• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aloe vera con foglie disomogenee

Oliva1987

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti, ho comprato circa una settimana fà una bellissima aloe vera.
Appena arrivata a casa l'ho trapiantata in un vaso più grande perché in quello del negozio si ribaltava, e l'ho annaffiata.
Il problema é che ha iniziato nelle foglie a creare delle disomogeneità che si notano in maniera particolare nelle punte.
Allego le foto in modo possiate comprendere meglio dato che a parole é difficile da spiegare.
Non capisco se sia la pianta che é stressata per il cambio vaso o sono io che la sto' tenendo in un luogo inadatto (é in salotto, di fronte ad una finestra da cui pero' non entra luce solare diretta) o sto' facendo qualcosa di sbagliato.
Mi sapete dire ciò che stà succedendo é "normale" o devo fare qualche cambiamento per farla crescere e stare meglio?
Ci tengo particolarmente alle mie piante e questa è la prima volta che tengo una aloe.
Grazie a tutti!
 

Allegati

  • IMG_20160122_073707102.jpg
    IMG_20160122_073707102.jpg
    851,6 KB · Visite: 3
  • IMG_20160122_073635586.jpg
    IMG_20160122_073635586.jpg
    811,8 KB · Visite: 5
  • IMG_20160122_073629014.jpg
    IMG_20160122_073629014.jpg
    838,4 KB · Visite: 10
  • IMG_20160122_073707102.jpg
    IMG_20160122_073707102.jpg
    851,6 KB · Visite: 4
  • IMG_20160122_073635586.jpg
    IMG_20160122_073635586.jpg
    811,8 KB · Visite: 9
  • IMG_20160122_073629014.jpg
    IMG_20160122_073629014.jpg
    838,4 KB · Visite: 7

reginaldo

Florello Senior
Una foto della pianta nella sua interezza ( dal vaso alla cima con tutte le foglie ora presenti) per capire meglio
 

Oliva1987

Aspirante Giardinauta
Ho caricato la foto della pianta intera.. Aggiungo che la pianta non presenta colorazione marrone da nessuna parte, ma é di un verde brillante..
 

Allegati

  • IMG_20160122_073715086.jpg
    IMG_20160122_073715086.jpg
    850,4 KB · Visite: 5

mommo

Aspirante Giardinauta
Ciao... Ti dico come tengo la mia aloe a Roma.
Terriccio molto più drenante e ricco di inerti (il tuo sembra tutto terriccio universale).
La tengo fuori in balcone sia d estate che d inverno annaffiandola da aprile a ottobre con innaffiature abbondanti solo quando il terriccio si è asciugato completamente. Evito ristagni. D inverno la tengo all asciutto.
 

njnye

Florello Senior
Devi togliere immediatamente il portavaso (mai con le succulente) soprattutto alla luce di quel rinvaso maldestro. Non si rinvasa in terriccio universale e soprattutto non si bagna mai subito, per due motivi: il vaso più grosso trattiene troppa acqua e se ci sono radici danneggiate rischiano di marcire. E poi serve tantissima luce, visto che la tieni al caldo vuole più luce di una tenuta al freddo (perché per lei è periodo di crescita)
 

Oliva1987

Aspirante Giardinauta
Ho messo il terriccio universale perché tutte le mie altre piante grasse non hanno mai avuto problematiche con quel tipo di terriccio (anzi, sono in piena forma ed enormi) quindi ho creduto non fosse un problema nemmeno per l'aloe.
Che ne dite se prendo un po' di sabbia e travaso nuovamente la pianta in un vaso con metà terriccio universale e metà sabbia? Magari mettendo sul fondo del vaso del pietrisco in modo da aumentare il drenaggio? Avendola travasata solo una settimana fà, rischio di stressata troppo?
So che l'aloe non vive bene i travasi e non vorrei infastidirla troppo andandola di nuovo a maneggiare.
Fuori non mi sento di tenerla perché vivo al nord e la notte ghiaccia.
 

MaryFlowers

Fiorin Florello
Devi togliere immediatamente il portavaso (mai con le succulente) soprattutto alla luce di quel rinvaso maldestro. Non si rinvasa in terriccio universale e soprattutto non si bagna mai subito, per due motivi: il vaso più grosso trattiene troppa acqua e se ci sono radici danneggiate rischiano di marcire. E poi serve tantissima luce, visto che la tieni al caldo vuole più luce di una tenuta al freddo (perché per lei è periodo di crescita)
Per me anche questo e' il vero motivo :)
 

MaryFlowers

Fiorin Florello
Ho messo il terriccio universale perché tutte le mie altre piante grasse non hanno mai avuto problematiche con quel tipo di terriccio (anzi, sono in piena forma ed enormi) quindi ho creduto non fosse un problema nemmeno per l'aloe.
Che ne dite se prendo un po' di sabbia e travaso nuovamente la pianta in un vaso con metà terriccio universale e metà sabbia? Magari mettendo sul fondo del vaso del pietrisco in modo da aumentare il drenaggio? Avendola travasata solo una settimana fà, rischio di stressata troppo?
So che l'aloe non vive bene i travasi e non vorrei infastidirla troppo andandola di nuovo a maneggiare.
Fuori non mi sento di tenerla perché vivo al nord e la notte ghiaccia.
Qualche pugno di terra agricola o di campagna molto drainante tra l' altro non riesci a trovar? Niente stress se va posizionata bene nella terra ideale e trovar posto dove quando c'è il sole la passa veder :)
 
Alto