1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

talea piante antiche

Discussione in 'Orto e frutteto' iniziata da Taba922, 23 Novembre 2018.

  1. Taba922

    Taba922 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2017
    Messaggi:
    4
    Località:
    Concordia s/S
    Salve a tutti,
    sono un neofita, mi chiedevo: io in giardino ho varie piante antiche tutte comprate in vivaio e tutti innesti. Vorrei provare a riprodurre qualcuno dei miei alberi antichi direttamente piantando il seme. Ora so che se pianto direttamente un seme di una delle mie varietà, essendo innestata, non nasce la stessa varietà ma quella del portainnesto, allora pensavo se provassi a fare una talea di una varietà antica e poi piantassi i semi dei frutti della talea (occorrono anni lo so, ma fa lo stesso), nascerebbe la varietà voluta o rischio che nasca un qualche incrocio a casaccio?
    Grazie
     
  2. Icchy92

    Icchy92 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.452
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Credo che tu abbia un po' di confusione a riguardo, dal seme non nasce il portainnesto ma una pianta qualsiasi, che potrà essere più o meno simile alla pianta madre (quindi alla parte innestata). Da qui potrai capire che anche facendo talee il risultato è uguale :D di che piante si tratta? Se hai spazio e pazienza puoi provare a seminare.
     
    A NicolaScru, META e brandegeei piace questo elemento.
  3. NicolaScru

    NicolaScru Giardinauta

    Registrato:
    22 Aprile 2015
    Messaggi:
    735
    Ciao
    Se riesci a produrre una talea, avrai già ottenuto una nuova pianta, geneticamente identica alla pianta madre.
    Ad esempio le facili talee di Fico e Melograno creano piante identiche e non ti serve l'innesto.

    Se vuoi riprodurre una drupacea (ciliegio, albicocco ecc) la situazione cambia, perché la talea NON attechisce.
    Per ottenere la stessa identica pianta devi utilizzare un metodo di riproduzione agamica quale:
    L'innesto
    La margotta
    La propaggine

    L'innesto è il più utilizzato.
    Se hai un interesse a conservare le tue varietà, devi imparare ad innestare. Può riuscirci anche un bambino, la tecnica non è difficile.
    Guarda su YouTube più video, una volta capito il metodo fai un po' di prove...vedrai che ti riesce
    Procurati dei portainnesti,il prossimo periodo utile è febbraio per l'innesto a spacco
    Ciao
     
  4. Taba922

    Taba922 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2017
    Messaggi:
    4
    Località:
    Concordia s/S
    Grazie a tutti delle risposte proverò a piantare vari semi sperando che nasca la pianta voluta. E' inutile che io provi con gli innesti, è anni che provo, ma son proprio negato :banghead:
     

Condividi questa Pagina