• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Da terra a idroponica Spathiphyllum foglie mosce

Sonia89

Aspirante Giardinauta
Buonasera a tutti, mi servirebbe un vostro consiglio/parere! Non sapevo bene in che sezione scrivere tra piante d'appartamento, malattie e idroponica perciò scusate se ho sbagliato sezione!

Cerco di darvi più info possibili per avere un quadro completo! Ho una Spathiphyllum da circa un mese dentro casa che stava in terra. Esposizione luminosa ma senza raggi diretti del sole. Temperatura in casa di circa 23-24° e umidità tra il 50-60%. L'ho lasciata appunto un mesetto nella stessa posizione per farla ambientare con calma dal passaggio negozio/casa. Fin qui infatti tutto bene, tre giorni fa l'ho spostata in semi idroponica, lavato accuratamente le radici dalla terra con acqua temperatura ambiente/tiepida ovviamente (il che secondo me può averle causato un pochino di stress in quanto la terra non era molto drenante e non era di altissima qualità, non si staccava dalle radici molto facilmente creando proprio dei piccoli blocchi) e divisa in quanto alla fine non era una piantina unica ma 3 diverse.

Due le ho messe assieme con doppio vaso cioè coprivaso con 3 dita di acqua e argilla e idrovaso forato sia sotto che lateralmente sempre con argilla, livello dell'acqua a sfiorare il sotto dell'idrovaso. L'altra invece l'ho messa in vaso di vetro sempre in argilla con un dito di acqua segnandomi l'inizio delle radici in modo da non farle stare sotto l'acqua.

Fino al giorno dopo tutto bene, ma dopo due giorni cioè ieri lo Spati in doppio vaso ha iniziato ad ammosciarsi tanto fino ad avere i fiori e le foglie a terra da quanto piegate :cry: e al tatto sono mollicce. So che ci vuole un pochino alle piante per abituarsi dal passaggio da terra a idroponica però per esempio l'altra nel vaso di vetro sta molto meglio!

Ho pensato visto i sintomi ad un eccesso idrico magari ne ha assorbita troppa mentre ripulivo le radici dalla terra non saprei. Così oggi mi è venuta l'idea di svuotare il coprivaso simulando il normale periodo di secca quando la pianta beve tutta l'acqua e far passare 1/2 giorni che generalmente servono per far riossigenare le radici. La cosa strana è che quando sono andata a svuotare il coprivaso c'era un filo di acqua e non certo le tre dita iniziali di soli due giorni prima! A sto punto sono indecisa perché leggendo un po' le foglie mosce di solito capitano o per eccesso o per mancanza di acqua? Ho dato una controllatina alle radici che riuscivo a intravedere dai fori laterali perché non mi va di stare a scavare e stressarla ancora di più e al momento sono belle bianche e sane quindi escluderei eventuale marciume! Voi che ne pensate? Vi allego la foto della pianta appena travasata mentre stava ancora bene e foto di ieri quando ha iniziato ad afflosciarsi (oggi è messa ancora peggio purtroppo) Grazie mille!

spatiyphyllum prima.jpg spathiphyllum- dopo.jpg
 
Ultima modifica:

Puntina

Maestro Giardinauta
Ciao, per esperienza ti posso dire che questa pianta va annaffiato quando “piange” perché è sufficiente un pizzico di acqua in più per farla annerire e, in generale, danneggiarla.
Se proprio ci vuoi tenere il coprivaso assicurati non ristagni mai acqua al suo interno.
 

Sonia89

Aspirante Giardinauta
Ciao @Puntina grazie per la risposta, forse non mi sono spiegata bene la pianta non è in vaso con terra col classico coprivaso che rischia di soffocare il foro di drenaggio. La piantina è in semi idroponica/idrocoltura ha per forza ha un doppio vaso con dentro l'acqua. Nelle varie ricerche effettuate tra l'altro ho sempre letto che lo Spathiphyllum è una delle piante più indicate per stare in semi idroponica. Difatti l'altra al momento sembra stare bene! Quindi mi stavo chiedendo se si fosse afflosciata per la troppa acqua all'improvviso dovuta al cambio di coltura o se l'opposto visto che nel giro di neanche due giorni l'acqua l'ha bevuta quasi tutta! Ho altre piante in semi idroponica c'è chi beve più velocemente e chi meno ma così in fretta al momento nessuna! Allego una foto trovata in rete del classico vaso Lechuza per far capire meglio come funziona.

lechuza-vaso-.jpg
 
Ultima modifica:

Puntina

Maestro Giardinauta
Perdonami, non mi è mai arrivata la notifica della tua risposta.
Ho riletto i messaggi ed in effetti ho risposto come se la pianta si trovasse in terra.
Come si è evoluta la situazione? Potrebbe essere stato semplicemente un momento di stasi durante il passaggio dalla coltivazione in terra a quella in semi idro...
 
Alto