1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Pianta peperoncino in fin di vita?

Discussione in 'Orto e frutteto' iniziata da manzo82, 15 Dicembre 2018.

  1. manzo82

    manzo82 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    22 Giugno 2017
    Messaggi:
    6
    Località:
    Milano
    Ciao a tutti,
    so che alcune piante di peperoncino hanno un solo ciclo vitale e mi chiedevo se fosse così anche per questa, purtroppo non so a quale specie appartenga (ricordo di averla presa al Viridea l'anno scorso). La pianta si trovava sul balcone esposta a sud, e con l'arrivo del freddo ha cominciato a mettere foglie sempre più piccole e flosce, fino a ieri dove, viste le condizioni, ho provato a spostarla in casa, sempre con la finestra davanti. Qualcuno esperto mi sa dire se posso fare ancora qualcosa per provare a salvarla?

    Grazie
    [​IMG]
    [​IMG]
     
    Ultima modifica: 15 Dicembre 2018
  2. MaryFlowers

    MaryFlowers Fiorin Florello

    Registrato:
    15 Giugno 2012
    Messaggi:
    25.849
    Località:
    Rossano Calabro
    Alcune piante di peperoncini riescono a passare l’inverno da noi nel sud un po’ riparate,spogliate di foglie per clima non più idoneo per loro,un po’ come il basilico,l’importante Veder il suo stelo e piccoli rametti verde,in casa potrebbe farcela a passare l’inverno se c’è ricambio area in stanza,proseguirà ad ammosciare le foglie e lentamente a perderli io li taglierei poi via per non pesare sulle sue radici ormai andando in riposo vegetativo,nel frattempo un suo peperoncino più maturo alcuni suoi semi in genere li semino nel suo vaso stesso che se in primavera la pianta madre non ritorna a vegetare ci sono già alcuni pronti nati nuovi :ciao:
     
    A danielep, tallowymallard e manzo82 piace questo elemento.
  3. danielep

    danielep Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    1.076
    Località:
    san donà di piave
    Io ne ho portato avanti qualcuno anche per un paio d'anni ritirandolo (prima) e tenendolo davanti ad una finestra con buona luminosità.
    In queste condizioni è un po' tardi, ma, come dice Mary, potandolo a mezza altezza e tenendolo in casa, in posizione luminosa, potrebbe anche sopravvivere e ricacciare delle foglioline nuove.
    Metti un sottovaso e bagna con moderazione quando le foglie nuove danno l' idea di asciutto. Poi, quando ti sei fatto l'idea delle necessità idriche, bagna ad intervalli regolari.
    Il sottovaso è solo per non bagnare il pavimento, non deve riempirsi d'acqua.
    Sempre come ti consiglia Mary, semina direttamente nel vaso e tieni un paio di peperoncini ben secchi per riprovare a primavera.
     
    A MaryFlowers e manzo82 piace questo messaggio.
  4. manzo82

    manzo82 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    22 Giugno 2017
    Messaggi:
    6
    Località:
    Milano
    Vi ringrazio per le risposte. Ho potato i peperoncini come li vedete in foto, va bene o devo tagliare di più? Riguardo all'annaffiatura, lo devo fare anche nel periodo invernale? Immagino con molta meno frequenza…Grazie
    [​IMG][​IMG]
     
  5. MaryFlowers

    MaryFlowers Fiorin Florello

    Registrato:
    15 Giugno 2012
    Messaggi:
    25.849
    Località:
    Rossano Calabro
    Per il momento potrebbe andare bene quando vedi che qualche rametti comincia ad essicare li tagli anche via certo che in casa vanno anche innaffiate l’inverno le piante se non riesci a regolarti mettici il dito dentro la sua terra per le prime volte e quando non sentì più l’umidità annaffia pure :ciao:
     
    A tallowymallard e manzo82 piace questo messaggio.
  6. danielep

    danielep Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    1.076
    Località:
    san donà di piave
    Potevi tagliarli anche più bassi, ma qui c'è solo da aver fede…
    Finché non ci sono foglie mantieni appena l'umidità perché non secchi il terreno. Dopo, mooolto gradatamente, aumenta, ma non eccedere, soprattutto adesso, altrimenti le radici passano direttamente al marciume e, perse quelle, puoi buttarlo ;)
     

Condividi questa Pagina