1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Vorrei adottare un gufo o un falco.......

Discussione in 'Altri animali' iniziata da Ghiotto, 14 Giugno 2010.

  1. Ghiotto

    Ghiotto Guest

    Ho pensato di rivolgermi ad i miei cari amici di Giardinaggio per questo motivo: cerco di adottare (acquistare) un volatile un po' diverso dai soliti tipo Falco o Gufo o Civetta.
    Questo per rendere felice il mio figlioletto............:froggie_r
    Ho cercato su Internet ma pare proprio che sia un sogno irraggiungibile!!!!!!!!!!!!!!!!!! :cry:
    Qualcuno di Voi sa' o conosce qualche pratica ,anche burocratica, per potersi prendere cura di tale bestiola?????
    Sono forse animali protetti ed in estinzione????
    Conoscete qualche Lega sui Rapaci a cui rivolgersi????
    Oppure basta semplicemente andare in un negozio ben fornito di animali e prenotare???????
    Ciao ...aspetto speranzosa le vostre idee...............perche' del mio sogno vorrei farne realta'!!!:ros:
    So' che sara' un animale particolare e a volte pericoloso.......................ma non lo temo e sapro' rispettarlo!!!!!:rolleyes:
     
  2. Ghiotto

    Ghiotto Guest

    Ops................scusate il titolo...........ho scritto un ' gugo '................volevo scrivere gufo (acc.....ti alla fretta).
     
  3. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Per far felice il tuo figlioletto? Ma quanti anni ha? Gli animali non sono giocattoli e poi mi posso anche sbagliare ma non si possono detenere questi animali.
     
  4. Erika

    Erika Moderatrice Sezz. Cactacee e Succulente / Parliamo Membro dello Staff

    Registrato:
    27 Giugno 2006
    Messaggi:
    10.797
    Località:
    Veneto occidentale....all'incirca.
    Mi dispiace perchè poi passo sempre per la cattiva e cinica di turno ma.....e che cavoli......sono specie protette santo cielo :squint:
    Se ne trovano spesso durante la stagione venatoria, feriti dai fucili dei cacciatori....ma in questi casi vengono affidati a centri di recupero specializzati che li cura e provvede al loro reinserimento in natura.
    Tu dici che "non lo temi e saprai rispettarlo", ma il solo fatto che tu ne voglia uno a tutti i costi indica il contrario perchè chi ama questi animali li lascia nel loro ambiente, costringerli in cattività all'interno di una voliera è pura cattiveria. E poi cosa gli daresti da mangiare? sono animali predatori che cacciano prevalentemente di notte e solo prede vive....
    A questo proposito direi che una coppia di canarini potrebbero andare più che bene.
     
    Ultima modifica: 15 Giugno 2010
    A Spulky e (utente cancellato) piace questo messaggio.
  5. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
  6. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.374
    Località:
    perbacco... in italia
    scusami ,ma, intanto, c'è una bella differenza tra l'adozione e l'acquisto ........
    al di là della possibilità dell'acquisto presso delle associazioni di falconeria ,dove hanno anche dei "mercatini" alla bisogna credo deva essere valutata MOLTO SERIAMENTE ,sono animali con un orgoglio ,un carattere molto possessivo e istintivo anche se (che brutta parola per delle creature così eleganti ,indipendenti, e amanti dei grandi spazi come i rapaci) "addomesticate", che poi in realtà non si riesce mai a farlo completamente , diciamo che l'uomo riesce a farle vivere "in simbiosi" con uno scambio di
    "competenze" caccia/libertà/sussistenza e solo con la persona che le "accudisce" senza snaturarne l'istinto......... grandi voli in libertà, grandi spazi di vita quotidiana, rispetto di gerarchie (come natura impone con questi animali) ..............questo dopo l'acquisto
    un 'altra cosa è l'adozione dove è l'animale ....... a sceglierti e darti fiducia , non sono un cane o un gatto con secoli di dna di convivenza con noi, stiamo parlando di rapaci difficilmente "sociali" dove la vita istintiva, la caccia e l'esistenza sono solitarie, dove oltre al cacciare è predominante il conflitto per poter avere le prede per sè e la difesa strenua del proprio territorio...... è appunto istinto, come per la "falconeria"
    ma si può far felice lo stesso il pupo se prendi contatto con le associazioni di falconeria credo che possa esserci la possibilità che per tot ore al giorno tu e il tuo bambino (figlio piccolo o grandicello ?) si possiate recare da loro (in toscana sono molte) e condividerne la giornata a contatto di rapaci e la loro vita
    scusami la mia solita lungaggine
    finisco con un aneddoto una mia carissima conoscente in trentino è una fortunata collezionista di civette in maiolica ,fortunata perchè un giorno trovò una piccola civetta con un ala fratturata a casa sua con un vet la curò e questa civettina una volta guarita se ne volò via libera , con immensa sorpresa dopo qualche settimana all'inizio dell'estate con il caldo della sera tenne le finestre aperte .........
    e la civettina se ne entrò e si mise sullo schienale della poltrona dove la mia amica era intenta a guardarsi la TV ......e da allora se la indendono allegramente ogni tanto la civetta le porge un'arvicola
    ogni tanto una lucertola insomma la civettina riconoscente (ma liberissima) ha adottato la mia amica, questa è l'adozione
    ciao :flower::flower::Saluto:
     
    Ultima modifica: 15 Giugno 2010
  7. giulia67

    giulia67 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    19 Novembre 2008
    Messaggi:
    2.068
    Località:
    salento
    La civetta che portammo noi al centro di recupero per la fauna selvatica non ce la fece...probabilmente si era scontrata con qualche camion durante la notte e la mattina dopo l'abbiamo trovata vicino al cancello, immobile ma viva...una corsa al centro ma non sono riusciti a salvarla...aveva preso in pieno il camion!!!
    Ghiotto, so che c'è chi alleva i falchi ma non so quanto sia legale....gufi e civette di sicuro non puoi però sai che ti dico?? Se ti trasferisci a casa mia ne potrai avere quanti ne vuoi....stanotte mi son dovuta alzare a chiudere la finestra per il baccano che facevano!!!!:lol::lol::lol:
     
  8. Cucciolotta

    Cucciolotta Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2010
    Messaggi:
    748
    Località:
    Trevignano Romano sul Lago di Bracciano!
    Marco... bellissima la storia della tua amica... mia zia ha allevato un piccolo di passerotto caduto dal nido, gli ha anche insegnato a volare armata di cuscino per parare le cadute e poi lo ha lasciato libero... come devono essere gli animali... non sono contraria alla convivenza dell'uomo con animali non domestici o alla detenzione di queti animali in gabbia ma ci devono essere specifiche ragioni che rendano opportuno questa detenzione (riabilitazione, etc... )... Ghiotto... ripensaci...
     
  9. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.374
    Località:
    perbacco... in italia
  10. moonflower

    moonflower Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Giugno 2010
    Messaggi:
    484
    Località:
    Roma
    Falchi gufi e civette non mi risulta si possno tenere, poi sincermanete non mi pare il caso con i bambini, per il gufo o civetta o falco e anche per il bimbo (non sò se hai notato ma i falconieri hanno dei bei guantoni quando li maneggiano). Puoi iscrivere tuo figlio a un corso di flaconeria, se intendevi da tenere in casa temo sia meglio un normale animale domestico es.: gatto, cane, pappagallo.
    Non si tratta di essere banali si tratta che ci sono animali più "portati" per la convivenza con gli esseri umani... gli altri sopratutto con i bambini non la vedo una bella idea.
    I bambini in genere cercano interazione e contatto quindi vedrei meglio un animale che ha "bisogno" di altrettanto, la maggior parte dei cuccili di cane o gatto sono felici di giocare e farsi fare coccole, non conosco i rapaci ma non mi pare che amino il contatto fisico e l'interazione continua, ho visto spettacoli di falconeria e gli animali tenuti in mostra mi sembravano stressati dalle persone e dai rumori.
     
  11. Ghiotto

    Ghiotto Guest

    ringraziamenti

    Ringrazio tanto chi ha dedicato le sue opinioni e il suo tempo per rispondere alla mia richiesta, che a quanto pare sara' impossibile.
    Pensavo ,sinceramente, che le pratiche fossero molto piu' semplici, quindi ,capito che si tratta di animali protetti e in via di estinzione..............cerchero' di farne a meno.
    L'unica mia obiezione e' quella che ogni animale e ripeto ogni animale e' capacissimo di trasmettere amore.................io ne ho diversi, tra cui anche rettili e posso garantire che anche loro sanno dimostrare amore e affetto. Sta' a noi esseri umani a capire e percepire quei piccoli momenti, istanti, chi non e' capace.....................sa' solo criticare certi animali e dire che sono pericolosi e che non danno 'niente'. Ribadisco non e' assolutamente vero.........................siamo noi esseri umani a volte a non 'emanare' un bel niente.
    Con questo ringrazio ancora per la vostra partecipazione ma il mio sogno un giorno potro' realizzarlo e non e' vero che chi tiene animali in gabbia fa' del male........................
    Ci sono modi e modi di accogliere animali nelle nostre famiglie.......................ad esempio un cane o un gatto anche se in casa.,,,,,,,ma non coccolato e considerato e' solo un povero frustrato!!!!!!!!!!
    Nessun animale e' un oggetto.................nessuno.
    Ciao e grazie del vostro interessamento. Baci:love_4:
     
  12. Ghiotto

    Ghiotto Guest

    Allora quando posso verro' da te.............forse sei l'unica ad aver capito qualcosa. Ciao e grazie.
     
  13. Violetta516

    Violetta516 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    4 Dicembre 2009
    Messaggi:
    2.608
    Località:
    Napoli
    Secondo me Ghiotto il punto non è cosa potrebbero dare loro a noi, ma cosa possiamo dare noi a loro in cambio della libertà che gli rubiamo. Cibo, acqua comodità e anche amore non basterebbero ad animali che, a meno di forzarli, non cercherebbero la convivenza ed il contatto con l'uomo. La storia della civettina è bellissima proprio perché ha scelto liberamente di tornare a trovare la sua salvatrice così come liberamente va via quando ne ha voglia e torna alla sua vita. Parlo anche di animali come furetti, scoiattoli, criceti, anzi non riesco a vedere neanche i canarini in gabbia.
     
  14. Ghiotto

    Ghiotto Guest

    Io invece riesco a vedere tutti gli animali in gabbia.................scusa ma i primi ad essere in gabbia siamo noi se pensiamo cosi.
    Ci sono persone che per puro divertimento uccidono ogni tipo di essere animale..............
    Uno come me che ne lo vuole per amarlo e accudirlo fin da cucciolo e' solo uno stro---o! Via non posso dire parolaccie. Finiamo questo argomento e mi rifiuto di rispondere............siamo a livelli veramente bassi................scusate ma mi defilo e non rispondo.

    Come ho aperto la discussione e in questo momento la chiudo.......................

    Ringrazio di cuore tutti coloro che mi hanno notificato leggi e suggerimenti.................chiudo l'argomento.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 16 Giugno 2010
  15. Violetta516

    Violetta516 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    4 Dicembre 2009
    Messaggi:
    2.608
    Località:
    Napoli
    Vabè Ghiotto ma non mi sembra il caso di offenderti così, qui siamo su un forum, possiamo esprimere delle opinioni nei limiti della decenza, dell'educazione e del rispetto e credo che nessuno qui abbia aggredito o offeso. Hai chiesto consigli e li hai avuti, il dissenso è possibile...o no?
     
    A 1 persona piace questo elemento.
  16. mynuvola

    mynuvola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    10 Ottobre 2009
    Messaggi:
    449
    Località:
    le colline della Versilia
    Leggo solo ora la discussione e mi permetto di intervenire perchè vorrei darti un consiglio.

    Visto che sei di Firenze perché non dedichi una giornata a tuo figlio andando con lui a fare volontariato in uno dei centri del wwf dove curano gli animali feriti o requisiti per detenzione illegale? A Massa ce n'è uno dove ho amici che fanno volontariato e ti assicuro che c'è tanto bisogno di aiuto per occuparsi di tutti i piccoli e grandi ospiti del centro. Non ci sono solo falchi, gufi, pappagalli, ma anche tanti altri animali che purtroppo nella maggior parte dei casi hanno avuto la sfortuna di incappare nell'ignoranza e nella stupidità dell'uomo. Secondo me sarebbe un bel modo per passare una giornata con tuo figlio e per imparare allo stesso tempo molte cose sugli animali selvatici e sul vero modo di amarli, cioè lasciarli liberi nel loro habitat e proteggerli in ogni modo possibile. Io vivo in campagna e posso dire che ogni volta che ho la fortuna di incappare in qualcuno di loro (poiane, volpi, cinghiali, istrici, tassi... una volta anche un gufo!) l'emozione è tantissima, ma vederli chiusi in una gabbia dà un'emozione totalmente opposta, di estrema tristezza e sconforto.
    Spero prenderai in considerazione il mio suggerimento, credo possa essere una esperienza interessante, utile per gli animali ed educativa allo stesso tempo. Specifico che il mio messaggio non vuole essere né un offesa né una polemica, mi sembra sia chiaro ..ma meglio sollevare ogni dubbio! Ciao ciao

    :flower:
     
    A francoises e (utente cancellato) piace questo messaggio.
  17. Commelina

    Commelina Master Florello

    Registrato:
    30 Giugno 2007
    Messaggi:
    12.773
    Località:
    Moricone
    leggo adesso tutto il post, Ghiotto.Ti avrei dato esattamente lo stesso consiglio di mynuvola. Se è così preponderante nella vostra vita avere a che fare con questi splendidi animali, quale soluzione migliore di quella di aiutarli a reinserirsi in natura? Gli animali non sono "nostri" proprio come i figli. Dobbiamo noi dare loro l'opportunità di vivere la vita che vogliono senza gabbie. Mi dispiace che tu ti sia offeso, oggi che sei un uomo (altre volte non sei una donna?)
     
  18. Teo Brutal

    Teo Brutal Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2009
    Messaggi:
    214
    Località:
    Albino (BG) 390 slm
    Giusto per fare un po' di chiarezza, gufi, civette & co. sono detenibillisimi, ovviamente non sono animali di cattura (quello sì è illegale) ma nati in cattività. Per alcuni, ma non so esattamente quali, ci vuole anche il porto d'armi. Sono comunque animali complicati che necessitano di cure particolari (ma non è vero che mangiano solo prede vive!), però non so se sono adatti ad un bambino. Sarebbe MOLTO meglio un pappagallo.
     
  19. thuya

    thuya Florello

    Registrato:
    17 Marzo 2006
    Messaggi:
    6.391
    Località:
    Ancona
    e siccome non ti abbiamo appoggiato, ora fai i capricci
    "chiudo qui la discussione"
    perfetto, per me potevi evitare di aprirla

    lo trovo molto squallido
    ancora più squallido


    chi è che ha criticato gli animali??
    qui si critica piuttosto la loro detenzione forzata


    hai mai parlato direttamente con chi è dall'altra parte delle sbarre??


    sei sicuro tu di aver capito cosa intendesse lei??


    penso che se in gabbia ci fossi tu, io ti ci vedrei benissimo sai?
     
    A francoises e Violetta516 piace questo messaggio.
  20. eliga

    eliga Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Gennaio 2008
    Messaggi:
    177
    Località:
    Prov. Cuneo
    Per thuya: :hands13::hands13::hands13:
     

Condividi questa Pagina