• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Antigerminello e patentino

GrayCloud

Maestro Giardinauta
Buongiorno a tutti,
da un po' sto cercando di rimpiazzare la vecchia boccia si Stomp ma inutilmente.
Vedo che la maggior parte di antigerminelli venduti online sono esauriti o marchiati con l'obbligo del patentino.
Ma a parte le confezioni da 100ml vendute a peso d'oro non c'è altra alternativa?
 

GrayCloud

Maestro Giardinauta
In realtá combatto una lunga lotta contro l'euphorbia in una zona dove ho appena 5h di luce diretta.
Quest'anno ho deciso di effettuare bucatura e sabbiatura pesante ma senza antigerminante e con cosí poca luce diretta diventa un tormento.

Per il resto del prato non ne ho bisogno nemmeno in onverno in quanto da agosto lascio crescere il paspalum a 2cm e soffoca ogni cosa con la sua fittezza.

Purtroppo però la stagione dove soffre maggiormente è la primavera. Ora siamo a 7mm di altezza e alcune dicotiledoni riescono a crescere. Invece di passare sistematicamente un doserbo selettivo che per il paspalum non è innocuo preferisco agire di antigerminante.

Sarebbe meglio usare il Potclean ma devo sabbiare e fare lavori al terreno, dovrei riapplicarlo sprecando praticamente l'80% del peodotto visto che dura 6mesi

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk
 

Jack1978

Apprendista Florello
Caspita ora sei a 7 mm con cosa tagli ?
Secondo te prima di installare i plugs è consigliato trattare con un antigerminante , non sono sicuro ma nei discorsi fatti con i ragazzi di HTS mi hanno sconsigliato di effettuare trattamenti con prodotti del genere prima dell’impianto , poi non so se nel momento in cui va in dormienza serve trattare sono cose che ancora devo chiarire bene...... per le Micro ho le idee chiare anche se non utilizzo molto tali prodotti discorso Macro sinceramente non so come agire.
In realtá combatto una lunga lotta contro l'euphorbia in una zona dove ho appena 5h di luce diretta.
Quest'anno ho deciso di effettuare bucatura e sabbiatura pesante ma senza antigerminante e con cosí poca luce diretta diventa un tormento.

Per il resto del prato non ne ho bisogno nemmeno in onverno in quanto da agosto lascio crescere il paspalum a 2cm e soffoca ogni cosa con la sua fittezza.

Purtroppo però la stagione dove soffre maggiormente è la primavera. Ora siamo a 7mm di altezza e alcune dicotiledoni riescono a crescere. Invece di passare sistematicamente un doserbo selettivo che per il paspalum non è innocuo preferisco agire di antigerminante.

Sarebbe meglio usare il Potclean ma devo sabbiare e fare lavori al terreno, dovrei riapplicarlo sprecando praticamente l'80% del peodotto visto che dura 6mesi

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk
 
Ultima modifica:

GrayCloud

Maestro Giardinauta
Ammazza che spedizione... Con quei prezzi ne compravo un altro litro!

Caspita ora sei a 7 mm con cosa tagli ?
Secondo te prima di installare i plugs è consigliato trattare con un antigerminante , non sono sicuro ma nei discorsi fatti con i ragazzi di HTS mi hanno sconsigliato di effettuare trattamenti con prodotti del genere prima dell’impianto , poi non so se nel momento in cui va in dormienza serve trattare sono cose che ancora devo chiarire bene...... per le Micro ho le idee chiare anche se non utilizzo molto tali prodotti discorso Macro sinceramente non so come agire.
Taglio con un Einhell ma modificato da me in quanto l'altezza minima era 15mm.
Adesso riesco perchè il prato non è troppo compatto fra poco l'effetto galleggiamento sara cosi forte che solo con macchine oltre i 100kg riusciresti a tagliare all'altezza desiderata. E comunque solo dopo una leggera defeltratura o pettinatura.

Ti dico che ancora devo leggere qualcosa di serio sulla gestione delle macro in Italia. Forse le uniche cose sensate le ho lette da asian turfgrass, con tutta l'interpretazione del caso perchè il clima e l'angolazione solare non sono paragonabili fra italia e le applicazioni che citano.

A mio avviso comunque, avrebbe molto senso trattare con un antigerminante. Se i plug di cynodon non saranno danneggiati dal principio attivo li impianterei e dopo i primi 3/4gg quando noterai i primi cenni di crescita tratterei.
Poi bisogna capire quanto la tua cv. sia diversa da uno Yukon, lo Yukon e il Paspalum sono due mondi diversi figuriamoci una cv. che nasche ibrida per il golf.
Su un paspalum farei una suoletta da sabbia da 2cm dove tratterei prima e dopo l'impianto.

Ma fra quanto impianterai? Hai gia le idee chiare sulla concimazione da seguire e con che prodotti? Apri sto 3D che non vediamo l'ora!

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk
 

Jack1978

Apprendista Florello
Ti voglio dire tutto quello che fino ad oggi ho cercato di fare mio riguardo l’installazione di piantine pre radicate di Macroterme Cultivar Patriot Ibrido di Bermudagrass ( chiaramente le indicazioni mi sono state date da tecnici di HTS ) veniamo al mio caso :
Prato esistente in microterme primo step diserbo ( loro mi hanno consigliato Acido Pelargonico ) io ho effettuato 2 trattamenti con il Roundup , dopo aver pulito bene la superficie fresato aggiunta sabbia ( nel mio caso ma non necessario ) livellatura superficie si può procedere con l’impianto , la prima domanda che gli ho fatto era proprio sul controllo infestanti la risposta è stata no antigerminello controllo terreno pre impianto si ma una volta installati i plugs nulla.... per piccole superfici come nel mio caso è facile andare a mano se serve tanto appena incomincia a chiudere non ci sarà scampo per nessuna infestante , discorso concimazione molto spinta N settimanale 2 gr/mq fino a chiusura completata ( penso di usare il Solfato Ammonico ) rapporto N-K 2:1 vedo cosa mi consigliano la mia idea è quella di procedere con le stesse proporzioni del MLSN ( quantitativi ben diversi ) utilizzando N-P-K-Ca-Mg concimi che ho già , irrigazione 5 mm/mq giornalieri in fase di impianto , forse la prossima settimana massimo metà maggio procedo.
Ammazza che spedizione... Con quei prezzi ne compravo un altro litro!

Taglio con un Einhell ma modificato da me in quanto l'altezza minima era 15mm.
Adesso riesco perchè il prato non è troppo compatto fra poco l'effetto galleggiamento sara cosi forte che solo con macchine oltre i 100kg riusciresti a tagliare all'altezza desiderata. E comunque solo dopo una leggera defeltratura o pettinatura.

Ti dico che ancora devo leggere qualcosa di serio sulla gestione delle macro in Italia. Forse le uniche cose sensate le ho lette da asian turfgrass, con tutta l'interpretazione del caso perchè il clima e l'angolazione solare non sono paragonabili fra italia e le applicazioni che citano.

A mio avviso comunque, avrebbe molto senso trattare con un antigerminante. Se i plug di cynodon non saranno danneggiati dal principio attivo li impianterei e dopo i primi 3/4gg quando noterai i primi cenni di crescita tratterei.
Poi bisogna capire quanto la tua cv. sia diversa da uno Yukon, lo Yukon e il Paspalum sono due mondi diversi figuriamoci una cv. che nasche ibrida per il golf.
Su un paspalum farei una suoletta da sabbia da 2cm dove tratterei prima e dopo l'impianto.

Ma fra quanto impianterai? Hai gia le idee chiare sulla concimazione da seguire e con che prodotti? Apri sto 3D che non vediamo l'ora!

Inviato dal mio LG-H815 utilizzando Tapatalk
 

GrayCloud

Maestro Giardinauta
Per il diserbo va bene anche così con un doppio trattamento di glifo, ho controllato le altezze della cv e non dovresti avere problemi a controllare qualche infestante qua e la.
La concimazione è un discorso che viene a valle di quello che vuoi fare con il prato e obbligata alla tipologia di terreno presente (come anche le irrigazioni).

Suppongo che: il taglio sarà lasciato a 25mm per il primo mese e poi gradualmente abbassato fino ad arrivare ad una altezza intorno ai 20mm per il primo anno, non meno.
Il mio piano sarebbe di procedere ad una concimazione a salire gradualmente in base a come rispondono i plug una volta messi in terra, preparati perchè la prima settimana saranno quasi fermi, e lasciare alla pianta abbondanti dosi di K per radicare il prima possibile abbinate a somministrazioni un po' sopra la media di P, Ca e se puoi Cu,Bo,Mn ma non è indispensabile.
Ferro e Mg nei limiti come da concimazione, non dovresti trovarti male con il classico ferro+mg da agraria (36+2? vado a memoria) a Fe 0,10/mq settimana.
Quindi cercando di schematizzare:
  • Metti i plugs a terra e fino a che non vedi qualcosa muoversi non concimare.
  • Appena inizia a vedere i primi cenni di movimento prosegui per 2 settimane a concimazione 1gN e 1,5K, l'ideale sarebbe mischiare del nitrato di potassio con urea, ma va bene anche l'abbinamento solfatoK e solfato ammonico.
  • Dalla terza settimana dovrebbe essere in grado di fare sul serio 1,5N 1K (settimanale fino a chiusura del manto, da qui nitrati e N ammonico, l'urea non ti servirà più e tieni presente che parte di quella data le 2 settimane precedenti sta andando in sovrapposizione all'N che stai somministrando. Taglio a giorni alterni. Questo step dovrebbe durare dalle 3 alle 5 settimane a seconda della cultivar, più è piccola e più ci metterà.
  • terminata la chiusura del manto dovrai andare in mantenimento e rafforzamento dello stato del prato. Prima però unica somministrazione di P a 0,5g mq. Questa fase è la più delicata e importante perchè dovrà essere folto e prepararsi bene all'inverno e se sbagli avrai un risveglio primaverile tardivo dato da un'alta percentuale di "Winter Death" già abbastanza consistente nel Cynodon. Ti direi N:K 2:1 arrivando a 6g mese di N massimo e se possibile in base al meteo e al sole che riceve.
  • Da metà agosto o fine agosto, dipende dalla stagione, torna sui 25mm. tirerai i remi in barca dal 15/20 settembre. Poi avrai tutto l'inverno per rimuginare sul fatto che a metà marzo dovrai rasare a zero tutto quello che c'è e aspettare solo che la bestia torni fra noi dalle profondità della terra :tupitupi:
Prenderei la tabella dell'MLSN solo per le dovute proporzioni degli altri elementi nei confronti dell'N, sicuramente per il primo anno non è una dieta da seguire.
Il secondo anno puoi tentarla come strada per tagliare meno ma personalmente l'ho abbandonata, se volevo giocare in difesa mettevo una festuca.

Non prenderla come la bibbia, anzi tutto è e deve essere modificabile, ti ho solo voluto fare una panoramica di come avrei affrontato (e affronterò) l'impianto a tavolino. gli aggiustamenti dovrai farli te in base a quello che vedi.
Ovviamente poi sarai obbligato a foto ogni 3gg e dirci come stai proseguendo il cammino

PS: dimenticavo, cancella tutte le pippe mentali su malattie, irrigazioni, taglio, etc etc... si taglia sempre anche se bagnato altrimenti non tagli più. si irriga anche di sera se serve. Hai una macchina da guerra usala per tale.
 
Ultima modifica:

Jack1978

Apprendista Florello
Quanta carne al fuoco...... grazie @GrayCloud per tutte le informazioni , sicuramente sarà un’estate movimentata e condivideremo tutta la fase di post impianto , ci aggiorniamo tra qualche giorno (y)
Per il diserbo va bene anche così con un doppio trattamento di glifo, ho controllato le altezze della cv e non dovresti avere problemi a controllare qualche infestante qua e la.
La concimazione è un discorso che viene a valle di quello che vuoi fare con il prato e obbligata alla tipologia di terreno presente (come anche le irrigazioni).

Suppongo che: il taglio sarà lasciato a 25mm per il primo mese e poi gradualmente abbassato fino ad arrivare ad una altezza intorno ai 20mm per il primo anno, non meno.
Il mio piano sarebbe di procedere ad una concimazione a salire gradualmente in base a come rispondono i plug una volta messi in terra, preparati perchè la prima settimana saranno quasi fermi, e lasciare alla pianta abbondanti dosi di K per radicare il prima possibile abbinate a somministrazioni un po' sopra la media di P, Ca e se puoi Cu,Bo,Mn ma non è indispensabile.
Ferro e Mg nei limiti come da concimazione, non dovresti trovarti male con il classico ferro+mg da agraria (36+2? vado a memoria) a Fe 0,10/mq settimana.
Quindi cercando di schematizzare:
  • Metti i plugs a terra e fino a che non vedi qualcosa muoversi non concimare.
  • Appena inizia a vedere i primi cenni di movimento prosegui per 2 settimane a concimazione 1gN e 1,5K, l'ideale sarebbe mischiare del nitrato di potassio con urea, ma va bene anche l'abbinamento solfatoK e solfato ammonico.
  • Dalla terza settimana dovrebbe essere in grado di fare sul serio 1,5N 1K (settimanale fino a chiusura del manto, da qui nitrati e N ammonico, l'urea non ti servirà più e tieni presente che parte di quella data le 2 settimane precedenti sta andando in sovrapposizione all'N che stai somministrando. Taglio a giorni alterni. Questo step dovrebbe durare dalle 3 alle 5 settimane a seconda della cultivar, più è piccola e più ci metterà.
  • terminata la chiusura del manto dovrai andare in mantenimento e rafforzamento dello stato del prato. Prima però unica somministrazione di P a 0,5g mq. Questa fase è la più delicata e importante perchè dovrà essere folto e prepararsi bene all'inverno e se sbagli avrai un risveglio primaverile tardivo dato da un'alta percentuale di "Winter Death" già abbastanza consistente nel Cynodon. Ti direi N:K 2:1 arrivando a 6g mese di N massimo e se possibile in base al meteo e al sole che riceve.
  • Da metà agosto o fine agosto, dipende dalla stagione, torna sui 25mm. tirerai i remi in barca dal 15/20 settembre. Poi avrai tutto l'inverno per rimuginare sul fatto che a metà marzo dovrai rasare a zero tutto quello che c'è e aspettare solo che la bestia torni fra noi dalle profondità della terra :tupitupi:
Prenderei la tabella dell'MLSN solo per le dovute proporzioni degli altri elementi nei confronti dell'N, sicuramente per il primo anno non è una dieta da seguire.
Il secondo anno puoi tentarla come strada per tagliare meno ma personalmente l'ho abbandonata, se volevo giocare in difesa mettevo una festuca.

Non prenderla come la bibbia, anzi tutto è e deve essere modificabile, ti ho solo voluto fare una panoramica di come avrei affrontato (e affronterò) l'impianto a tavolino. gli aggiustamenti dovrai farli te in base a quello che vedi.
Ovviamente poi sarai obbligato a foto ogni 3gg e dirci come stai proseguendo il cammino

PS: dimenticavo, cancella tutte le pippe mentali su malattie, irrigazioni, taglio, etc etc... si taglia sempre anche se bagnato altrimenti non tagli più. si irriga anche di sera se serve. Hai una macchina da guerra usala per tale.
 
Alto