole, quindi se vuoi provare proprio su ebay cerca venditori che sembrano seri (se vendono fragole blu, piante viola o arcobaleno e funghetti di super mario bross saltali a priori!)
     
    A Spulky, ginestra, Mile e 1 altro utente piace questo messaggio.
  10. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    15.771
    Località:
    Palestrina (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Il tuo 3d mi ha fatto venire voglia di fare una carrellata delle mie semine e talee nel tempo e non vedo l'ora che arrivi febbraio-marzo (io semino in una serretta acquistata tanti anni fa) per seminare mentre per le talee le faccio di continuo nel tempi "canonici" e al di fuori di essi!

    Semime per forum.png

    Prima ti ho scritto della soddisfazione che si prova ma c'è dell'altro: c'è il divertimento, c'è la "sperimentazione", il seguire l'istinto, l'informarsi sulle esperienze di altri!!!

    Lessi in rete di alcuni che realizzavano delle talee inserendo i rametti nelle patate e via a provare.
    Talee rosa con patata 2015.jpg

    Il risultato?.............................Patate!!!:D:ROFLMAO:
    Patate da talea di rose.jpg

    A metà dell'ormai scorsa estate cominciai a fare talee secondo "scienza" :p dell'unica Buddleja adulta sopravvissuta al gelo di Burian, poche hanno preso (fuori tempo?). Nel frattempo,trovandomi un paio di rami spezzati, per non sprecarli, ne feci tante piccole talee che,per la fretta, infilai molto semplicemente in cassette con mix estivi di bocche di leone, ederine e portulache. Hanno preso tutte, senza radicante, senza taglio obliquo, senza copertura.....in pratica da sole!:whistle::whistle:

    Quoto in pieno!!!!
    I semi che ho acquistati li ho presi solo da "La Semeria" (che purtroppo sembrerebbe abbia cessato o interrotto l'attività) un referente serio, puntuale, non caro e con semi di ottima germinabilità.
    La maggior parte dei semi, però, li ho ricavati dalle mie piante, a seguito di scambio con la Banca del seme attiva da anni su questo forum a cura di volenterosi e infaticabili forumisti, per scambio diretto con interlocutori del Forum e conoscenti o, infine, ritrovandomeli in tasca dopo una passeggiata (capisci a me!).

    Questo 3d ti potrebbe interessare, mostra dove si trovano e si possono recuperare i semi direttamente dai fiori;
    https://forum.giardinaggio.it/threads/dal-fiore-al-seme.21802/

    Su ebay, amazon e simili spesso si trovano semi non meglio identificati (spesso di Amaranthaceae o altre piante, anche spontanee, che producono grandi quantità di semi).
     
    A Mile, Vittoria 96 e Stefano Sangiorgio piace questo elemento.

Condividi questa Pagina