1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Potatura azalee, rododendri e camelie

Discussione in 'L'almanacco del mese' iniziata da GigiLake, 4 Giugno 2019.

  1. GigiLake

    GigiLake Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Maggio 2019
    Messaggi:
    18
    Località:
    Collina sul lago Maggiore
    Buonasera,
    Ho un giardino sul lago maggiore dove vi sono azalee, rododendri e camelie. Devo fare delle potature consistenti perché la casa è stata acquistata da poco e il giardino era abbandonato da anni. So che il tutto si pota appena dopo la fioritura, la mia domanda è se potare verso il 20 di giugno è troppo tardi o va bene lo stesso. Il motivo sono cause di forza maggiore lavorative etc..
    Le azalee hanno ancora qualche fiore e idem i rododendri. La camelia è sfiorita da un po'.
    Grazie mille a tutti
     
  2. Marcella Buonaiuto

    Marcella Buonaiuto Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Giugno 2019
    Messaggi:
    22
    Località:
    Torino
    Alla fine quando hai potato? ;)
     
  3. Giraffa

    Giraffa Maestro Giardinauta

    Registrato:
    28 Maggio 2005
    Messaggi:
    2.003
    Località:
    Germania
    Località:
    Bassa Sassonia
    Questo argomento interessa anche me.
    Ho due Rododendri cresciuti un bel po' ma spogli che vanno risistemati, ma non vorrei perdere la fioritura. Adesso è tardi per me potare, ma magari il prossimo anno dopo la fioritura.
    Mi interessa sapere di quanto si può potare.
    Nessuno ha esperienze in merito?
     
  4. GigiLake

    GigiLake Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Maggio 2019
    Messaggi:
    18
    Località:
    Collina sul lago Maggiore
    Ciao,
    Chiedo scusa per il ritardo...
    Ho potato i rododendri e le azalee a fine giugno purtroppo. Dico purtroppo perché so che ero fuori tempo, ma dopo aver riflettuto ed essermi consigliato anche con persone del posto che fanno questo di mestiere ho deciso di procedere comunque. Dovevo fare una potatura molto drastica per delle piante non curate da almeno 10 anni. Ho potato quindi andando giù duro, trattando le "ferite" col prodotto antifungino e usando anche il mastice soprattutto per le sezioni più grosse dei rododendri. So che probabilmente perderò la fioritura del prossimo anno, ma le piante avevano bisogno di questa cura d'urto.
    Comunque, a distanza di qualche settimana, a conferma di quanto dettomi sia le azalee che i rododendri sono pieni e dico pieni di nuovi germogli anche sui tronchi più grossi e questa cosa è bellissima e mi affascina da morire.
    La camelia invece l'ho risparmiata perché mi sembrava davvero troppo tardi. Dite che a questo punto ha senso potare alla fine del prossimo inverno?

    Grazie a tutti!
     

Condividi questa Pagina