• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Arieggiatura e/o scarificatura con nuovo seme rispetto precedente

neofita 2

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti.
Effettuato arieggiatura e risemina 20 gg fa ed oggi primo taglio.
Nella risemina ho usato lo stesso seme di cui è composto il prato, che è 60% loietto e 40% festuca.
Risultato buono salvo un paio di zono dove penso sia presente Rhizoctonia (a questo punto quando curarla e con cosa?)

L'anno prossimo, sempre a settembre, avrei intenzione di utilizzare per la risemina (dopo arieggiatura/scarificatura) un nuovo seme: Royal Blue della Bottos con 90% festuca arundinacea e 10% poa pratense. Questo perchè mi dicono che questo seme sia più tollerante alla siccità ed alle malattie...
E' possibile usare quindi un seme diverso da quello di cui è costituito il prato?
Se si: basta una arieggiatura vigorosa dopo un taglio a misura 1 oppure sarà necessario una scarificatura altrettanto vigorosa?

Cosa mi consigliate per entrambe le domande? Grazie in anticipo!
 

Phil

Esperto Sez. Prato
per il fungo magari metti una foto..
per i semi si può fare sì se sei esposto appieno al sole, per la trasemina sì, si usa fare così. senza però danneggiare eccessivamente il t.e. di partenza se questo fosse comunque in buono stato. sarebbe un peccato
 

erikle

Aspirante Giardinauta
ma il problema almeno per le mie esperienze è che tu si trasemini un altro miscuglio ma non è detto che l'anno dopo hai u tappeto erboso dell'ultimo miscuglio ma molto probabilmente è sempre lui quello originale in cui magari è sopravvissuta qualcuna delle piantine che ha seminato

a meno che non semini qualcosa di molto vigoroso e tale da prevalere sull'esistente
 

neofita 2

Aspirante Giardinauta
per il fungo magari metti una foto..
per i semi si può fare sì se sei esposto appieno al sole, per la trasemina sì, si usa fare così. senza però danneggiare eccessivamente il t.e. di partenza se questo fosse comunque in buono stato. sarebbe un peccato
Ecco il fungo e come si presenta il prato oggi.
PS: la mia idea era quella di "modificare" il prato, portandolo da 60% loietto+40% festuca a 90% festuca + 10% poa pratense senza però dover far morire il mio prato esistente, vangare e riseminare...
Non ho capito bene dalle vostre risposte se è possibile questa "modifica" con la "sola" arieggiatura e/o scarificatura. Ovviamente se nel "nuovo" prato dovesse rimanere "anche" un po' di erba della semina originaria, sono disposto a sopportare...:):):)
 

Allegati

  • resized-image-Promo.jpeg
    resized-image-Promo.jpeg
    774,7 KB · Visite: 29
  • resized-image-Promo (2).jpeg
    resized-image-Promo (2).jpeg
    359,5 KB · Visite: 29
  • resized-image-Promo (3).jpeg
    resized-image-Promo (3).jpeg
    206 KB · Visite: 29

erikle

Aspirante Giardinauta
quando semini un miscuglio composto da diverse varietà poi a distanza di tempo il prato si modifica tipicamente il loietto anche se dichiarato perenne tende a perdersi e a seconda di tante cose restano poe e festuche
Spesso nei miscugli il loietto ce lo mettono perchè nasce in fretta e copre perchè altrimenti una stragrande maggioranza torna in negozio e dice che il seme non è buono e non nasce

Secondo me con la trasemina non riesci a passare da un miscuglio ad un altro specie se il vecchio miscuglio ha condizioni per vegetare bene cioè se hai ad esempio festuca arundinacea non riesci a farlo diventare ad esempio un prato di loietto anche se lo trasemini in autunno il loietto parte e tiene fino all'estate poi prende il sopravvento la festuca in autunno ritorna il loietto così per qualche anno poi il loietto si perde

è come in un bosco sotto alberi grandi non c'è luce e nutrimento per sviluppare altre piante..tagli il bosco e queste piantine sotto partono e crescono
 

neofita 2

Aspirante Giardinauta
quando semini un miscuglio composto da diverse varietà poi a distanza di tempo il prato si modifica tipicamente il loietto anche se dichiarato perenne tende a perdersi e a seconda di tante cose restano poe e festuche
Spesso nei miscugli il loietto ce lo mettono perchè nasce in fretta e copre perchè altrimenti una stragrande maggioranza torna in negozio e dice che il seme non è buono e non nasce

Secondo me con la trasemina non riesci a passare da un miscuglio ad un altro specie se il vecchio miscuglio ha condizioni per vegetare bene cioè se hai ad esempio festuca arundinacea non riesci a farlo diventare ad esempio un prato di loietto anche se lo trasemini in autunno il loietto parte e tiene fino all'estate poi prende il sopravvento la festuca in autunno ritorna il loietto così per qualche anno poi il loietto si perde

è come in un bosco sotto alberi grandi non c'è luce e nutrimento per sviluppare altre piante..tagli il bosco e queste piantine sotto partono e crescono
Grazie per le risposte. Però non ho ancora capito una cosa... e chiedo parere anche a Phil e a tutti.
Se io in primavera e all'inizio dell'autunno, quando trasemino, anzichè usare un miscuglio con 40% festuca e 60% loietto uso un miscuglio con (ad esempio) 80% - 90% festuca e 20%-10% loietto, dopo alcuni anni non mi ritroverò con il prato in cui sarà presente più festuca che loietto?

Grazie a chi mi vorrà rispondere
 

Phil

Esperto Sez. Prato
tendenzialmente sì, anche per problemi legati alla maggiore difficoltà del loietto in presenza di secco e caldo.
 
Alto