• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Irrigazione siepe Lauro Ceraso

gio75ma

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti, ho una siepe di lauro Ceraso di ormai quarant’anni alta circa 2,5 m e larga 90 cm per un’estensione di oltre 60 m. Esposta a Sud e ovest in pianura padana. Dovrei cambiare una vecchia tubazione di tubo poroso posta alla sua base.

Mi consigliate di sostituirlo con un sistema analogo? Il suo utilizzo negli anni è saltuario. Ogni 2 settimane nei periodi più caldi apro l’acqua per 30-40 minuti.

Di che portata dovrebbe essere oppure pensate a qualcosa di diverso?

Grazie per i vostri suggerimenti.
Marco
 

smashzen

Aspirante Giardinauta
ciao, se la siepe ha 40 anni io personalmente non la irrigherei, vivo in una zona più a sud della tua e moltissime piante (ortensie comprese) d'estate non ricevono manco un goccio. Chiaro la pianta deve essere adulta e ben sviluppata, comunque se proprio vuoi puoi sostituire semplicemente il tubo con uno uguale, poca spesa e poco lavoro. Un impianto più complesso tipo goccia goccia o altro sinceramente lo vedrei inutile.
 

Jc123

Giardinauta
Ciao, anche secondo me potresti non avere bisogno di un impianto di irrigazione. Bisogna vedere bene le precipitzioni estive nella tua zona, dire pianur Padana è dire tutto e dire niente.
In ogni caso, il Prunus laurocerasus è un albero, se così vogliamo dire, a tutti gli effetti. La sua autonomia idrica potrebbe essere equiparabile a quella di un susino, di un pesco o di un albicocco, appartenenti al suo stesso genere. Questo se la pianta è stata riprodotta per seme o per innesto.
 
Alto