1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

PROBLEMI CON IL MIRTO

Discussione in 'Parassiti e Malattie' iniziata da giorgio matteoli, 29 Giugno 2020 alle 09:00.

  1. giorgio matteoli

    giorgio matteoli Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Settembre 2009
    Messaggi:
    10
    Località:
    roma
    Salve a tutti ho ormai da mesi , se non anni problemi con la coltivazione del mirto sul mio terrazzo. Dopo averlo coltivato con successo per 8 anni le piante in una bellissima siepe hanno inziato a ingrigire, seccare e morire una dopo l'altra. Le piante che avevo originariamente ormai le ho sostituite ormai quasi tutte con mirto communis (l'altro era il mirto a foglie piccole (non il tarantino: il terzo tipo cui non ricordo il nome) . Un disastro: le piante mi muoiono tutte. La pianta inzia a perdere foglie da sotto le foglie, poi il seccume sale: le foglie diventano quasi di vetro seccano e la pianta
    muore. Ho provato di tutto: antiparassitri ed anti funginei ma così alla cieca non so più cosa fare. Alcune foglie si afflosciano e poj seccano , altre si seccano senza afflosciarsi e neppure perdere colore. Altre presentano mecchienere sulla punta e poi seccano anch'esse... il terrazzo ha il sole pieno di mattina. Non vorrei i vasi non drenassero abbastanza l'acqua (non ne vedo uscire acqua dai buchi) d'inverno ne do poca: l'estate aumento e cerco di tenere il terriccio leggermente umido. per favore aiutatemi perché non so davvero che pesci prendere. Ultimamente avevo concimato in vasi con del granulare per siepi (l'ultima volta che lo avevo fatto è stato a settembre)
     

    Files Allegati:

  2. Kleidemons

    Kleidemons Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Maggio 2020
    Messaggi:
    48
    Località:
    Milano
    Io inizierei col rinvasarli tutti: terreno ben drenante, quindi utilizzerei un terreno universale mischiato con perlite (anche un 20-30%). Se usi acqua calcarea alla lunga la piante ne risentirà.
     
  3. giorgio matteoli

    giorgio matteoli Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Settembre 2009
    Messaggi:
    10
    Località:
    roma
    Grazie molte della risposta. Quindi confermi che è un fungo? (su fondo la perlite in grande abbondanza c'è, temo solo che si siano otturati i pochi fori di scolo)
    Altra cosa: ho un impianto d iosmosi inversa che uso per l'acquario : è acqua priva di tutto e sicuramente non calcarea: va bene per innaffiare?
     
  4. Kleidemons

    Kleidemons Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Maggio 2020
    Messaggi:
    48
    Località:
    Milano
    in realtà non saprei, ma cambiando terreno si risolvono molti problemi (e poi dall' anno prossimo inizi anche a concimare). Non mettere strato sotto, ne di argilla ne di perlite. Usa solo quel mix che ti ho consigliato e un vaso delle giuste dimensioni (ne grande ne piccolo).
    Se riesci, alterna un po' di acqua piovana e un po' di acqua del rubinetto (non annaffiarlo troppo perchè non ama ristagni e troppa acqua, è abbastanza resistente. Metti il dito dentro il terreno e se in fondo senti asciutto, puoi annaffiare). Può andare bene acqua osmotica ma evita di usare solo quella e ovviamente prendila "alla sorgente" e non dentro l' acquario perche dentro non è molto pura :LOL: facci sapere :su:
     
  5. monikk64

    monikk64 Florello Senior

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    9.728
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    È molto importante controllare i fori sul fondo dei vasi.... Se sono otturati quelli puoi anche usare il terriccio e l'acqua migliori del mondo ma.... non vivranno mai!!!

    Io ho sempre annaffiato con acqua del sindaco, mai avuto problemi.....
     
  6. giorgio matteoli

    giorgio matteoli Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Settembre 2009
    Messaggi:
    10
    Località:
    roma
    sono grossi vasi di cemento avevano un solo foro di scolo. Tempo fa li svuotai e procurai altri fori sul fondo con il trapano, ma col tempo temo si siano otturati anche quelli: certo l'unico modo per saperlo sarebbe svuotare e controllare.....
     
  7. monikk64

    monikk64 Florello Senior

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    9.728
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    E magari sistemare degli spessori sotto per tenerli leggermente sollevati da terra..... (i vasi)
     

Condividi questa Pagina