• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Che pianta e' e come faccio a farla sopravvivere?

Giuanniello

Aspirante Giardinauta
Ho auto regalata una pianta, apparentemente da appartamento, a fine dello scorso anno, per i primi mesi tutto ok, era rigogliosa e fresca poi l'ho spostata in un vaso di terracotta e ho mischiato il suo terriccio con altro di quelli che si acquistano dallo spacciatore di turno, tipo leggero che mescolo sempre e comunque con quello della mia aiuola.

Ora la pianta si sta molto diradando, la tengo in casa alla luce ma non esposta direttamente al sole, la bagno ma non so se e quanto spesso bisogna farlo, vedo foglie e fiori nuovi ma non mi pare stia troppo bene, mi sapreste dire che pianta e' e di quali cure ha bisogno?

Grazie

Giovanni
 

Allegati

  • Pianta.jpg
    Pianta.jpg
    257,9 KB · Visite: 25

Datura rosa

Guru Master Florello
Anthurium ma per la sua sopravvivenza aspetta qualche altro intervento perché io mi ritrovo solo con le piante da esterno!
 

Giuanniello

Aspirante Giardinauta
Gia' conoscerne il nome e' un grosso passo avanti, almeno ora so che e' una pianta tropicale che ama l'umido (che qui non manca).

Penso che il terreno che ho usato quando l'ho messa nel vaso di terracotta sia troppo morbido, cioè, quando la annaffio il terreno non trattiene abbastanza umidità.

Ci sono regole per il trapianto, periodi migliori di altri, luna, virus, FTSI etc o posso procedere in qualsiasi momento se necessario? Mescolerei un po' di terreno di aiuola meno pregiato ma più compatto con la torba per farne un mix di maggior compattezza.

Grazie
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Ciao, io non conosco bene questo tipo di pianta perciò attendi i più esperti, ma ci sono alcune regole “base” che valgono per la maggior parte delle piante, ovvero, spostare le piante all’esterno durante la bella stagione ed annaffiare solamente quando il terriccio appare asciutto anche in profondità e non a scadenza settimanale o mensile, ecc.
Io non credo che il problema sia il terriccio quanto piuttosto la coltivazione.
Io eliminerei le foglie danneggiate e mi comporterei come ti ho detto.
 

Giuanniello

Aspirante Giardinauta
Bene,

intanto la sto mettendo fuori durante il giorno quando non c'e' sole diretto, cerchero' di resistere e non annaffiarla troppo spesso, spero si rinfoltisca un po' nel frattempo

Grazie
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Bene ma no spostarla, lasciala sempre in un posto ombreggiato, giorno e notte.
Gli spostamenti dentro-fuori sono dannosissimi.
 

Giuanniello

Aspirante Giardinauta
Di solito la tengo in casa a tre metri da porta e finestra ma non colpita direttamente dalla luce solare, le fa comunque male andare a prendere un po' d'aria ogni tanto?

Comunque non e' più folta come quando l'ho ricevuta lo scorso novembre, le foglie secche le ho tolte ma sta dando vita a nuovi steli e sembra abbastanza arzilla, devo resistere alla tentazione di annaffiarla a quanto pare...

Grazie
 

Puntina

Maestro Giardinauta
La pianta va lasciata fuori sempre, giorno e notte!
Tre metri non sono affatto pochi e l’aria non le farà altro che bene.
 

Giuanniello

Aspirante Giardinauta
Ahi ahi ahi, comincia a diventare complicato:

- la lascio dove sta ora, in casa alla luce ma non irraggiata direttamente
- la metto fuori la mattina e la riporto dentro la sera

Io la vorrei come pianta da interno ma non voglio costringerla a fare ciò che non le compete, se e' da esterno la metto fuori ma vorrei capire, sole, ombra, dentro, fuori???

Grazie

Giovanni
 

Puntina

Maestro Giardinauta
Come scritto, spostare di continuo le piante non fa assolutamente bene, anzi.
Sebbene si trattino di piante da appartamento vanno spostate all’esterno durante i mesi primaverili ed estivi.
Nessuna pianta nasce in casa perciò quand’è possibile e bene cercare di dar loro un ambiente più naturale possibile.
Sarà una pianta d’appartamento tutto il resto dell’anno!
Riguardo l’esposizione, mantienila in un posto ombreggiato, non gradisce il sole diretto.
 
Alto