1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Consigli adeguamento impianto

Discussione in 'Impianti di irrigazione e stazioni di pompaggio' iniziata da squid, 22 Maggio 2020.

  1. squid

    squid Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Maggio 2020
    Messaggi:
    3
    Località:
    Fonte Nuova (RM)
    Ciao a tutti,
    ho un giardino terrazzato di circa 30-35 mq, diviso in 2 settori da circa 15-16 metri l'uno; il primo settore di forma trapezoidale è più alto rispetto al terreno sottostante di circa 20-25 cm, mentre il secondo settore, di forma quadrata, rialzato di altrettanti 20-25 cm rispetto al primo.
    L'irrigazione è gestita provvisoriamente con un programmatore da rubinetto situato nel terreno sottostante i due appezzamenti.
    Un mese fa ho installato 6 irrigatori statici della claber utilizzando, ahimé, un tubo da 16 mm interrato; successivamente ho sostituito le testine riuscendo a montare sui pop up le testine MP Rotator per distribuire meglio l'irrigazione. Non ho ancora avuto modo di misurare la pressione dinamica dell'impianto ma attualmente non ho problemi di portata (intorno ai 30 l/m dal rubinetto) e probabilmente la pressione sugli irrigatori risulta essere fin troppa, nonostante il tubo da 16mm (ho ridotto il flusso del rubinetto da cui prelevo l'acqua perché avevo l'impressione che alcuni mp rotator lavorassero ad una pressione eccessiva).
    Dopo l'estate vorrei procedere col realizzare un impianto di irrigazione adeguato, sostituire gli irrigatori Claber con dei Pro Spray e sostituire il tubo interrato da 16 mm con uno correttamente dimensionato.
    Per l'irrigazione, consigliate di procedere con la divisione in due settori o è sufficiente irrigare con una sola via così com'è ora?
    Quale tipo di tubo (diametro e pn) mi consigliereste, considerando che la distanza dalla quale prelevo l'acqua non va oltre i 4-5 metri?

    Vi allego uno schema un po' rozzo del giardino. I due irrigatori laterali hanno apertura di 180°, gli altri 90° e il getto copre tranquillamente i 4 metri.
     

    Files Allegati:

  2. Gattaccio

    Gattaccio Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Gennaio 2020
    Messaggi:
    231
    Località:
    Roma
    Non fare il mio errore, metti un PN16 e DIMENTICA PER SEMPRE eventuali problemi di foratura del tubo interrato.
    Per la dimensione, visto che già il 16mm andava credo che da 25mm sia più che adeguato.

    PS consiglio, misura la pressione statica dell'impianto così da capire se può essere utile montare un riduttore di pressione

    Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk
     
    A squid piace questo elemento.
  3. squid

    squid Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Maggio 2020
    Messaggi:
    3
    Località:
    Fonte Nuova (RM)
    Sì ho intenzione di misurare la pressione statica perché ho pensato che se nonostante il tubo da 16 mm gli irrigatori riescono ad alzarsi, con un diametro maggiore avrei anche più pressione. Se dovessi avere molta pressione la mia idea sarebbe quella di montare dei Pro Spray Prs40 con pressione autoregolata a 2.8 bar.
    Avrei difficoltà nel mettere in posa un PN16 con il prato già presente?
     
  4. mr.fix

    mr.fix Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Giugno 2008
    Messaggi:
    346
    Località:
    Novara
    Ciao, scusami se ti correggo, ma con un diametro maggiore aumenta la portata ma diminuisce la pressione.
    Per la posa non cambia nulla, solamente che il tubo, essendo più spesso, farai magari un poco di fatica in più a srotolarlo; con il caldo, se lo lasci un poco al sole aiuta.:ciao:
     

Condividi questa Pagina