1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Papaya dentro casa, cosa sta succedendo?

Discussione in 'Piante da appartamento e Tropicali' iniziata da green7, 24 Ottobre 2020.

  1. green7

    green7 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Febbraio 2018
    Messaggi:
    42
    Località:
    Roma
    Ciao, ho una papaya dentro casa che inizia a presentare qualche segno di debolezza.
    È nata questa primavera e ha raggiunto buone dimensioni all'aperto, poi qualche settimana fa l'ho spostata al chiuso per ripararla dal fresco.
    Le foglie basse si sono ingiallite e poi sono cadute. Quella fresca più in alto inizia a sembrare 'lessata' alle estremità.
    È vicina ad un termosifone, comunque senza caldo eccessivo.
    Le tapparelle sono sempre aperte durante il giorno.
    Metto acqua una volta a settimana e il terriccio non è nè troppo secco nè umido.
    Può essere l'eccessivo caldo? Conviene spostarla all'aperto?
    Grazie
     

    Files Allegati:

  2. Stefano De C.

    Stefano De C. Florello Senior

    Registrato:
    22 Dicembre 2011
    Messaggi:
    8.890
    Località:
    Roma
    Ma il termosifone non è già acceso presumo.
    Comunque, penso sia stato il cambio di ambiente
     
  3. green7

    green7 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    11 Febbraio 2018
    Messaggi:
    42
    Località:
    Roma
    Si purtroppo è acceso. Sono quelli condominiali.
    Conviene lasciarla così?
     
  4. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    12.953
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Secondo me ha patito il cambio di ambiente come ha detto @Stefano De C.
    Aspetta a bagnare solo quando in superficie il terreno è ben asciutto e tienila almeno a 1,5 m dal termosifone.
     
  5. sherwood

    sherwood Giardinauta

    Registrato:
    15 Maggio 2010
    Messaggi:
    611
    Località:
    PROVINCIA DI MILANO
    Località:
    provincia di milano
    E' un film che vedo tutti gli anni purtroppo...cosi' com'e' morira' nel giro di pochissimo tempo.
    Se vuoi tentare di salvarla le devi creare attorno un microclima molto umido. L'unica volta che sono riuscito nell'impresa di far passare l'inverno ad una Papaya, l'ho messa in un grosso contenitore di plastica trasparente con alcuni centimetri di acqua sul fondo, con il vaso appoggiato su un mattone messo al centro del contenitore, in modo che il fondo non toccasse l'acqua, e in piu' alcune volte alla settimana spruzzavo tronco e foglie con acqua distillata, specie le foglie apicali che se smettono di crescere tutta la pianta finisce col collassare.
    Ah, allontanala piu' che puoi dal calorifero e dalle piu' luce che puoi
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  6. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    12.953
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Caspita, non sapevo che richiedesse così tanta umidità: in pratica è pianta da serra tropicale sempre calda e umida...
     
  7. Icchy92

    Icchy92 Guru Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    3.304
    Località:
    Sesto san Giovanni
    In realtà se all'aperto stava bene non credo che richieda umidità così elevata, il problema è stato il cambio brusco da ambiente frescolino a caldo e secco (perché accanto al calorifero c'è un clima più adatto ai cactus :D )
     
  8. sherwood

    sherwood Giardinauta

    Registrato:
    15 Maggio 2010
    Messaggi:
    611
    Località:
    PROVINCIA DI MILANO
    Località:
    provincia di milano
    E quindi pensi che si sia conciata come vedi dalla foto per una forma di depressione ? Alcolismo ?
    A parte gli scherzi... Da un mese a questa parte l'umidita' all'esterno non credo sia mai scesa al di sotto del 70% con una temperatura, specie a Roma, tutto sommato accettabile per una Papaya. In un appartamento con i caloriferi accesi raramente superi il 30%. La Papaya soffre moltissimo il fatto di stare in un ambiente secco, e' una pianta erbacea e tende a disidratarsi con una certa facilita', per questa ragione arresta subito la crescita dei rametti che portano le foglie, riducendo drasticamente sia la lunghezza dei rametti che la superficie delle foglie e quanto sia stato improvviso questo fenomeno lo si vede molto bene dalla foto : la differenza fra le foglie apicali e la seconda e la terza tornata di foglie e' molto visibile. Come dicevo nel mio messaggio precedente quando si arresta la crescita la pianta muore, deve crescere anche di poco ma continuare a crescere.
    Questa e' una delle mie piante, nate in primavera da seme, fotografata pochi minuti fa, mai mossa dal balcone


    20201026_105638.jpg


    e' ovviamente conciatissima, ma considera che siamo nei dintorni di Milano e che comunque mi sembra messa meglio di quella che ha postato @green7. Non credo avra' una sorte piu' rosea ma almeno mi consentira' di capire, di fare ulteriore esperienza sui limiti di questo genere di piante
     
  9. Stefano De C.

    Stefano De C. Florello Senior

    Registrato:
    22 Dicembre 2011
    Messaggi:
    8.890
    Località:
    Roma
    In alcune zone della Sicilia, alcuni esemplari sono stabilmente piantati nei giardini, producono anche dei frutti
     
  10. sherwood

    sherwood Giardinauta

    Registrato:
    15 Maggio 2010
    Messaggi:
    611
    Località:
    PROVINCIA DI MILANO
    Località:
    provincia di milano
    C'e' una collina subito a sud di Reggio Calabria, sulla quale crescono enormi piante di Papaya, alte piu' di 4 metri, "allo stato brado" senza nessun tipo di protezione e stracariche di frutti
     
  11. Charles_b

    Charles_b Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    9 Settembre 2020
    Messaggi:
    235
    Località:
    Fidenza
    Località:
    Fidenza
    Sì, anche all'isola di Tenerife, ce n'è una nel giardino di uno che conosco. Ma qui non siamo a Tenerife, unfortunately...

    Charles
     

Condividi questa Pagina