1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aiuto urgente per orchidea moribonda...

Discussione in 'Phalaenopsis' iniziata da ZioRob, 13 Febbraio 2018.

  1. ZioRob

    ZioRob Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Febbraio 2018
    Messaggi:
    6
    Località:
    Marche
    Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum. Mi sono iscritto per chiedere un aiuto urgente per questa orchidea della mia ragazza. Ne ha diverse belle e in salute, ma questa sembra in grossa difficoltà e vorrei capire come poterla recuperare. Viene regolarmente annaffiata insieme alle altre ogni 7-10 giorni (o comunque secondo necessità), ma non vengono vaporizzate. Le altre sono in salute e fiorite, mentre a questa sono rimaste poche radici, di cui alcune sane, e una sola foglia, non proprio sanissima...
    Allego alcune foto, magari sapete consigliarci come procedere. Grazie in anticipo!

    Roberto [​IMG][​IMG][​IMG]

    Inviato dal mio MI 5 utilizzando Tapatalk
     
  2. ScarletObsession

    ScarletObsession Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Ottobre 2014
    Messaggi:
    264
    Località:
    Roma
    Località:
    Roma
    Ciao:V alcune punte di radici appaiono verdi ma tutto quel marrone/seccume all'attaccatura non fa ben sperare e capire cosa ci sia da tagliare. Sicuramente va fatta una pulizia di tutto ciò che appare secco o molle e vedere ciò che rimane. Se avrà ancora qualche radice buona siamo ottimisti, lasciata in pace e curata adeguatamente può riprendersi. Per prima cosa tagliate bene tutto ciò che è rovinato, così da vedere anche la base del colletto
     
  3. ZioRob

    ZioRob Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Febbraio 2018
    Messaggi:
    6
    Località:
    Marche
    Ciao e grazie per la risposta! Allora appena possibile procederemo col tagliare tutto ciò che è secco o marcio, poi farò qualche altra foto per capire meglio. Le radici con le punte verdi lasciano ben sperare un minimo, prima di svasarla non pensavo di trovarne alcune in salute, quindi avevo letto della possibilità di una sfagno o cotone terapia. Però se quel che rimane è sufficiente allora la rinvasiamo così

    Inviato dal mio MI 5 utilizzando Tapatalk
     
  4. Millian

    Millian Giardinauta

    Registrato:
    30 Gennaio 2012
    Messaggi:
    579
    Località:
    Trentino
    il bark è davvero inzuppato, quindi un problema da risolvere è l'asfissia radicale.
    mi aspetterei lo sviluppo di un keiki basale, perchè la parte centrale della phal mi sembra atrofizzata. ci sono buone possibiltà di recupero, ma richiederà tempo.
    potreste provare a coltivarla su zattera, oppure, se decidete di rinvasarla, dovete cercare un composto aerato.

    bye
     
  5. ZioRob

    ZioRob Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Febbraio 2018
    Messaggi:
    6
    Località:
    Marche
    Grazie mille della risposta, potremmo tentare con la coltivazione su zattera per far respirare le poche radici rimanenti magari...
    Tuttavia l'ho appena rimossa nuovamente dal vasetto e, tagliando le parti secche e marce, sono usciti fuori alcuni minuscoli insetti dal colore bianco - grigio chiaro. Come dovrei comportarmi? Grazie ancora dell'aiuto!

    Edit: Aggiungo la foto dell'orchidea dopo la rimozione di quasi tutto il marcio e secco. Ho lasciato le due radici che mi sembravano più accettabili...



    Inviato dal mio MI 5 utilizzando Tapatalk
    [​IMG]
     
    Ultima modifica: 13 Febbraio 2018
  6. Andrea zamp

    Andrea zamp Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Febbraio 2018
    Messaggi:
    34
    Località:
    Trevignano
    Ciao vai piano con l'acqua ne hai messa troppa ascolterei il consiglio di ziorob.. buona fortuna non cedere credici...peccato perderla
     
  7. Millian

    Millian Giardinauta

    Registrato:
    30 Gennaio 2012
    Messaggi:
    579
    Località:
    Trentino
    immagino avrai già buttato il bark.
    non credo che quegli insetti siano rimasti sulle radici; eventualmente prova a spruzzare un po' di acqua con alcol per disinfettare.
    posiziona l'orchidea in un ambiente luminoso (no luce solare diretta), temperato (18-20 gradi), lontano da correnti d'aria.
    per le bagnature, scegli la modalità per immersione (se la coltivi a mo' di zattera), includendo la foglia, poi lascia sgocciolare per bene e asciuga il colletto delicatamente.
    concimazione moderata una volta al mese (da metà marzo/aprile fino ad ottobre, poi bimensile).

    quasi certamente emetterà un keiki basale, come già ho scritto.
    altri suggerimenti:
    - avere tanta pazienza
    - tieni a mente il detto "se cresce la radice, cresce anche l'orchidea"
    - controllala con discrezione, le orchidee sono anche un po' permalose :)

    incrocio le dita!!!
    bye
     
  8. ZioRob

    ZioRob Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Febbraio 2018
    Messaggi:
    6
    Località:
    Marche
    Sì, il bark l'abbiamo buttato immediatamente, anche perché penso che fosse la più vecchia tra le orchidee e quindi anche il bark. Gli insetti sono usciti piuttosto numerosi quando ho tagliato una delle parti marce, ce n'erano alcuni anche nel bark, quindi è finito direttamente nella spazzatura.
    Il problema è che le due radici rimanenti, nella parte più vicina al colletto, sono veramente malandate, mentre le estremità sono in parte verdi. Non so quanto riesca a sopravvivere messa così, forse potrebbe essere utile una cotone terapia per stimolare la crescita di nuove radici e cercare di farla sopravvivere? Non sono per niente esperto, però ho letto qua e là a riguardo, e viste le condizioni estreme...

    Grazie ancora a tutti/e!

    Roberto

    Inviato dal mio MI 5 utilizzando Tapatalk
     
    Ultima modifica: 14 Febbraio 2018
  9. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    13.600
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    gli insetti bianchi che circolano nel bark decomposto sono solo sintomo che questo è ormai troppo degradato
    non sono parassiti della pianta, ma si cibano di legno in decomposizione.

    è comunque segno che era ora di cambiarlo..
     
  10. annamar71

    annamar71 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Maggio 2017
    Messaggi:
    145
    Località:
    Salerno
    Ciao, purtroppo io non sono ottimista,secondo me se funzionano va bene, altrimenti non si recuperano. Almeno per me è andata sempre così. Ciao ciao ,buona fortuna.

    Inviato dal mio Redmi 4A utilizzando Tapatalk
     
  11. wanda93

    wanda93 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Febbraio 2018
    Messaggi:
    33
    Località:
    Massa
    Ciao, una delle mie phal era messa così lo scorso anno, aveva foglie molli causa del substrato ormai andato e rimaneva zuppo, ho pulito radici e tagliato quelle marce... preso bark nuovo e rinvasato senza annaffiare per settimane e nuove radici sono iniziate a crescere, appena cresciute ho ricominciato con irrigazioni e concimazioni regolarmente e sono nate le nuove foglie! Attenzione ai ristagni nelle foglie! in bocca al lupo
     

Condividi questa Pagina