1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Siepe con macchie marroni

Discussione in 'Parassiti e Malattie' iniziata da DuccioG, 28 Luglio 2020.

  1. DuccioG

    DuccioG Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Settembre 2016
    Messaggi:
    11
    Località:
    Bologna
    Ciao a tutti,

    ho ereditato alcuni alberi di siepe che penso sia Photinia (ma non sono sicuro, rimane sempre verde). Vi allego foto qui:

    https://photos.app.goo.gl/vBDKnj6LW1EizgNr8

    Da quando è iniziata l'estate, sono comparse delle macchie marroni sulle foglie. Le foglie prima si macchiano, poi cadono. Ho fatto ricerche su questo forum e in un paio di post con foto simili parlavano di funghi, così ho fatto il trattamento col rame, senza successo.

    Ho letto sul forum che i funghi sono più attivi nei mesi umidi, e che d'estate si fermano, mentre qui le macchie viaggiano che è una bellezza. Ha l'irrigazione nel vaso, le foglie non si bagnano mai, neppure quando piove. Sto iniziando a pensare che non siano funghi.

    Di fianco alla siepe c'è un'altra pianta (che non so cosa sia, sono onesto) che anche lei ha macchie verdi sulle foglie, ma molto meno rispetto alla siepe (qualche foglia qua e là).

    Forse carenza di qualche nutriente? Le siepi sono in vaso, le concimo non troppo per evitare che crescano.

    Quest'anno le ho spostate in un altro terrazzo in cui di giorno fa MOLTO caldo, e magari è troppo per loro. L'irrigazione è impostata per dare acqua la sera e la mattina presto, e non mi sembra che gli manchi acqua... boh.

    Qualche idea?
    Grazie mille
    Duccio
     
  2. Davide N.

    Davide N. Giardinauta

    Registrato:
    7 Aprile 2018
    Messaggi:
    655
    Località:
    Losanna
    Posso già assicurarti che non si tratta di Photinia. Posta nella sezione "identificazione delle piante" per sapere il loro nome :)

    Azzardo un'ipotesi: se le hai spostate solo quest'anno in una posizione più soleggiata rispetto agli scorsi anni è possibile che le foglie si siano scottate, come succede a noi umani. Anche loro hanno bisogno di abituarsi gradualmente al sole.

    Irrigazione: meglio solo la mattina presto, evita la sera.
     
  3. DuccioG

    DuccioG Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Settembre 2016
    Messaggi:
    11
    Località:
    Bologna
    Ciao Davide, grazie mille. In effetti mi sembra che vada un po' troppo veloce per essere un fungo o una malattia, le foglie diventano marroni in poche ore... mai visto un fungo o parassita così veloce!

    Posso chiederti come mai l'irrigazione solo la mattina? Da povero tapino pensavo che la sera verso le 7/8 le aiutasse a rinfrescare un po' le radici e a reidratarsi...
     
  4. Davide N.

    Davide N. Giardinauta

    Registrato:
    7 Aprile 2018
    Messaggi:
    655
    Località:
    Losanna
    1) Verso le 7-8 di sera fa ancora caldo, annaffiare con acqua fredda è uno shock termico che bisognerebbe evitare.
    2) non so com'è il tuo impianto, ma l'acqua dei tubi che sono rimasti al sole tutto il giorno è spesso bollente i primi secondi, poi diventa fredda. Possibile doppio shock.
    3) l'acqua che stagna tutta la notte... non è proprio il massimo.
    4) in generale non bisognerebbe mai annaffiare tutti i giorni, meglio ogni 3-4 giorni o più, a seconda della pianta.

    Non sono un esperto ma a mio parere è sempre meglio annaffiare qualsiasi pianta solo la mattina presto per quanto possibile.
     

Condividi questa Pagina