• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Identificazione piante e loro recupero: aiutatemi, stanno morendo poverine!

simona-4084

Aspirante Giardinauta
Numero 1:
http://s1088.photobucket.com/albums...el balcone/?action=view&current=Immag1217.jpg

Non ho idea di cosa sia.... :(
Questo povero alberello è così da mesi...è di mia madre, non so che storia abbia..so solo che al momento vive nel nostro salotto, all'interno, e non ho idea di come fare a recuperarlo finchè non so neppure a che specie appartiene..:astonished:
Vi prego, aiutatelo! :cry:

Numero 2:
http://s1088.photobucket.com/albums...el balcone/?action=view&current=Immag1221.jpg
http://s1088.photobucket.com/albums...20balcone/?action=view&current=Immag1222.jpg&

Questo povero alberello sembra veramente morto...:( Però è verde..insomma..forse è solo in coma...?! Non ha foglie da tanto...ha fatto così tutta l'estate..non come come recuperarlo..non so neppure che albero sia!!

Numero 3:
http://s1088.photobucket.com/albums...el balcone/?action=view&current=Immag1213.jpg

Questa pianta grassa fino all'anno scorso stava benissimo. E' di mia madre..non so perchè l'abbia messa sul balcone, io mi ricordo che è sempre vissuta sulla mensola del salotto e stava benissimo. Ora non sta bene per niente..sta facendo i boccioli di fiore, sì, però ha molti rami che sembrano marci..boh...che faccio, la tengo all'interno? Va concimata? Ogni quanto la bagno? Stacco i rami mezzi marci?

Numero4:
http://s1088.photobucket.com/albums...el balcone/?action=view&current=Immag1219.jpg
http://s1088.photobucket.com/albums...el balcone/?action=view&current=Immag1220.jpg
http://s1088.photobucket.com/albums...el balcone/?action=view&current=Immag1220.jpg

Questa è l'unica pianta che sembra stare benino.. é nata spontaneamente nel vaso del Nasturzio, l'ho lasciata dov'era perchè mi piaceva il germoglio..ora è più alta del nasturzio, ha belle foglie larghe ma uno stelo sottile e rossiccio. Che cos'è? Ho notato che le foglie in basso sono ingiallite e quando le ho sfiorate sono cadute..non vorrei si defogliasse tutta! :confuso:
Vorrei anche capire cos'ha il mio Nasturzio...ingialliscono tutte le foglie..non è mai stato bene..boh... le piantine sono 2, una ha fatto un seme, entrambe fioriscono, ma i fiori appassiscono subito e le foglie anche.. Sono anche piccolissime, mentre appena nato aveva foglie grandi e belle stese....

Vi va di aiutarmi con tutti questi disastrati verdi? :embarrass
 

lore.l

Moderatrice Sezz. Giardinaggio / Composizioni Flor
Membro dello Staff
Il primo potrebbe essere un albero da frutto??Se fosse lui devi lasciarlo fuori ed è normale che perda le foglie,le rifarà a primavera!!!
La terza è una schlumbergera,forse non è nel terriccio adatto???
La quarta mi sembra un pioppo,anche lui va lasciato fuori!!!
Il nasturzio è una pianta annuale,perciò in questo periodo muore!!ciao ciao
 

Carmel@

Aspirante Giardinauta
Ciao,

la 3. è una schlumbergera, può essere messa fuori da primavera all'autunnno ma non ama il sole diretto o le eccessive annaffiature, probabimenete ha sofferto per queste, ora tienila in casa si prepara a fiorire.

la 4. certo che si defoglierà, è un alberello (forse una betulla?) poi in primaverà getterà nuove gemme! Anche per il nasturzio è normale che le foglie ingialliscono, con le prime gelate la pianta muore ed è da estirpare, si riproducono da seme quindi spesso in primavere li vedi rispuntare.:flower:
 

helen

Giardinauta Senior
la prima a me sembra un'Ardisia,la seconda senza nemmeno un fogliolina è di difficilissima identificazione,la terza confermo schlumbergera e la quarta credo sia un'albero(la foglia a cuore,mi ricorda il pioppo)ma con una buona dose di incertezza!!
 

enrymather

Aspirante Giardinauta
Confermo pioppo o betulla per la quarta. In questo periodo è normale che perda le foglie, anche se inganna perchè le perde tardivamente.
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

la prima sembra un nespolo giapponese e deve rimanere fuori. Sopporta pioggia, neve etc. ma NON DEVE STARE IN CASA. Magari, visto che è debole, lascialo fuori ma al riparo, ad esempio sotto un balcone.
La seconda potrebbe essere un limone. Se è così deve essere riparato in inverno. Durante la bella stagione deve essere messo all'aperto, al sole e concimato con concime specifico. Ti consiglio comunque di potare via i rami brutti ed ingialliti.
La terza è una schlumbergera, deve stare fuori nella bella stagione ma all'ombra. Il troppo sole l'ha bruciata ed indebolita. Riportala all'ombra e, se fa' freddo, in casa. Bagna solo quando il terreno è asciutto da qualche giorno. Dalle un pochino di concime per piante grasse ed aspetta la fioritura. Se all'ombra potrebbe perdere i rami molli ma ne dovrebbe fare di nuovi.
La quarta è un pioppo. E' normale che perda le foglie in autunno. In primavera le rimetterà. Anche questa è da lasciare assolutamente fuori agli agenti atmosferici.
Il nasturzio dovrebbe ingiallire e morire. Poi, potrebbe rinascere, se sono caduti i semi, in primavera.

Ste
 
Ultima modifica:

simona-4084

Aspirante Giardinauta
FANTASTICOOOO!!!!! EVVIVAAAA! Grazie infinite a tutti voi che mi avete risposto così alla svelta e in modo così preciso!!!!!! :) :)

Ho guardato un po' su Google e sì, credo proprio che abbiate ragionissima su tutto! Il nespolo giapponese è proprio lui! Lo conferma il fatto che mia madre mi ha detto che faceva delle bacchette rosse...e guardando dalle immagini si vede che fa delle palline rosso scuro che poi si trasformano in fiore..o sbaglio? Ho anche trovato nel suo sottovaso dei fiori secchi simili a dei piccoli girasoli.
Qualcuno di voi mi ha fatto notare che la terra non andava bene..in effetti era piena di robe marce, foglie, rami e schifezze. Ho raspato via tutto e ho messo del terriccio nuovo in superficie,coprendo anche le radici che erano mezze scoperte, ho fatto bene? L'ho messo fuori sul balcone, contro il muro così è riparato. Devo fare altro?

L'alberello è proprio un Pioppo Comune!! Atterrò sotto forma di piumino nel mio Nasturzio, ora ricordo bene, e germogliò subito :) E' già un piccolo alberello legnoso dopo così poco tempo...che meraviglia!!!! Quando morirà il Nasturzio mi consigliate di lasciarlo in quel vaso oppure di cambiarlo subito con uno più grande?

Ho messo in casa la Schlumbergera (o come cappero si chiama :D) e sembra stare già meglio!! Ora aspetterò con ansia i suoi meravigliosi fiori rosa!

E il limone....lui è quello che più mi preoccupa.. Il fatto è che, anche se concordo sul fatto che essendo un albero ora starà dormendo della grossa, ha fatto così anche tutta l'estate! Non ha mai germogliato, non ha fatto foglie..tutti credono sia morto. Però dentro è verde..e anche se alcuni rami sono proprio morti e secchi, altri sono verdi. Ho potato via i pezzi gialli e quelli secchi, ora però cosa faccio? E come lo riparo? E' già sul balcone, contro il muro, ma devo anche coprirlo con qualcosa?

GRAZIE INFINITE...MI STATE DAVVERO AIUTANDO A SALVARE TUTTE QUESTE PIANTINE!!!!!!
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

il nespolo non necessita di altre attenzioni. Neanche il pioppo che, secondo me, quando sarà completamente spoglio, potrai travasare in un vaso più grande e lasciare all'aria aperta (vicino al nespolo, così si fanno compagnia :) ).
Il limone, a Milano e fuori casa, non resiste, a meno che tu non lo fasci completamente con del tessuto non tessuto. L'inverno però non deve essere troppo rigido. Se fa' freddo, patirebbe una pianta sana, anche se tutta imbacuccata, figurati la tua che è già in sofferenza. Hai fatto bene a potare. Adesso devi solo aspettare la primavera per poterlo rinvasare, con terriccio specifico per agrumi, e concimare, con il concime specifico.

Ste
 

helen

Giardinauta Senior
il nespolo giapponese fa delle bacche rosse:confuso:????...non voglio insistere,ma sei sicura sicura che non sia un'Ardisia crenata?
 

simona-4084

Aspirante Giardinauta
il nespolo giapponese fa delle bacche rosse:confuso:????...non voglio insistere,ma sei sicura sicura che non sia un'Ardisia crenata?

Santo cielo!!! Mi hai fatto venire un enorme dubbio!! O__O Ho guardato le foto su Google di questa Ardisia Crenata (ma che roba è??) e...omamma..ci somiglia proprio!!!! E in effetti fa le bacche rosse...............potrebbe non essere affatto un Nespolo giapponese...........uhm...............................uhm.............................e come mi comporto quindi, con questa Ardisia? Come se fosse un Nespolo? :D
 

simona-4084

Aspirante Giardinauta
Il limone, a Milano e fuori casa, non resiste, a meno che tu non lo fasci completamente con del tessuto non tessuto. L'inverno però non deve essere troppo rigido. Se fa' freddo, patirebbe una pianta sana, anche se tutta imbacuccata, figurati la tua che è già in sofferenza. Hai fatto bene a potare. Adesso devi solo aspettare la primavera per poterlo rinvasare, con terriccio specifico per agrumi, e concimare, con il concime specifico.

Ste

Uhm..ma quindi come faccio a farlo sopravvivere? Cioè, se è un albero, è impossibile che io lo possa tenere dentro casa. Quindi deve stare fuori sul balcone..ma qui l'Inverno è rigidissimo..abbiamo sempre temperature sotto lo zero la notte, ogni giorno. Brina, nebbia, anche neve. Zero Sole..solo una coltre compatta di nuvole bianche che rendono il cielo monocolore e depressivo (si vede che odio il posto in cui vivo, vero? :D)
Dici di fasciarlo con del tessuto non tessuto...ma qui devo fare mea culpa: non ho idea di come si faccia. Io in inverno ho sempre coperto le piante con il cellophane bucherellato, a mò di cappuccio chiuso ma traspirante per via dei buchi. Il tessuto non tessuto è trasparente? Devo coprire tutta la pianta chiudendola dentro? oppure devo solo fare un cilindro di tessuto intorno al vaso, lasciando il soffitto scoperto? (non so se mi spiego..)
Dire che l'ho potato è una parola grossa...ho spuntato i rametti...ho paura di fare troppi danni..:)
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

il tessuto non tessuto è una copertura, bianca, traspirante ma non trasparente (lascia però passare la luce), che protegge un po' dal freddo lasciando la traspirazione alla pianta.
Con una plastica la pianta rischia di marcire a causa della condensa.
Il TNT evita questo. Lo si trova a forma di cappucci già fatti oppure a pezze di varie misure.
Tu, se lo lasci fuori, devi avvolgere completamente la pianta (oppure incappucciarla), fasciandola come un pacco regalo :)
Unica accortezza è quella che non deve prendere pioggia/neve in quanto il TNT, essendo traspirante, lascia anche entrare l'acqua.
Prova a lasciare fuori la pianta se non hai spazio in casa. Ma se è un limone (io ho solo cercato di identificare la pianta dalla foto, non ne sono sicurissimo. Se è un'altra pianta le cose possono essere molto diverse), ed è già malconcio, non è detto che resista se l'inverno è freddo.
Pota pure senza problemi qualunque pianta sia. Elimina il secco, il molle, il brutto etc. Una bella potata costringe la pianta ad emettere rami e foglie.

Ste
 
Ultima modifica:

helen

Giardinauta Senior
Santo cielo!!! Mi hai fatto venire un enorme dubbio!! O__O Ho guardato le foto su Google di questa Ardisia Crenata (ma che roba è??) e...omamma..ci somiglia proprio!!!! E in effetti fa le bacche rosse...............potrebbe non essere affatto un Nespolo giapponese...........uhm...............................uhm.............................e come mi comporto quindi, con questa Ardisia? Come se fosse un Nespolo? :D


non proprio in realtà! L'ardisia d'inverno và riparata bene oppure portata in casa,lontano dai caloriferi e in posizione luminosa,terriccio umido evitando ristagni idrici...d'estate puo stare all'aperto all'ombra!
 

boba74

Esperto di alberi ed arbusti
la prima escluderei nespolo...
La seconda limone o altro agrume...
La pianta grassa secondo me sta così a causa di ristagno di acqua, quindi troppa acqua, e non certo per l'esposizione, è meglio tenerla fuori e ripararla solo in inverno (in luogo fresco non in casa).
L'ultima è un pioppo (e te credo che sta bene, quando lo ammazzi quello?). andrebbe però piantato in terra, mi sa che in vaso fai fatica a tenerlo a meno che non lo bonsaizzi....
 

simona-4084

Aspirante Giardinauta
Perfetto, grazie in coro a tutti per questi aiuti!!!
Ho deciso quindi che andrò a comprare al più presto il TNT e avvolgerò le piante in questione. La grassa per adesso sembra che si stia riprendendo..è in casa ma di fronte alla finestra dietro al vetro, sembra più arzilla e soda e anche più verde! :D Anche i boccioli sono tutti lì bellini che si stanno formando, vi saprò dire! :)
Per il limone o altro agrume (penso proprio che sia spuntato anni fa da un semino che mia nonna buttò nei suoi vasi, lei buttava sempre tutti i semi e le crescevano le giungle, ahaha!) vedrò di fare tutto il possibile..nel caso secondo voi posso costruire una piccola serra?? Se costruissi una specie di impalcatura di legno che distacchi il vaso dal pavimento e allo stesso tempo ripari dal vento con la plastica, e mettessi anche il TNT dite che sarebbe troppo e l'alberello soffocherebbe?
L'Ardisia..uhm..ora sono indecisa se rimetterla dentro o tenerla fuori...uff, quant'è complicato!! ç___ç
In tutti i casi siete veramente formidabili!!!!!
 

simona-4084

Aspirante Giardinauta
L'ultima è un pioppo (e te credo che sta bene, quando lo ammazzi quello?). andrebbe però piantato in terra, mi sa che in vaso fai fatica a tenerlo a meno che non lo bonsaizzi....

Boba senti, ma come si fa a bonsaizzare il Pioppo? Io non ho mai bonsaizzato nessuno! :D E' difficile?? Io speravo che, essendo in un vaso piccolo, l'albero si "adeguasse" in un certo senso alle condizioni e allo spazio a disposizione, contenendo le radici. Certo, è sempre un albero, ma teoricamente credevo che restasse un minimo "nano" avendo poco spazio per espandersi....quindi ho cannato in pieno?? :D E quanto ci metterà a diventare un albero gigantesco e distruggermi il balcone???
 

boba74

Esperto di alberi ed arbusti
Beh, l'arte bonsai è molto vasta...
riassumendo comunque, per qualche anno puoi tenerlo in vaso, in modo da far ingrossare il tronco e nel frattempo crescerà anche in altezza, ma poi dovrai rinvasarlo completamente, pulendo per bene le adici e selezionando quelle più fini, nonchè tagliare il tronco e ricostruire la ramificazione da zero. E comunque il pioppo non si presta bene alla bonsaizzazione perchè fa fatica a rimpicciolire le folie e a infittire i rami, difficilmente viene molto credibile.
Poi ci son varie tecniche periodiche (cimature, defogliazioni, ecc...) ma servono molti anni.
L'importante per farlo vivere è utilizzare un terriccio drenante e lasciarlo nelle sue condizioni naturali (quindi sempre all'esterno, anche in inverno).
Bonsai a parte, se lo lasci in vaso crescerà comunque in altezza (anche se non tanto come in piena terra) e arriverà al punto che il vaso non stara più in piedi e cadrà al minimo colpo di vendo, quindi a quel punto o lo metti in terra, o lo tagli, o lo rinvasi in un vaso più grande, anche perchè quando le radici occupano tutto il vaso poi la pianta soffre....
 
Ultima modifica:

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

per il limone puoi certamente costruigli una piccola serra intorno. L'importante è che: le pareti della serra siano in TNT (ed una apribile se fa' caldo) mentre il tetto il plastica (per proteggere la pianta da pioggia e neve).
Il pioppo, se lasciato libero, cercherà di riempire tutto il vaso con le sue radici. Poi, o gli cambi vaso, o soffocherà in quello piccolo. Piantato in terra cresce molto velocemente, infatti in campagna ne fanno i filari e dopo pochi anni li abbasttono per ricavarne la carta.
A meno che tu non lo costringa a diventare un bonsai. Per fare questo devi tenerlo in un vaso piccolo, svasarlo ogni anno e potare sia le radici che la chioma in modo tale da mantenerlo piccolo.
Non è semplicissimo. Non essendo però una pianta pregiata ed essendo invece molto robusta, puoi provare. Leggi qualche cosa sull'argomento e fai esperimenti.
Potrebbe essere divertente ed istruttivo.

Ste
 

simona-4084

Aspirante Giardinauta
Grazie a Boba e Stefano per queste dritte... Uf, io non me la sentirei di tagliarlo...ho troppo rispetto per gli alberi, mi si stringerebbe il cuore a ucciderlo..:( Proverò a tenermelo in vaso quindi, tanto a quanto ho capito ci vogliono comunque degli anni prima che cresca a tal punto da non poterlo più gestire..magari nel frattempo troverò una soluzione...:( Magari se non riesco a capire io come bonsaizzarlo, troverò un esperto che lo faccia per me..non importa se non sarà bello o credibile, io sarò scema però mi affeziono alle piante come agli animali o alle persone, e la sola idea di tagliarlo mi fa intristire..uf..
Povero Pioppo...forse avrebbe fatto meglio a planare nel giardino di qualcuno.. A proposito, che voi sappiate ci sono persone che hanno Pioppi nel giardino?! E' una semplice curiosità, ma vorrei capire se mettere un albero del genere in un giardino, accanto ad una casa, può comportare qualche problema di sicurezza.
Ad esempio l'inverno scorso nel mio giardino condominiale di Firenze, dopo una nevicata nemmeno troppo grossa, ci sono crollati 3 abeti contro il palazzo! Ho sentito degli stonfi pazzeschi durante la notte e al mattino ci siamo ritrovati un disastro, con alberi atterrati sui balconi o crollati davanti al portone... Ecco, non vorrei mai mi capitasse con un Pioppo, che a quanto vedo dalle foto su internet, non è proprio un ramoscello sottile...:S
Per la serra del limone...mi viene in mente che potrei utilizzare uno scatolone di cartone ritagliato a mò di struttura senza pareti, lasciando solo i contorni (non so se mi spiego) e il pavimento..così da mettere in alto del cellophane e come pareti il TNT, e chiuderci dentro l'alberello. Ok, non sarà impermeabile..ma tanto starà riparato sul balcone e dovrà resistere solo un inverno....che ne dite? Idea farlocca oppure fattibile? Esperienze?
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

la serra fatta con lo scatolone potrebbe anche andare bene. L'importante è che non senta l'umidità, altrimenti lo scatolone si affloscerà contro la pianta.
Il pioppo diventa grande abbastanza in fretta. Non essendo una pianta di grande valore è utilizzata per scopi commerciali non per abbellire i giardini oppure i viali.
Ha un legno molto molto morbido (per questo ne fanno la carta), di conseguenza se esposta al vento, flette (piegandosi anche molto) ma difficilmente si spezza.
Nessuna pianta sana crolla tanto facilmente. Ci sono piante che hanno radici superficiali e quindi, se sottoposte a venti forti, sono più a rischio, ma in generale le piante non cadono tanto facilmente.
Le piante sempreverdi sono un pochino più a rischio di altre in quanto, avendo un apparato fogliare molto grande e sempre presente, oppongono molta resitenza al vento. Avendo poi un legno morbido si torcono e spezzano facilmente (più che venir sradicate dal terreno).
Le piante a foglia caduca non hanno quasto problema in quanto il vento passa tra le fronde senza problemi.
La potatura non reputarla una sofferenza per la pianta. Se non vengono potate correttamente le piante patiscono molto di più che se lasciate a loro stesse. Una potatura corretta irrobustisce e forma la pianta. Non è una sofferenza ma una necessità.

Ste
 
Alto