1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

semi uva

Discussione in 'Tecniche di riproduzione' iniziata da enrico10, 21 Ottobre 2019.

  1. enrico10

    enrico10 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    282
    Località:
    genova
    buongiorno a tutti. domanda tecnica. se faccio germinare dei semi di uva e nascono delle piantine molto probabilmente non saranno uguali alla pianta da cui provengono ma sarà opportuno successivamente innestarli. ho letto diffusamente che pero il problema è dato dalla filossera e quindi per superarlo sarebbe opportuno innestarli con uva americana (fragola). mia domanda allora si può innestare solo uva fragola ? se innesto con altra qualità il problema infestazione dell'insetto esiste ? seconda domanda : come si può ottenere un portinnesto ( consigliato per lo stesso problema della filossera ) di uva americana ? scusate ma c'è qualcosa che non mi torna.....
    grazie, e mi auguro in qualche risposta illuminante
     
  2. Sisma

    Sisma Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Maggio 2017
    Messaggi:
    40
    Località:
    Follonica
    Dunque....da dove cominciare ...?
    Il problema fillossera esiste ma se devi piantare una vite ....puoi sorvolare..noo?
    Poi ,vite che nasce da seme di uva da vino o da mensa ha una genetica variabile dipende da mille fattori,cmq è soggetta a fillossera e non produce uva come la pianta madre ma grappoli dai chicchi sparuti e mai dolci come li vorresti.
    Il porta innesto resistente alla fillossera lo ricavi interrando un tralcio di(talea)vite americana,ne trovi girando per qualche vigneto sono ricacci che spuntano sotto il punto di innesto.
    L'uva fragola (è un ibrido di vite americana)è un caso raro,è un produttore diretto,vale a dire che i suoi semi generano piante identiche alla pianta di partenza.
    Dunque se vuoi un buon portainnesto fatto in casa puoi seminare uva fragola,oppure fare una talea di uva fragola o ancora fare una talea con un ricaccio di portainnesto,
    Personalmente ti consiglio di andare al consorzio e acquistare una barbatella costa 1,50€ se poi vuoi innestarla dopo un anno dalla messa a dimora puoi innestarla con la varietà che più ti aggrada ,ma va saputo fare ,se vuoi più possibilità ne prendi 4/5 le metti in vaso e le interri solo dopo avvenuto attecchimento
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  3. enrico10

    enrico10 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    282
    Località:
    genova
    ti ringrazio ma la barbatella nel consorzio di che tipo d'uva ? americana ? se ho ben inteso se semino semi di uva fragola ottengo piante identiche alla pianta di partenza e quindi resistente alla filossera.
    grazie ancora
     
  4. Sisma

    Sisma Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Maggio 2017
    Messaggi:
    40
    Località:
    Follonica
    Grazie per avermi capito,mi spiego un po' con i piedi lo sò.
    Si,semi di uva fragola danno uva fragola,ci vorranno degli anni prima di "vendemmiare" ma si può fare ,
    La talea è più veloce, un grappoletto o due già dal secondo anno lo produce.
    Il discorso del consorzio : chi impianta un vigneto può prenotare e ricevere portainnesti (chiamali pure vite americana,sono in realtà ibridi brevettati di quest'ultima,da quelle poche megaziende che se ne occupano) non innestati ma radicati ,ma se ti presenti al consorzio con una richiesta del genere per 5 barbatelle non sanno neanche di cosa gli parli,ti dicevo che potresti comprare qualche barbatella della varietà che trovi disponibile ,uva da vino,da mensa....non ha importanza tanto sono tutte innestate su "vite americana" poi una volta radicata la tua vite capitozzi e innesti sul portainnesto quello che vuoi ...anche fragola.
    Ciao buon divertimento
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  5. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    8.277
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Portainnesti di uva americana o fragola son facili da ottenere da talea o da seme.
    Ti consiglio poi l'innesto per approssimazione: è il più semplice e sicuro da fare.
     
  6. enrico10

    enrico10 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    282
    Località:
    genova
    grazie ad entrambi. oggi ho trovato dei tralci di uva ma non sono sicuro che si tratti di uva americana. ha qualche segno che la contraddistingue ? non porta più foglie. non so se procedere a metterli in terra in qualche vaso. per quanto riguarda i semi al momento li ho messi in frigo avvolti in cotte umido inserito il tutto nel classico sacchetto da frigo. fine dicembre mettere in terra. grazie un saluto
     
  7. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    8.277
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    I semi non si mettono nel cotone umido: puliti e asciutti si mettono in una busta di carta da poi porre in frigo. Poi, a primavera, semini.
     
    Ultima modifica: 2 Novembre 2019
  8. enrico10

    enrico10 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    282
    Località:
    genova
    scusa avevo scritto in maniera illeggibile. i semi al momento non sono nel cotone ma nello scottex umido. meglio levarli e chiudere in una busta di carta ?
    grazie
     
  9. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    8.277
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Sì. Prima di imbustarli falli asciugare bene.
     
  10. enrico10

    enrico10 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    282
    Località:
    genova
    scusami tanto ho letto che i semi di uva fragola non danno piante uva fragola o americana che dir si voglia bensì viti non identificabili e quindi facilmente attaccabili dalla filossera. Sei certo per esperienza diretta di quanto mi hai detto ?
    grazie e perdona la mia diffidenza ma volevo chiarire.
     
  11. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    8.277
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    esatto.
    per avere piante di uva fragola vai tranquillo con la talea.
     
  12. enrico10

    enrico10 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    282
    Località:
    genova
    grazie Stefano sicuramente con talee avrò vite identica alla pianta madre , ma mi avevi detto che anche con i semi di uva americana di ottenevano piante uguali. è stato un refuso ? tanto è vero che poi mi hai consigliato mettere i semi asciutti in una scatoletta ( procedimento che ho seguito...) ed in frigo.
    ancora grazie e se qualcun altro vuol darmi indicazioni nel merito allarghiamo la discussione.
     
  13. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    8.277
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    sì. anche da semi di vite americana ottieni nuove piantine fillossera resistenti.
    Non saranno proprio uguali alla mamma, ma a loro tempo produrranno uva.
    A te la scelta: seme, talea o entrambi i sistemi.
     
  14. enrico10

    enrico10 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    282
    Località:
    genova
    grazie mille Stefano
     

Condividi questa Pagina