1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Bulbo di giacinto

Discussione in 'Bulbi - Cormi - Rizomi - Tuberi' iniziata da Ottobrerosso, 27 Dicembre 2018.

  1. Ottobrerosso

    Ottobrerosso Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Marzo 2017
    Messaggi:
    73
    Località:
    Meda
    Ciao a tutti, ci hanno regalato un bulbo di giacinto.
    Questa la foto.
    20181227_201412-907x1612.jpg
    Ma non sappiamo come curarla?
    Va rinvasata? La teniamo in casa?
    Quanta acqua ha bisogno?
    Grazie a tutti per l'aiuto!
     
  2. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.921
    Località:
    arsiero
    Diciamo che non è proprio messo benissimo.
    Essendo forzato dovrà riprendersi.
    I fiori oramai sciupati vanno tolti recidendo lo stelo dalla base.
    Acqua molto poca per ora.
    Ti consiglio, se hai possibilità, di porlo in terra a fine inverno in modo che il bulbo sia ben sotto il terreno. Avrà modo, con l'opportuno terreno e sole, di rigenerarsi ed accumulare risorse per il prossimo anno ed aver il periodo di riposo.
    Potrebbe il primo anno non rifiorire ma poi lo farà.
    Se non hai modo in terra procedi alla stessa maniera con un vaso discretamente grande in proporzione ma soprattutto profondo.
    Buon terriccio e questa primavera buona concimazione gli permetteranno di rigenerarsi.
    Potrai rimetterlo in vasetto in futuro se vorrai, ma un passo alla volta.
    Se non forzati da vivaio fioriscono a fine inverno per poi promuovere il fogliame e rigenerarsi e generare bulbilli.
    Di per sé non è una pianta difficile e non vuole granché che se non il taglio di ciò che è secco.
    Avrà periodi di riposo (senza foglie ecc) dall'estate fino a inverno quando espone solo la punta delle foglie per poi proseguire a fine inverno nella crescita.
    Profumo molto intenso, vari colori disponibili.
    La terra tipica di bulbose e come tali, a parte magari il primo anno, non serve granché ma deve poter avere nutrimento che puoi apportare (se terra povera) o con concime naturale o sintetico.
    Ricorda che metterlo in vasetto lo porta sempre a stress.
    Sul sito trovi altre info.
    Sicuramente poi avrai domande più mirate per capire in modo approfondito.

    Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
     
    A pNino, Stefano Sangiorgio e Mameha piace questo elemento.
  3. Lu-Acciottorize

    Lu-Acciottorize Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Giugno 2018
    Messaggi:
    39
    Località:
    Lucca
    Sono in cerca di consigli :) mi hanno regalato un bel vaso con tre giacinti questo inverno adesso hanno fatto il loro corso e sono rimasti i bulbi. Posso lasciarli nel caso è riporre tutto in una stanza buia e fresca per l’estate? In inverno poi come devo procedere? D3835C8B-E1C1-4099-BF8F-44504CC89592.jpeg
     
  4. Rossy80

    Rossy80 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    23 Marzo 2018
    Messaggi:
    6
    Località:
    Gorgonzola
    Ciao a tutti, avrei bisogno di un consiglio. Mi hanno regalato un vaso con tre bulbi di giacinto, ma noto che le radici escono dal vaso, sia sopra che sotto. I bulbi andrebbero rincasati vero? Posso farlo ora approfittando del fatto che non sono in fiore? E quanto distanti devono essere i vari bulbi l'uno dall'altro? Grazie mille per i preziosi suggerimenti.
     

    Files Allegati:

  5. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.091
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Ciao @Rossy80,
    ti basta prendere un vaso un poco più alto e largo di questo e ci infili il pane di terra così com'è senza separare i bulbi. Fa nulla se, qualche radice la rompi: puoi con un paio di forbici pulite accorciare un poco le radici lunghe e sporgenti una volta che avrai tolto il vecchio vaso: i bulbi non ne risentiranno.
    Tieni al caldo e alla luce forte (anche con qualche ora di sole) e, in poco tempo sbocceranno.
    Questi sono giacinti forzati a fiorire ora, anzichè in primavera.
    Già che ci sono ti dico anche come trattarli a fioritura finita:
    tienili sempre alla luce bagnando ogni volta che il terriccio è asciutto (senti il vaso leggero) finchè non vedrai dopo un certo tempo (che non ti posso quantificare) le foglie che, pian piano inizieranno a ingiallire.
    A quel punto, sospendi le innaffiature e, quando le foglie son del tutto secche, le elimini e (la stagione lo consentirà senz'altro perchè saremo all'inizio della primavera) pianti i bulbi in giardino e li dimentichi. A loro tempo, nella primavera del 2021 li ritroverai di nuovo in fiore!
    Oppure, puoi lasciare i bulbi nel vaso, lo porti in un posto fresco e poco luminoso (cantina, garage) e bagni di rado per non far seccare i bulbi (una volta al mese). Quando in autunno, verso settembre ottobre, iniziano a "muoversi" hai 2 opzioni: cambi il terriccio esausto e li forzi a fiorire fuori stagione portandoli al caldo e alla luce quando il germoglio sarà alto circa 5 cm; oppure li interri in giardino e te li dimentichi fino a primavera 2021, quando sbocceranno.
    Ultimo consiglio: i fiori, una volta appassiti tagliali preservando le foglie che, non vanno mai tagliate in quanto, quando a loro tempo ingialliranno e seccheranno, permettono la "ricarica" del bulbo.
    Ultimissima cosa: i giacinti forzati, pur trattati come si deve, spesso l'anno dopo il loro acquisto, non fioriranno ma faranno foglie: non importa: queste ricaricheranno bene i bulbi che fioriranno l'anno ancora successivo.
    Buon lavoro e auguri per l'ultimo dell'anno e per Capodanno.
     
    A erilla piace questo elemento.

Condividi questa Pagina