1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Scortecciamento inspiegabile

Discussione in 'Parassiti e Malattie' iniziata da Mario A., 12 Maggio 2017.

  1. Mario A.

    Mario A. Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Maggio 2017
    Messaggi:
    30
    Località:
    Martina Franca
    IMG_6497.JPG Salve da poco mi sono accorto di questo scortecciamento senza causa apparente. Sapreste dirmi di cosa si tratta?
     
  2. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    è proprio marcito, su tutto quel lato. Ma è viva la pianta?
     
  3. Mario A.

    Mario A. Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Maggio 2017
    Messaggi:
    30
    Località:
    Martina Franca
    ciao, perfortuna è viva! secondo te da cosa potrebbe essere stato causato?
    mi è stato consigliato un mastice al rame, tu che dici?
     
    Ultima modifica: 12 Maggio 2017
  4. kiwoncello

    kiwoncello Master Florello

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    11.166
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    Raschia via il legno marcio ed applica una spennellata con prodotto rameico molto concentrato (in pratica una pasta)....
     
    A Mario A. piace questo elemento.
  5. Mario A.

    Mario A. Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Maggio 2017
    Messaggi:
    30
    Località:
    Martina Franca
  6. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    la causa iniziale è impossibile da determinare, un danno meccanico o patogeno. Il risultato è comunque l'instaurarsi di un fungo lignivoro che aumenta il danno superficiale, fino a quando non arrivano funghi saprofiti opportunisti ed intaccano anche il legno interno.
     
    A Mario A. piace questo elemento.
  7. Mario A.

    Mario A. Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Maggio 2017
    Messaggi:
    30
    Località:
    Martina Franca
    Pensi che sia efficace questa cura?
     
  8. billgates13

    billgates13 Giardinauta Senior

    Registrato:
    29 Ottobre 2012
    Messaggi:
    1.654
    Località:
    roma
    quella pianta è fracica fino in fondo ed anche pericolosa.
    io la toglierei tanto viene giù da sola.
     
  9. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    non esistono cure per questi danni, la pianta compartimenta le zone legnose interne e se è in salute argina il patogeno. dunque è impossibile sapere a priori il destino di questa pianta di cui non si sa ne nome ne lo stato di salute della chioma.
     
  10. Mario A.

    Mario A. Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Maggio 2017
    Messaggi:
    30
    Località:
    Martina Franca
    La chioma sta bene, ha da poco iniziato a emettere nuove foglie, quando posso faccio una foto
     

Condividi questa Pagina