1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

vorrei piantare un pino

Discussione in 'Bulbi - Cormi - Rizomi - Tuberi' iniziata da mauropixel, 23 Agosto 2005.

  1. mauropixel

    mauropixel Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    23 Agosto 2005
    Messaggi:
    4
    Località:
    vicino Roma
    salve a tutti, sono nuovo di questo forum e completamente inesperto nell'ambito del giardinaggio, volevo però chiedere un consiglio. Avrei intenzione di piantare un pino marittimo, volevo sapere se è possibile avere la pianta mettendo in terra la pigna, oppure se devo acquistare i semi o la piantina già formata.
    Nel caso bastasse piantare la pigna, qualcuno mi sa dire se c'è bisogno di una terra particolare, di quanta acqua a bisogno, delle dimesioni del vaso (soprattutto, è possibile piantarla in un vaso?). Insomma grazie in anticipo.
     
  2. boba74

    boba74 Esperto di alberi ed arbusti

    Registrato:
    26 Agosto 2004
    Messaggi:
    10.068
    Località:
    Ferrara
    Ti consiglio di comprare la pianta già nata in vivaio.
    Comunque nel caso tu abbia molto tempo in attesa di vedere il pino grande, puoi provare da seme.
    Allora tu intendi il pino marittimo vero e proprio, o il pino domestico (che è quello che fa le pigne da pinoli, erroneamente a quanto si crede...)?
    In entrambi i casi comunque devi aprire la pigna e tirare fuori i pinoli, dopo di che piantarli in vasi con sabbia e torba, o anche solo sabbia, tenendo annaffiato il tutto, puoi metterne anche molti nello stesso vaso.
    Quando spuntano le piantine e sei sicuro che abbiano attecchito bene le metti in vasi singoli con sabbia e torba e le lasci crescere almeno un annetto.
    Quando arrivano a 20-30cm di altezza puoi metterle a terra. Tieni presente che nei rinvasi o quando li pianti a terra devi lasciare sempre il terriccio attorno alle radici (cioè non farlo a radice nuda).
    Sappi che per avere un pino come quelli che trovi già nei vivai passano come minimo 5-6 anni, perciò considera bene i tempi.
    Buona Semina!
    Ti conviene farne un bel po' perchè col passare degli anni è molto probabile che qualcuna non ce la faccia.
     
    Ultima modifica: 23 Agosto 2005
  3. mauropixel

    mauropixel Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    23 Agosto 2005
    Messaggi:
    4
    Località:
    vicino Roma
    ok, si tratta di un pino domestico, infatti la pigna ha i pinoli.
    visto che i tempi sono così lunghi valuterò il da farsi, però penso di provare lo stesso.
    Per quanto riguarda i pinoli, li pianto con tutto il guscio o senza? Con che frequanza devo innaffiare.

    Grazie
     
  4. boba74

    boba74 Esperto di alberi ed arbusti

    Registrato:
    26 Agosto 2004
    Messaggi:
    10.068
    Località:
    Ferrara
    Li pianti con tutto il guscio. Direi che fine estate - inizio autunno è un buon periodo, ma puoi provare anche adesso. Per farli germogliare devi tenere la sabbia sempre umida, poi una volta che sono spuntate le piantine annaffi solo quando la terra si asciuga (altrimenti rischi di farli marcire), questo poi vale sempre, quindi non c'è un ritmo di annaffiature, chiaramente quando fa caldo potrebbe anche essere tutti i giorni, mentre in inverno anche una volta al mese.
    Inserisci nel tuo profilo la zona in cui abiti, comunque credo che tu possa lasciarli fuori durante l'inverno, riparando bene i vasi con foglie secche o altro.
    Ultimo consiglio, quando li metti nei vasi verifica che il terriccio dreni bene e l'acqua esca dai fori sotto i vasi (non lasciare l'acqua negli eventuali sottovasi), perciò usa terriccio composto ad es. da sabbia+terriccio, oppure ancora meglio pomice+terriccio, insomma, aggiungi materiale drenante.
     
  5. kiwoncello

    kiwoncello Master Florello

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    11.146
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    Gli alberi crescono e come nel caso dei pini (soprattutto il Pinus pinea) possono diventare colossali: ciò avviene entro 20-30 anni dall'impianto e ti assicuro che possono rappresentare un problema serio, radici dappertutto anche lontane e dirompenti. Non li puoi potare, solo eventualmente tagliare il che è davvero un'impresa non da poco vicino alle case od altre coltivazioni (permessi a parte). Belli sì, ma avrai aghi dappertutto e le inevitabili processionarie. Pensaci due volte prima di piantarne.
    kiwo
     
  6. mauropixel

    mauropixel Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    23 Agosto 2005
    Messaggi:
    4
    Località:
    vicino Roma
    grazie dei consigli, vi chiedo un'ultima cosa.
    Nel caso dovessi riuscire a far crescere la pianta, è possbile decidere di lasciarla nel vaso e quindi di limitarne la crescita, o sarà necessario, quando troppo grande, metterla a terra per evitare che muoia.
    Scusate le domande un po' ovvie, ma sono davvero alle prime armi.
    Grazie
    Mauro
     
  7. coccinella40

    coccinella40 Master Florello

    Registrato:
    18 Marzo 2005
    Messaggi:
    13.016
    Località:
    ROMA
    Benvenuto nel forum Mauro:froggie_r :hands13: :hands13:
     
  8. |Davide|

    |Davide| Guest

    bhè una volta cresciuto potresti passare ai bonsai!
    i bonsai di pini sono una cosa stupenda!! :eek:k07:
     
  9. kiwoncello

    kiwoncello Master Florello

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    11.146
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    Io ne ho tenuto uno (P.pinea) per molti anni in vaso; è rimasto di dimensioni ridotte (circa 2 m di altezza) "bonsaizzandosi" progressivamente finché non ha rotto il vaso. A quel punto l'ho messo in piena terra......
    kiwo
     
  10. boba74

    boba74 Esperto di alberi ed arbusti

    Registrato:
    26 Agosto 2004
    Messaggi:
    10.068
    Località:
    Ferrara
    Beh, il bonsai è un'altro discorso: necessita di cimature e rinvasi particolari, (non è che a tenere una pianta in vaso prima o poi si "bonsaizza") e comunque il pinus pinea non è adatto perchè ha aghi troppo grandi. Se lo tieni in vaso quindi prima o poi lo dovrai mettere a terra, perchè le radici cercheranno sempre di allargarsi.
    Ma se hai spazio sufficiente secondo me i pini sono tra gli alberi più belli.
     
  11. |Davide|

    |Davide| Guest

    concordo in pieno.. tutte le conifere per me sono gli alberi tra i più belli... mi hanno sempre affascinato.. :eek:k07:
     
  12. kiwoncello

    kiwoncello Master Florello

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    11.146
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    Col termine "bonsaizza" intendevo che era diventato contorto e ripiegato un pò come si presentano i veri bonsai.....
     
  13. boba74

    boba74 Esperto di alberi ed arbusti

    Registrato:
    26 Agosto 2004
    Messaggi:
    10.068
    Località:
    Ferrara
    Lo so dai, lo immaginavo.
    Ma poi che fine ha fatto? Ce l'hai ancora? Magari ci si potrebbe tirar fuori qualcosa di veramente "bonsaizzabile", purchè di taglia abbastanza grande...
     
  14. kiwoncello

    kiwoncello Master Florello

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    11.146
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    In piena terra è rimasto stentato a lungo, conforme alla regola che gli alberi tenuti a lungo in vaso e poi messi in piena terra non riusciranno mai bene come quelli da piantina trapiantata. Alla fine l'ho eliminato anche perché il mio amore per le conifere si è estinto dopo che mi sono ritrovato con Pini domestici, Cupressus arizonica, Pini di Aleppo ormai immensi che distruggevano l'oliveto modello. Ora mi restano soltanto due Pinus pinea colossali e vari cipressi italici (quelli belli affusolati) che mai toccherò, però mai più conifere!
    kiwo
     

Condividi questa Pagina