1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aglio e Rose

Discussione in 'Lotta biologica e rimedi naturali' iniziata da cori_93, 18 Marzo 2016.

  1. cori_93

    cori_93 Guru Giardinauta

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    3.849
    Località:
    Trento
    Ciao a tutti!!:ciao:
    Volevo condividere con voi una mia piccolissima esperienza quanto a lotta biologica ai parassiti delle piante.. Da 3 anni coltivo delle rose in vaso ed ogni primavera ho inserito nel terreno uno spicchio di aglio tagliato a pezzetti, perché so che protegge la terra e la pianta da alcuni parassiti e devo dire che finora le mie piante sono sempre state sanissime, ad eccezione di qualche afido che ho eliminato a mano o spruzzando la pianta con un decotto sempre a base di aglio..
    Quest'anno, invece, ho deciso di piantare il bulbo dell'aglio e di far quindi nascere la piantina perché ho letto qui sul forum che la pianta di aglio vera e propria che nasce e cresce insieme alle rose è più efficace per tenere lontani alcuni parassiti.. Ho letto che anche la lavanda è buona contro parassiti vari.. Voi avete esperienze a riguardo? Sarei curiosa di qualsiasi altro consiglio per mantenere sane le mie rose in modo naturale!
     
    A erilla e elena_11293 piace questo messaggio.
  2. giallocrema

    giallocrema Giardinauta Senior

    Registrato:
    7 Marzo 2016
    Messaggi:
    1.542
    Località:
    Bergamo
    Credo che anche l'allium ornamentale funzioni.
     
    A cori_93 piace questo elemento.
  3. Bernadette Lafont

    Bernadette Lafont Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Maggio 2016
    Messaggi:
    27
    Località:
    Civitanova Marche
    Buongiorno Cori
    Io ho tre rose in vaso, e complice la collocazione in terrazzo bene arieggiato non ho mai avuto problemi di afidi.
    I pochissimi che si sono presentati li ho in effetti scacciati con un decotto di aglio: sobbollire 3 spicchi d'aglio in un litro di acqua, lasciare raffreddare e somministrare sia per irrrorazione sulle foglie e sui rami sia per irrigazione sul terriccio.
    Facendo una ricerca su internet mi pare che questa cosa dell'aglio abbia fonti plausibili.
    Da altre ricerche - sono un pò fissata con la botanica - ho trovato altri rimedi:
    decotto o macerato di equiseto/ortica/tanaceto
    Sono tutte piante erbacee perenni reperibili più o meno in tutta Italia, e perché siano efficaci vanno raccolte nel c.d. periodo balsamico (tendenzialmente in estate).
    Della lavanda ho letto su vari siti che è indicata come ottima consociata delle rose in quanto repellente per gli afidi.
    Qui c'è un link molto interessante - se non altro dal punto di vista culturale - sui vari rimedi della nonna per orto e giardino. Alcuni rimedi sono verificati, altri forse solo leggende metropolitane
    http://www.romanidisinfestazioni.com/index.php/curiosita/cera-una-volta/
    Buona giornata :)
     
    Ultima modifica: 11 Maggio 2016
    A erilla, elena_11293 e cori_93 piace questo elemento.
  4. cori_93

    cori_93 Guru Giardinauta

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    3.849
    Località:
    Trento
    Ciao! :) si in effetti è così, c'è chi ci crede e chi no, ma a me sembra che funzioni..!
    Nella discussione sul mio balcone parlo di una rosellina che ho curato e recuperato e, oltre all'oidio, aveva un attacco massiccio di afidi.. Per l'oidio ho dovuto spruzzare un fungicida ma per gli afidi ho piantato un bulbo di aglio nel terreno e non si sono più ripresentati.. Stessa cosa per tutte le altre mie rose, pianto l'aglio nel vaso e lascio crescere la piantina!
    Buona giornata anche a te!!:ciao:
     
    A elena_11293 piace questo elemento.
  5. elena_11293

    elena_11293 Master Florello

    Registrato:
    7 Luglio 2010
    Messaggi:
    11.176
    Località:
    udine, fvg
    Località:
    köppen: cfa; usda: 8-9a; altitudine: 113m slm
    oltre che ringraziare cori per la dritta sull'aglio, grazie anche a te per questo link :)
     
    A cori_93 piace questo elemento.
  6. Chanis

    Chanis Maestro Giardinauta

    Registrato:
    11 Luglio 2015
    Messaggi:
    2.526
    Località:
    Costiera Amalfitana
    Ciao a tutti! Posso chiedervi un parere sulla lotta al mal bianco della rosa? Ho letto su un sito di spruzzare le parti infestate con una soluzione di acqua, aceto, bicarbonato e olio... Solo che ora le mie foglie si sono fatte marroncine!
    Voi conoscete un altro rimedio efficace contro lo oidio? Ho seguito il link postato, e consiglia sapone e bicarbonato, ma non ci sono le dosi... vorrei eliminare del tutto il problema!
    grazie in anticipo!

    Inviato dal mio ASUS_T00J utilizzando Tapatalk
     
  7. lisyy

    lisyy Esperta in identificazione delle piante

    Registrato:
    9 Maggio 2009
    Messaggi:
    5.020
    Località:
    Udine
    @ Chanis
    Scusa, ma non ho capito: " ho letto su un sito...", ma poi l'hai messo in pratica? Sono dovute a questo le foglie marroncine?
    Un'altra domanda: la maestra a scuola non ti ha insegnato a verificare le informazioni? In rete si trovano un sacco di castronerie, devi imparare a vagliare, se vuoi preservare la salute delle tue piante.
    Intanto comincia a studiare che tipo di patologia è l'oidio, come si manifesta e quali sono le cause del suo insediamento, magari scopri che la stai tenendo male (errata tecnica colturale) e che riparando a ciò non ti serve "spruzzare" niente.
    Senza andare tanto lontano prova a dare un'occhiata a questo di link: https://forum.giardinaggio.it/threads/malattie-e-difesa-delle-rose-dalle-crittogame.81858/, imparerai che non esiste "eliminare del tutto il problema".
     
    A Rosa75 piace questo elemento.
  8. Chanis

    Chanis Maestro Giardinauta

    Registrato:
    11 Luglio 2015
    Messaggi:
    2.526
    Località:
    Costiera Amalfitana
    Lisy, Mi hanno insegnato a vagliare le varie fonti :
    In più di un sito ho trovato consigliato questo metodo. Forse ho sbagliato perché non ho considerato che con i "vasetti" xxs dove ho le rose da seme, spruzzando sulle foglie troppo intruglio di aceto e bicarbonato (che sarà penetrato abbondantemente anche nel terreno) avrò reso il terreno estremamente acido! Cmq, ormai è andata così! Ma meglio condividere queste esperienze, così chi è alle prime armi come me sa cosa non dovrebbe fare!
     
  9. hezter

    hezter Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    29 Gennaio 2016
    Messaggi:
    39
    Località:
    novara
    Non si smette mai di imparare, non sapevo di questo potente rimedio naturale antiparassitario per le piante!
     
  10. xcirolix85

    xcirolix85 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Luglio 2013
    Messaggi:
    49
    Località:
    San Giovanni Ilarione
    Anch'io ho piantato l'aglio nei vasi di rose e afidi mai visti, l'anno scorso le stesse piante senza aglio erano piene.. Unica cosa continuano a fare quella patina bianca, penso sia iodio, che non so come togliere..

    Inviato dal mio MI NOTE LTE utilizzando Tapatalk
     
  11. lisyy

    lisyy Esperta in identificazione delle piante

    Registrato:
    9 Maggio 2009
    Messaggi:
    5.020
    Località:
    Udine
    @ xcirolix85
    che specie o varietà di rose sono? alcune sono affette da oidio in maniera quasi permanente, ad esempio la mia sensibilissima Blossom Time.
    L'oidio si contiene con un'esposizione soleggiata e un clima asciutto, moderate irrigazioni, evitando concimi troppo azotati, e preventivo utilizzo di zolfo bagnabile, altrimenti con prodotti specifici (anticrittogamici).
     
    A erilla piace questo elemento.

Condividi questa Pagina