• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Talea di Mirto

monikk64

Guru Master Florello
Ciao a tutti!
Ogni volta che si rompe un rametto di mirto, lo infilo in una bottiglietta di vetro verde della birra, qualunque sia la stagione e a volte sono fortunata...
Stavolta ho bisogno, però, del vostro aiuto: è spuntata la radichetta , come speravo, ma a dieci cm. dal fondo del rametto ed è attualmente all'altezza del collo della bottiglia, perciò con pochissimo spazio per crescere...
Le domande sono: devo eliminare adesso quei 10 cm. di legno inutile a valle della radichetta ? e 2) posso già metterlo in terra, anche se la radice è lunga solo 3-4 mm.? Perché sta per andare a toccare il vetro!
Aiuto!!!
facebook_1549376930925.jpg
Posso metterlo in un vasetto più grande, è vero, ma sono tutti in vetro bianco e sono convinta che quello verde abbia una qualche incidenza, in quelle bottigliette radica di tutto ...!!!!!!
 
Ultima modifica:

monikk64

Guru Master Florello
E va bene, nessuno ha voluto pronunciarsi, perciò sono andata a naso.... Vasetto con 1/2 torba+ 1/2sabbia, garza sul fondo del vasetto per non far uscire il drenaggio, non avevo a disposizione un tubo se non del terriccio (?) per orchidee, praticamente corteccia di chissàche a scagliette, perciò ho messo quello ( per drenare drena, forse persino troppo!) e annaffiato con acqua tiepida ( la talea era in casa!)
Ah, sì, il gambetto sotto la radice l'ho tagliato, se non dovevo il mio mirtino mi perdonerà (forse)
Vedremo....
Sono stata accusata di essere poco scientifica... e che devo fare se nessuno mi consiglia??????????
:ciao: :ciao: :ciao:
 

avalu81

Aspirante Giardinauta
bah, se era uscita una radichetta, diciamo che il grosso era fatto. personalmente lo avrei comunque mantenuto nella bottiglia fino a farla sviluppare ulteriormente, non credo fosse un problema il fatto che toccasse contro il vetro.
se non è andato lo vedrai subito con le foglie che diventeranno nere, altrimenti potresti avercela fatta. se così fosse non lo toccherei per 3-4 mesi in modo da fargli sviluppare ulteriore apparato radicale, nel frattempo mi organizzerei con del terriccio giusto, un bel vaso per poi provare ad impostarlo come pre pre pre pre pre bonsai....
ciao
 

monikk64

Guru Master Florello
Nonono, la futura piantina è destinata alla produzione di bacche, non a bonsai.... :) grazie per indicazioni, incrociamo le dita... Ora aggiungo una mezza bottiglia di plastica, come cappa per l' umidità!
:ciao:
 

monikk64

Guru Master Florello
....e ho fatto una cazzata.
La talea è stata bella pimpante finché ho messo la 1/2 bottiglia di plastica, con quella in tre giorni ha formato la muffa sulle piccole fogliette nuove che stavano spuntando...
Quando me ne sono accorta l'ho subito tolta ma ormai il danno era fatto.
Non so se riuscirò ancora a salvarla, ho forti dubbi...
Ma ho imparato che non tutte le talee richiedono un'alta umidità :(
 

avalu81

Aspirante Giardinauta
Il mirto di base è una pianta della macchia mediterranea, quindi cresce in climi abbastanza aridi. Probabilmente l'umidità non gli ha fatto particolarmente bene, ma non credo gli abbia dato il colpo di grazia, o almeno non quello definitivo. Propenderei più per un azzardo sul rinvaso con quella poca radice, l'avrei fatta sviluppare un Po di più. Per l'umidità, sperando che il problema sia solo quello, metti la talea all'aperto, con l'aria tutto si risolve. Di contro, occhio a non far seccare troppo la terra.
 

enrico10

Aspirante Giardinauta
scusate dopo quanto spuntano le prime radici nelle talee di mirto ? io ne ho provate un po in terra, nella sabbia e nelle bottigliette di plastica con passaggio aria...
grazie
 

monikk64

Guru Master Florello
le uniche riuscite finora, in acqua, in casa, perciò 20-22°, ma in periodo dell'anno sbagliato, 40-50 giorni, se mi ricordo bene, per vedere le prime radicine....
 

danielep

Apprendista Florello
le uniche riuscite finora, in acqua, in casa, perciò 20-22°, ma in periodo dell'anno sbagliato, 40-50 giorni, se mi ricordo bene, per vedere le prime radicine....

scusa io le ho fatte circa 15 gg fa. e un periodo sbagliato ?

Diceva un mitico allenatore di calcio (che parlava come Yoda:)) : " Rigore è quando arbitro fischia!"
Quindi, parafrasando, se la talea attecchisce il periodo è giusto;)
Vero, ma fino ad un certo punto.
Se tu, a Genova, ottieni una radicazione fra un mese o quel che sarà, sei in grado di mettere la talea radicata all'aperto( anche @monikk64 , ora) ed avrà la prospettiva di radicare bene e di sfruttare la stagione giusta per crescere; se la ottieni fuori stagione e non vivi nel clima giusto la piantina difficilmente riuscirà a sopravvivere ( salvo grow boxes o altre apparecchiature più o meno sofisticate).
Leggo comunque da una tabella che la talea di mirto va effettuata, semilegnosa, in agosto.
Io, a volte, quando poto una pianta provo comunque a farne talee, anche se non in stagione; non costa niente.
Per le talee da ora in avanti è consigliabile una radicazione in ambiente protetto (umido) per non far deperire le foglie.
Conoscete la miniserra in bottiglietta di plastica?
 

enrico10

Aspirante Giardinauta
il grande Vujadin Boskov era un saggio ed i suoi detti sono rimasti oltre ad uno scudetto......
quindi la regola migliore applicata alla talee è : provare e riprovare.....io ne avro fatto una 50 na....all'aperto riparato, in casa in terra, in sabbia, in bottiglia di plastica....vi terrò informati.
 

monikk64

Guru Master Florello
Io, a volte, quando poto una pianta provo comunque a farne talee, anche se non in stagione; non costa niente.
Anche la mia " prima" ha una storia simile: cercavo di sistemare un rametto coricato dalla neve e si è rotto.... tanto valeva tentare, ecco il motivo del periodo sbagliato, però mettendo in acqua, in casa, lui ha pensato fosse primavera :) e ha radicato....
Quella piantina l'ho regalata, ma è stato difficile separarsene.... in fondo era la prima di mirto riuscita....!

ho intenzione di farne un po'... quest'inverno il mio liquore di mirto è finito subito.... :banghead:devo aumentare un po' la produzione!!!!

Miniserre in bottiglie di plastica vanno molto bene, si può mettere o togliere il tappo per regolare l'umidità..... :su: però non ho intenzione di usarle con il mirto, la delusione di un mesetto fa è ancora viva, vederla ammuffire così .. :(
 
Ultima modifica:

monikk64

Guru Master Florello
il grande Vujadin Boskov era un saggio ed i suoi detti sono rimasti oltre ad uno scudetto......
quindi la regola migliore applicata alla talee è : provare e riprovare.....io ne avro fatto una 50 na....all'aperto riparato, in casa in terra, in sabbia, in bottiglia di plastica....vi terrò informati.
Ci contiamo!!!!!
Con una cinquantina il tutto assume un alto valore statistico!
Guai a te se non lo fai! :) :V
 

enrico10

Aspirante Giardinauta
aggiornamento dopo circa un mese....in alcuni rametti spuntano foglioline ma secondo me non vuol dire nulla....ci vuole ancora del tempo......
vi sapro dire......
 

Allegati

  • IMG_0637.jpg
    IMG_0637.jpg
    70,6 KB · Visite: 8
  • IMG_0633.jpg
    IMG_0633.jpg
    130,3 KB · Visite: 13

monikk64

Guru Master Florello
Beh, mi pare un ottimo segno!!!! Fossero fogliette che usano il nutrimento del rametto sarebbero uscite già tempo fa, se escono ora secondo me hanno radicato!
Però non toccare nulla, per ora, così mi è stato insegnato!
Bravissimo! Poi ci dici qual è il metodo migliore, mi raccomando!
:tupitupi: :tupitupi: :tupitupi: :tupitupi: :tupitupi:
 

danielep

Apprendista Florello
A proposito di Boskov, dimenticavo che sei di Zena, magari sampdoriano;)
Giustamente, ci vuole ancora tempo, non lasciarti fuorviare dall'entusiasmo di @monikk64 , è una giovane impetuosa;)
Però io di talee di mirto non ho esperienza:)
 

monikk64

Guru Master Florello
Ma come fuorviare!!!!!
Gli ho disciplinatamente consigliato di non toccare niente!!!!!!
Cavolo neanche riportare le tue istruzioni va più bene, adesso..... :banghead::banghead::banghead:
Ma forse avrei dovuto dirgli di non tucchignare....  :sneaky::sneaky::sneaky:
[ Non ti allarmare, @enrico10, è una faida tra forumisti, ma senza conseguenze preoccupanti... siamo innocui, più o meno....]
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
aggiornamento dopo circa un mese....in alcuni rametti spuntano foglioline ma secondo me non vuol dire nulla....ci vuole ancora del tempo......
vi sapro dire......
calma: le foglie non sono sinonimo di radicazione avvenuta: lasciale tranquille, non eccedere con le innaffiature e non farle nemmeno asciugare troppo e vediamo.
 

danielep

Apprendista Florello
Ma come fuorviare!!!!!
Gli ho disciplinatamente consigliato di non toccare niente!!!!!!
Cavolo neanche riportare le tue istruzioni va più bene, adesso..... :banghead::banghead::banghead:
Ma forse avrei dovuto dirgli di non tucchignare....  :sneaky::sneaky::sneaky:
[ Non ti allarmare, @enrico10, è una faida tra forumisti, ma senza conseguenze preoccupanti... siamo innocui, più o meno....]

Te ne do atto e te ne rendo pubblicamente merito:rolleyes::bacio:
 
Alto