1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Ti voglio bene, ma fuori dal mio porticato!

Discussione in 'Cani' iniziata da cheshirecat, 29 Dicembre 2017.

  1. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    Come si fa a impedire a un cane abituato da anni in un certo modo, che non deve dormire sul mio zerbino nel porticato?

    Non è che sono maniaca della pulizia, ma questo pelosetto mi crea davvero troppi disagi con le sue abitudini. Dorme e sporca lo zerbino che serve per pulirsi i piedi prima di entrare in casa, con il risultato che lo sporco entra in casa sotto i piedi di chi torna dalla campagna. E quando piove non vi dico, gli piace mettere le zampe nelle pozze, che durano giorni qui. Mi fa pipi sulle colonne del porticato perchè è territorio suo. Ha pure la sua cuccia ma non la usa. Dormisse accanto allo zerbino (ho provato a mettergli il cencio pulito lì vicino), invece deve dormire davanti alla porta di casa. Non vi dico le impronte che lascia sul cotto del porticato. Ci vanno pure i gatti, e loro non lasciano mai nemmeno 1 impronta! Assurdo...
    Esiste qualche repellente per cani? Qualche erba che se la metto me lo tiene alla larga? Datemi un consiglio perchè sta diventando un incubo....
    grazie ..
     
  2. keven17

    keven17 Giardinauta Senior

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    1.587
    Località:
    Capo d'Orlando (ME)
    Ciao, i cani odiano gli odori forti. Puoi mettere in un vaso vicino allo zerbino l'erba cipollina, la lavanda, il rosmarino, l'aglio o la citronella. In alternativa puoi creare un infuso con queste piante e spruzzarlo sullo zerbino e dove fa la pipì. Se non ti fidi di questi rimedi compra uno spray disabituante.


    Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
     
    A cheshirecat piace questo elemento.
  3. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    16.777
    Località:
    Palestrina (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Io avevo la micia piccolina che lo ha fatto per un periodo: non sporcava, se ne stava lì a "pagnotta" ma il problema era che rischiavo di inciamparci nello scendere il gradino e finire stesa a pelle di leopardo sul pavimento, specialmente di sera. Per fortuna ha desistito da sola.
    Un dissuadente, però, servirebbe anche a me per uno dei due portavaso fuori dal cancello che viene pluriquotidianamente usato da anni come WC dai due cani del vicino che, pure, grattano il terreno mandando ovunque sassi e terriccio della stradina sul passo carrabile (oltre a lasciare segni di sgocciolatura maleodoranti sul portavaso!!!).
    Ho provato di tutto ma senza successo.
     
  4. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    Riempirò il porticato di piante odorose allora! Aglio, citronella, lavanda e rosmarino saranno le essenze che lo popoleranno a vita!!
    Mi ero dimenticata delle ciotole di fiori, che usa come cuccia nelle notti in cui fa abbastanza caldo da dormire all'aperto!!
     
    A Tino piace questo elemento.
  5. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.003
    Località:
    perbacco... in italia
    di chi è il cane?
    i cani ( ma pure tutti gli animaletti domestici) si comportano cosí ( dormire davanti alla soglia di entrata) quando identificano la casa come la loro "tana" o come il posto dove riposano i componenti del loro " branco" o quelli che loro considerano il loro nucleo familiare ( ad esempio succede quando molto spesso tali pelosetti ne sono venuti a far parte sin da cuccioli ) ....
    allora dormono davanti all' entrata , stazionano in attesa che qualcuno li faccia rientrare ....
    credo che quel cane sia stato cresciuto all' interno di casa da cucciolo quindi per imprinting l' abbia sicuramente associata alla sua " cuccia" non potendoci , successivamente piu rientrare in ogni caso ci sta piu vicino possibile , alla cuccia e quel che considera sicurezza e affetto ....
    se durante la crescita , il primo anno c/a é cresciuto in una casa difficilmente si abituerá a farsi piacere una cuccia classica ....

    poi potrei dissentire anche su certi e tanti atteggiamenti e scelte nostre , umane....
    e su conseguenze talvolta molto ma molto pericolose date dagli stessi .....
     
  6. enrica51

    enrica51 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Agosto 2012
    Messaggi:
    54
    Località:
    melegnano (MI)
    Località:
    MELEGNANO (MI)
    se il cane non è tuo fai delle inserzioni e trovagli una casa in cui possa stare anche all'interno ed al calduccio ... e se è tuo... perchè prendere un cane per poi farlo vivere sempre fuori e lamentandoti pure del suo modo di essere
     
    A giallocrema, chiccha e Olmo60 piace questo elemento.
  7. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    Non credo che sia giusto da parte tua giudicare se non conosci la situazione.

    Il cane non l'ho preso io ma vive da quando era cucciolino nella fattoria dove sono venuta a vivere.
    Non ci pensiamo proprio a darlo via, sarebbe una cattiveria enorme, è un cane di famiglia, qui sta benissimo, è amato e coccolato da tutti (anche da me), è un cane felicissimo e affettuosissimo, viziatissimo pure, un formidabile cagnetto da guardia, è sempre in compagnia di persone o cani o gatti con cui dorme e mangia pure insieme, mangia come un bove e ha una vita che rispetta i suoi istinti canini, una vita senza costrizioni che la maggior parte dei cani invidierebbe.

    Di notte se volesse potrebbe dormire al calduccio, ha una stanza riscaldata a disposizione notte e giorno (i gatti lo fanno), ma preferisce stare fuori, nella sua cuccia (quella che di giorno snobba per stare sullo zerbino), che ci posso fare se a lui sta bene così? Non è un cane da appartamento, è un cane di campagna, in casa non ci entra nemmeno se ce lo porto o se ce lo attiro con il pranzo e non vedo perchè di notte devo rinchiudere in casa un cane abituato a girare liberamente fuori anche di notte (quando non dorme). Il suo istinto è la guardia della casa e perlustra sempre il territorio attento a ogni intruso che si avvicina. I cani di campagna sono così, abituati a vivere come animali (in senso naturale, non dispregiativo), non come gli uomini. Da cucciolo stava in casa, pensa te. Ha scelto lui la sua vita, era stato preso come cane da compagnia ma il suo istinto ha prevalso.

    Non è nemmeno a pelo corto, ha una pelliccia che pare una volpe artica, ha il collare antiparassitario e nemmeno si sente quando lo accarezzi per quanto è folta.

    E poi guarda, a dispetto delle mie lamentele, che coprono una piccolissima parte del suo modo di essere, gli voglio molto bene. Se non sto in casa lui sta sempre al mio fianco perchè siamo molto affiatati...e ci conosciamo da un anno!
    Ha questo suo unico difetto dato solo dalla posizione che ha scelto per i suoi stazionamenti diurni, e dalla mancata correzione di certi comportamenti in età giovane. Non ho diritto di cercare una soluzione per una migliore convivenza? Se dormisse sul tappetino che ho messo a bordo porticato, mi andrebbe benissimo, ma no. Niente da fare.
    Io ho sempre amato gli animali, e non direi mai a uno che tiene i suoi chihuahua in casa di farli dormire fuori perchè sono cani, ogni cane ha la sua indole, la sua vocazione, le sue abitudini e la sua "razza".
     
    Ultima modifica: 30 Dicembre 2017
    A Waves, keven17 e Datura rosa piace questo elemento.
  8. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.003
    Località:
    perbacco... in italia
    compra un tappetino nuovo per te ...se lui ama quello di adesso gli altri non gli interessano lasciaglielo ,glielo metti a fianco voi adoperate il nuovo....prova....tanto per quello che costano gli zerbini....

    ma sul nuovo ci metti dell'abbondante repellente....
    e dovrai armarti di tanta pazienza per educarlo .....con un cane ci si impiega molto a fargli imparare qualcosa e lui ci impiega molto poco a " dimenticare l' insegnato" ....
    e di tante tante coccole per fargli capire quando ha ben ubbidito ....

    però fammi capire ....il cane era abituato in casa ( ed era ben deducibile ) poi un anno fa te sei arrivata ad abitare lá e il cagnottolo era giá presente ....?
    ma non hai risposto ad una domanda che ti hanno posto....
    ha un padrone attuale , ovvero quello originario che l'ha allevato sin da cucciolo ed abita ancora nella tua corte ?
    oppure quando sei arrivata tu il cane era " di tutti e di nessuno" ?
    perché in veritá mi vien proprio da pensare che il suo originale padrone sia stato " l' inquilino" che abitava nella casa dove ora ci abiti tu e che se ne sia andato abbandonando lì il suo cane e che solo dopo tal cane é diventato "adottato" dalla corte intera....
    magari sarà pure successo prima che tu arrivassi...
    però...però tutto sto attaccamento alla " tua entrata" ...mi pare davvero tanto una sua rimembranza per niente sopita.....e quella tua in passato era pure casa sua....

    nel mondo canino i componenti di un branco possono spesso cambiare ....allontanarsi....
    ma di solito e molto più spesso
    il territorio non lo si cambia se non obbligati da cause esterne....
     
    Ultima modifica: 30 Dicembre 2017
    A Olmo60, monikk64 e enrica51 piace questo elemento.
  9. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    Già provato a cambiare zerbino, ma niente, lui si mette su quello davanti alla portafinestra :D veramente ci si mette anche se non c'è lo zerbino, perchè l'ho cambiato 2 volte e nei periodi di buco mettevo solo uno straccio per i piedi (quello non posso non metterlo, né posso costringere le persone a pulirsi i piedi da un'altra parte perchè il cane deve dormire davanti casa...)
    Però il repellente ancora non l'ho provato, mi sembrava troppo triste mandarlo via con le puzze, ma davvero sto passando più tempo a pulire il portico che il resto della casa...sempre che non sia un odore sgradevole anche per gli umani, perchè mi entrerebbe direttamente in salotto.

    No, sono io l'unica aggiunta al "branco", tutte le altre persone, i "padroni" originari, sono ancora qui come sempre. Viviamo insieme. Sulla corte danno 2 abitazioni, tutti di famiglia, ma il cagnetto è di casa nostra.
    Per il fatto che si è affezionato in fretta, non è mica l'unico. Io ho sempre avuto gran feeling con gli animali (più coi gatti veramente) mi si sono affezionati tantissimo anche i gatti più scontrosi, e i cani se vengono da me sanno che avranno tante coccole o un bel pasto o lunghe passeggiate su per pascoli e macchie. Però non fraintendete, qui tutti siamo così, gli animali sono benvoluti da tutti.
    Il cane in questione ha diversi anni (non mi ricordo mai l'età, diciamo tra i 6 e i 10), fu preso da cucciolino ed essendo di razza volpino era visto come cagnetto di casa, crebbe in casa, poi iniziò a uscire più spesso e poi decise che la casa non era roba da volpini. Sapete, i volpini erano usati come cani da guardia che stavano di supporto ai maremmani con le greggi, sono dei campanelli d'allarme formidabili, lui ha molto ben marcato questo istinto. Se fosse possibile non farei finire qui la sua stirpe.

    in sintesi, non servono i servizi sociali, non vi preoccupate, non è un cane abbandonato, malvoluto, malcurato o maltrattato. è un normalissimo cane di famiglia solo che invece che in appartamento ha scelto di vivere fuori e nel porticato.
     
  10. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.003
    Località:
    perbacco... in italia
    quindi tu hai già provato a comprarti uno zerbino nuovo e lasciato il "suo vecchio di fianco"attaccato al nuovo e tu per entrare adoperare il nuovo appena comprato?
    in pratica se tu compri un nuovo zerbino messo al posto del vecchio lui usa in ogni caso quello nuovo?

    ascolta in verità credo che se tu vuoi che sta cosa finisca TI DEVI armare di santa pazienza e assiduità ,compri quello nuovo e lo metti al posto del vecchio
    -quello vecchio che sta usando ora glielo lasci a lui e lo metti proprio proprio di fianco
    -ogni volta che lui si sposta sul nuovo tu con pazienza e "amore" lo spingi su quello vecchio e lo fai mettere a cuccia lì
    -quando ci va ( sul vecchio) gli fai tante belle coccolate ..." bravo bravo"( associa sempre una parola detta con affetto all'azione che gli hai chiesto e che ha fatto)....e magari elargisci una crocchetta di premio....
    --quando si riposiziona su quello nuovo ricominci da capo....
    e con pazienza e assiduità, la cosa sarà lunghetta, lo abitui a stare sul suo vecchio zerbino ma spostato appena appena un mezzo metro più in là ....
    ribadisco TANTA santa pazienza e assiduità.....
    all'inizio non ti parranno evidenti dei risultati poi un bel giorno lo farà da solo stupendoti....

    PS a parte il fatto che i disabituanti/repellenti costicchiano abbastanza.....ci stanno anche gli ABITUANTI
     
    Ultima modifica: 30 Dicembre 2017
    A chiccha, enrica51 e Picantina piace questo elemento.
  11. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    Esattamente! è lo zerbino davanti all'ingresso il suo lettino. Non lo zerbino di per sè. Ho fatto delle prove oggi: si mette lì anche se al posto dello zerbino c'è un cencio, o un giornale, o niente addirittura, mentre accanto c'era lo zerbino. D'estate mi va meglio perchè si mette all'ombra tra gli scuri e la portafinestra, lasciando libero il passaggio e depositando tutta la terra lì dove almeno è facilmente spazzabile. D'inverno tra pioggia e fango non ti dico..

    Grazie per l'incoraggiamento, riproverò con più costanza e metodo questo sistema di abituazione, anche se conoscendolo, farà di tutto per avere le ricompense e poi tornare sul suo zerbino :D
     
    Ultima modifica: 30 Dicembre 2017
  12. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.003
    Località:
    perbacco... in italia
    i cani riescono a stupire le persone più esperte ....
    non solo i " chiunque"....
    in verità sono più portati all' obbedienza di quanto noi alla pazienza.....
     
    A enrica51 e cheshirecat piace questo messaggio.
  13. enrica51

    enrica51 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Agosto 2012
    Messaggi:
    54
    Località:
    melegnano (MI)
    Località:
    MELEGNANO (MI)
    Scusa non volevo giudicare ma da come ne parlavi sembrava solo un fastidio ...
    e mi pare di capire che non è sterilizzato....
     
  14. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    è un fastidio solo questo suo comportamento perchè mi provoca disagi non indifferenti, ma il cane di per sè è una gioia per noi. Come quando uno ha un gatto in casa che scava nei vasi o fa pipi dove non dovrebbe...mica significa che il gatto è un fastidio, però se si riesce a correggere il comportamento inappropriato è meglio per tutti. Voglio dire, è normale che i nostri amici a quattro zampe abbiano dei comportamenti non proprio adatti alla convivenza umana, e sta a noi trovare una soluzione che non danneggi nè noi nè loro (il trasferimento sì che sarebbe traumatico per lui e noi).

    Comunque ho pensato anche di riempire la stradina di breccia così non si fanno le pozze ed eviterei un sacco di fango. E piano piano metterò dei vasi nel porticato. Oltre a praticare la strategia di abituazione/disabituazione a suon di crocchette e coccole.

    E non è castrato, ma non vedo come possa influire.
     
  15. Waves

    Waves Florello Senior

    Registrato:
    9 Luglio 2011
    Messaggi:
    8.059
    Località:
    Italia
    a questo punto mi è venuta una tale curiosità di vederlo............:) :)
     
    A annalisa58 e Picantina piace questo messaggio.
  16. enrica51

    enrica51 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Agosto 2012
    Messaggi:
    54
    Località:
    melegnano (MI)
    Località:
    MELEGNANO (MI)
    beh i cani non castrati segnano di più il territorio (ma vanno castrati subito prima o subito dopo il primo calore) e sono più casalinghi non sentendo il richiamo "della natura".
     
  17. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.003
    Località:
    perbacco... in italia
    sopratutto puzzano di meno quando sono sporchi o bagnati....
    dato che il fastidio é più o meno solo questo .....
    cavolo è un volpino....e io che mi credevo un abruzzese o un alano
    lo scrivo solo perché i volpini sono più portati agli insegnamenti degli abruzzesi e AGLI ALANI....ne ho avuto uno ....intelligente lo é molto.....ma non si applica ed é tanto pigro....
     
  18. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    si i cani castrati dovrebbero essere meno territoriali (ma non è nemmeno vero, la femmina sterilizzata ha ancora tutti i comportamenti di dominanza che aveva prima), se poi castrandolo diventa più casalingo mi sa che non si toglierà mai dall'uscio! Magari mi evito le pisciatine sulle colonne, quello sarebbe già qualcosa.

    il problema non è la puzza, non puzza affatto (forse se metti il naso in quel pelo folto, e forse quando è bagnato un pochino, ma è così piccolo che ti devi proprio abbassare per sentire l'odore), il problema è che il tempo passato a ripulire (e non dico a lustrare) è diventato ridicolmente elevato. Quando lavo devo presidiare il porticato fino ad asciugatura completa. Se ci sono le pozze di fango, meglio che non lavo. Lo zerbino è una pozza di fango, i cenci non bastano mai, ne metto uno pulito e DUE minuti dopo è lercio come quello vecchio. Io questo lo posso pure sopportare, Ma poi arrivano gli ospiti e un po' di pulizia ci vuole...
     
  19. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    In un momento di coccole...

    20180102_151032_resized.jpg

    Comunque ho diminuito tantissimo lo sporco mettendo della ghiaia nelle pozze di fango. Ora se funziona metterò altra ghiaia in modo che non si formino pozze intorno casa.
    Ho iniziato a premiarlo quando si mette sul tappetino alternativo, adesso appena mi vede inizia a fare delle feste che di solito sono riservate al pre-escursione e ai pasti. Non capisco se ha capito il motivo delle coccole, sembra piuttosto un "ora vado lì così ci coccoliamo, e poi torno dove stavo", cioè quando lo spio di nascosto lui sta sempre al solito posto. Furbetto...
     
    A Datura rosa, marco.enne e Waves piace questo elemento.
  20. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    24.512
    Località:
    Brianza
    Mica è un volpino? :LOL::LOL:
     
    A monikk64, cheshirecat, marco.enne e 1 altro utente piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina