• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Capperi

belvedere

Giardinauta Senior
guru del giardinaggio

caro kiwo, tu che sai verament tutto, mi confermi se il cappero necessita di clima molto mite? io vorrei piantarlo a 800 mt s.l.m. nel levante ligure: ultimo inverno - 8. A me piace molto come pianta a avrei diversi anfratti nei muri, anche molto assolati, ma mi spiacerebbe vederlo morire:storto:


L'ho già scritto varie volte: prendi il contenuto di mezzo cucuncio pasta e semi inclusi, appallottoli con un pò di terra ed infila la pallina nel muro, copri con terra pressata, dimenticatene. Ripeti l'operazione in vari buchi e stai tranquillo/a, nasceranno. Quest'anno mi sto rendendo conto di quanto i capperi siano infestanti, me ne sono nate piante dappertutto.
 

Tmaximo

Esperto Sezz. Funghi, Aromatiche, Identificazioni
No, niente terra. Però io li ho messi nel tufo, che è sempre polveroso e si sbriciola, quindi prendono nutrimento lo stesso. Comunque era il primo esperimento:D non mi sento di trarre una regola generale. Quest'anno l'ho rifatto, vedremo tra un anno!:Saluto:

Ciao,new dawn
Come primo esperimento,niente male..mi sà che quest'altro anno avrai il muro pieno di capperi.
Sono tornato Dall'Elba ieri sera..ed ho trovato tanti di quei cocunci maturi,che mi bastavano per riempire le mura di Livorno..ne ho presi alcuni, e oggi li ho piantati..Avrei da chiederti un piacere a te ho per chi lo sà: non sai mica come si fanno i cocunci sott'aceto? nè ho raccolti un tanti..e vorrei provare a farli sott'aceto..Di solito faccio i funghi, e mi regolo: metà vino, metà aceto..e li faccio bollire per 5 minuti..questi mi sà che ci vuole almeno il doppio....
Un salutone
Massimo
 

kiwoncello

Master Florello
caro kiwo, tu che sai verament tutto, mi confermi se il cappero necessita di clima molto mite? io vorrei piantarlo a 800 mt s.l.m. nel levante ligure: ultimo inverno - 8. A me piace molto come pianta a avrei diversi anfratti nei muri, anche molto assolati, ma mi spiacerebbe vederlo morire:storto:

Ciao Belvedere,
ed invece proprio tutto non so, ma credo comunque che 800 m slm e -8°C siano troppo per i capperi. Il problema è che non avrebbero il tempo sufficiente per radicare solidamente entro un muro in modo da resistere al freddo e rigermogliare con la stagione più clemente. Comunque provare non nuoce: ad aprile prova ad impiantare qualche piantina in crepe di muro e seguine l'evoluzione, ma ripeto, resto dubbioso.
 

kiwoncello

Master Florello
Ciao,new dawn
Come primo esperimento,niente male..mi sà che quest'altro anno avrai il muro pieno di capperi.
Sono tornato Dall'Elba ieri sera..ed ho trovato tanti di quei cocunci maturi,che mi bastavano per riempire le mura di Livorno..ne ho presi alcuni, e oggi li ho piantati..Avrei da chiederti un piacere a te ho per chi lo sà: non sai mica come si fanno i cocunci sott'aceto? nè ho raccolti un tanti..e vorrei provare a farli sott'aceto..Di solito faccio i funghi, e mi regolo: metà vino, metà aceto..e li faccio bollire per 5 minuti..questi mi sà che ci vuole almeno il doppio....
Un salutone
Massimo


Devi raccogliere i cucunci muniti di picciolo lungo, piccoli non grossi ovviamente! In un barattolo di vetro a bocca larga alternali con una mescolanza di sale grosso e fino coprendoli e lasciali lì per circa 1 mese e comunque finché non hanno ceduta acqua al sale. Toglili di lì, sciacquali in acqua fredda ed immergili poi rapidamente in acqua bollente (30 sec circa). Toglili, asciugali entro un panno, mettili in barattolo di vetro e copri con aceto, chiudi. In pratica dopo 2-3 giorni sono commestibili come antipasto.
 

Tmaximo

Esperto Sezz. Funghi, Aromatiche, Identificazioni
Devi raccogliere i cucunci muniti di picciolo lungo, piccoli non grossi ovviamente! In un barattolo di vetro a bocca larga alternali con una mescolanza di sale grosso e fino coprendoli e lasciali lì per circa 1 mese e comunque finché non hanno ceduta acqua al sale. Toglili di lì, sciacquali in acqua fredda ed immergili poi rapidamente in acqua bollente (30 sec circa). Toglili, asciugali entro un panno, mettili in barattolo di vetro e copri con aceto, chiudi. In pratica dopo 2-3 giorni sono commestibili come antipasto.

Ciao Kiwo,
Ricetta semplice, non si ammattisce nemmeno tanto..
Grazie..
 

belvedere

Giardinauta Senior
thanks!

grazie kiwo:love_4:
nutro anche io seri dubbi, ma la natura talvolta fa cose strane... chissà il microclima della mia campagna.... si sa mai....:lol:



Ciao Belvedere,
ed invece proprio tutto non so, ma credo comunque che 800 m slm e -8°C siano troppo per i capperi. Il problema è che non avrebbero il tempo sufficiente per radicare solidamente entro un muro in modo da resistere al freddo e rigermogliare con la stagione più clemente. Comunque provare non nuoce: ad aprile prova ad impiantare qualche piantina in crepe di muro e seguine l'evoluzione, ma ripeto, resto dubbioso.
 

Paradiso

Aspirante Giardinauta
Semi di capperi

Conviene sempre trattarli con poltiglia bordolese, non tanto perchè odiano l'umidità, quanto perchè varia fauna dell'orto ne è ghiotta (es formiche e lucertole uccelli) che trasportano lontano i semi dentro l'apparato digerente.
 

new dawn

Guru Giardinauta
Infatti, uccelli o lucertole che fossero, ho trovato quasi tutti i cucunci svuotati, a settembre. Ma contro di loro la poltiglia bordolese può poco, e contro di me è dannosa. Meglio fare fifty fifty con i cucunci...:D
 

kiwoncello

Master Florello
Bé, Simona, ora è tardi sia per seminarne di freschi (i semi sono ormai finiti) che per impiantarne piantine nei muri: aspetta la prossima primavera (per le piantine).
 

kiwoncello

Master Florello
Comunque Simona, se davvero vuoi impiantare capperi il modo migliore è quello di seminarli direttamente nelle crepe o buchetti di muri a secco, come già dettagliato più volte in vari 3Ds sull'argomento.
 

harley davidson

Aspirante Giardinauta
:martello:mi sa che ho sbagliato tutto avevo tanti semini belli maturi e li ho fatti seccare al sole pensando che fosse quello il procedimento , uffà . . . . :froggie_r
 

Paradiso

Aspirante Giardinauta
hai fatto benissimo ad asciugarli al sole perchè il cetriolino fa la muffa rapidamente.
Si possono seminare anche ora e spunteranno l'anno prossimo ad inizio estate (cioè nel mio orto fanno così...)
 

Fabdl

Giardinauta Senior
In genere, la pietra prediletta, quella dove ho visto veramente crescere i capperi dal nulla, è la pietra calcarea. Per intenderci, la costa del Salento verso Otranto. Naturalmente le Eolie sono piene, va benissimo anche il tufo vulcanico

non solo le Eolie anche Ustica e Pantelleria (anch'esse isole vulcaniche)

terrazzamenti per zibibbo e capperi a Pantelleria
2cz6hhe.jpg


fiore di cappero by night ad Ustica
v7h6vo.jpg



(le foto non sono mie)
 

granchioporro

Aspirante Giardinauta
Un saluto a tutti Voi del forum. Queste sono le mie piantine, sono cresciute da pochi giorni. Ho piantato i semi, colti giorni prima da piante molto grosse a Maratea, con cocunci molto grossi e ben maturi a metá settembre. Sono rimasti in letargo nella scatola del prosciutto, nella quale ho messo della terra che avevo prelevato da piante di gerani. Ogni tanto, 2/3 settimana, una spruzzatina modesta di acqua e improvvisamente, la settimana scorsa, ecco............. Adesso speriamo di riuscire a travasarli senza molte perdite.
 

Allegati

  • IMG_808902.jpg
    IMG_808902.jpg
    136,6 KB · Visite: 3

peppeorchid

Giardinauta Senior
Un saluto a tutti Voi del forum. Queste sono le mie piantine, sono cresciute da pochi giorni. Ho piantato i semi, colti giorni prima da piante molto grosse a Maratea, con cocunci molto grossi e ben maturi a metá settembre. Sono rimasti in letargo nella scatola del prosciutto, nella quale ho messo della terra che avevo prelevato da piante di gerani. Ogni tanto, 2/3 settimana, una spruzzatina modesta di acqua e improvvisamente, la settimana scorsa, ecco............. Adesso speriamo di riuscire a travasarli senza molte perdite.
Sono in procinto di acquistare delle piantine di cappero, me ne basterebbero 4/5, se tu ne avessi in eccesso scambierei per loro con una piantina di brunfelsia americana o di datura arborea, fammi sapere anche com mp ciao
 

granchioporro

Aspirante Giardinauta
Sono in procinto di acquistare delle piantine di cappero, me ne basterebbero 4/5, se tu ne avessi in eccesso scambierei per loro con una piantina di brunfelsia americana o di datura arborea, fammi sapere anche com mp ciao
Ciao, Stó avendo non poche difficoltà, i germogli crescono assai lentamente sia riparati in casa che esposti all’aperto. Comunque vediamo piú avanti. Ti saprò dire.
 
Alto