• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aceto fatto in casa: necessarie alcune dritte

ZIO_CIVETTONE

Aspirante Giardinauta
Salve,
da quasi un decennio uso una damigiana da 5 litri per fare l'aceto, che tengo aperta con una calza che fa da copertura per non far entrare animaletti. All'inizio avevo messo un qualche pezzo di pasta cruda per innescare il processo di formazione della madre.
Vedo che si è creato un deposito sul fondo, devo sciabordare ogni tanto ?
Devo forse fare un lavaggio della damigiana ogni tanto e travasare l'aceto?
Inoltre quando lo verso nell'ampollina da tavola, dovrei filtrarlo ? Ogni tanto ci sono dei pezzettini spuri (sono quasi neri). Dovrei usare un filtro di carta o a maglia di metallo ?
Dovrei comprare un'acetiera in legno per farlo maturare?
Sono un autodidatta e forse mi occorrerebbe qualche dritta.
Grazie
 

ironbee

Guru Giardinauta
Ti dico come faccio io, che sono un autodidatta, ma lo faccio da tanti anni.
Ogni tanto, diciamo ogni anno o due, travaso l'aceto con una gomma sottile, facendo attenzione a pescare nella parte limpida. Lascio la madre e un po' di liquido, se la madre diventa troppo voluminosa ne butto via un po'. Poi riempo, ma non completamente, con del nuovo vino, tappo con un pezzo di carta e lo dimentico fino al travaso successivo.
L'acetiera che va in tavola la riempo con quello limpido che ho ottenuto all'inizio.
 

smashzen

Aspirante Giardinauta
noi facciamo aceto con una madre che era di mio nonno di oltre 80 anni. La damigiana, praticamente non la lavo mai, ma ti sconsiglierei anche di farlo in quando andresti a uccidere un ulteriore flora batterica formatasi sulle pareti. Io di tanto in tanto quando prelevo l'aceto rabbocco con del vino, cercando comunque di non prelevare troppo spesso, per dare tempo al vino di maturare in aceto, i pezzettini neri in realtà non sono niente di grave, con tempo si depositano sul fondo, ma se propio vuoi puoi filtrare anche con colino o con un pezzo di stoffa quella per fare il formaggio.

L'acetiera a legno dipende soltanto dal sapore che vuoi ottenere.

Ti consiglio inoltre di usare vino BUONO, perché fa davvero la differenza.
 

ironbee

Guru Giardinauta
A volte però capita che anche nella parte limpida ci sia qualche impurità, quindi travasi solo con gomma senza filtrare ?
Come ha detto anche smashzen le eventuali impurità si depositano e se fai piano quando riempi il contenitore che va in tavola rimangono sul fondo.
Altrimenti lo filtri.
 
Alto