• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

olivo selvatico - suggerimenti

Rustell

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti,
ho questa piantina di olivo da diversi anni, raccolta in un campo e lasciata vegetare. Due anni fa ho "dissotterrato" e ripulit quella parte di tronco più spessa.
Potreste darmi qualche suggerimento su un'eventuale impostazione da dare alla pianta, cambio di vaso/terriccio o qualsiasi altra cosa che possa servire per migliorarne l'aspetto?

Grazie

20210416_082518-min.jpg 20210416_082544-min.jpg
 

avalu81

Aspirante Giardinauta
seconda foto.
ti dico cosa mi viene in mente.
- lavorerei i due bubboni alla base per eliminarli, armonizzando il nebari
- le radici a vista non so se servono a far vivere la pianta o se puoi fare affidamento su quelle che immagino ci siano sotto l'attacco a terra principale. in questo caso le eliminerei e lavorerei come sui due bubboni di cui sopra
- taglierei il ramo di dx, cambierei ad hoc l'inclinazione e ripartirei in questo modo, pianta in cassetta da frutta, con telo in nylon forato per buona ventilazione delle radici e substrato granulare/TU 70/30. e te ne dimentichi per un pò di anni per farle fare spessore. forse solo un pò di filo per modellare al bisogno.
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
seconda foto.
ti dico cosa mi viene in mente.
- lavorerei i due bubboni alla base per eliminarli, armonizzando il nebari
- le radici a vista non so se servono a far vivere la pianta o se puoi fare affidamento su quelle che immagino ci siano sotto l'attacco a terra principale. in questo caso le eliminerei e lavorerei come sui due bubboni di cui sopra
- taglierei il ramo di dx, cambierei ad hoc l'inclinazione e ripartirei in questo modo, pianta in cassetta da frutta, con telo in nylon forato per buona ventilazione delle radici e substrato granulare/TU 70/30. e te ne dimentichi per un pò di anni per farle fare spessore. forse solo un pò di filo per modellare al bisogno.
Io invece farei:
elimini i bubboni (cipolle) tieni le radici che son tutte sotto il sottile tronchetto, ripianti e fai ingrossare il tronchetto.
In nero la linea di taglio.
Prima di tagliare controlla che le radici che lasci siano bastevoli alla sopravvivenza.
 

Allegati

  • 594996-6553b9c993f4e459a158f5663c261d4c.jpg
    594996-6553b9c993f4e459a158f5663c261d4c.jpg
    7 KB · Visite: 2

Rustell

Aspirante Giardinauta
seconda foto.
ti dico cosa mi viene in mente.
- lavorerei i due bubboni alla base per eliminarli, armonizzando il nebari
- le radici a vista non so se servono a far vivere la pianta o se puoi fare affidamento su quelle che immagino ci siano sotto l'attacco a terra principale. in questo caso le eliminerei e lavorerei come sui due bubboni di cui sopra
- taglierei il ramo di dx, cambierei ad hoc l'inclinazione e ripartirei in questo modo, pianta in cassetta da frutta, con telo in nylon forato per buona ventilazione delle radici e substrato granulare/TU 70/30. e te ne dimentichi per un pò di anni per farle fare spessore. forse solo un pò di filo per modellare al bisogno.

Io invece farei:
elimini i bubboni (cipolle) tieni le radici che son tutte sotto il sottile tronchetto, ripianti e fai ingrossare il tronchetto.
In nero la linea di taglio.
Prima di tagliare controlla che le radici che lasci siano bastevoli alla sopravvivenza.

Grazie per le indicazioni!
Tendenzialmente mi piacerebbe tenere la parte un po' più grossa alla base e lavorare sul resto, fermo restando che toglierò comunque i bubboni.

Per quanto riguarda le radici a vista in effetti ho qualche dubbio se eliminarle o meno. Dalla base spuntano spesso nuovi germogli quindi immagino che le radici a vista possano essere tolte. Magari una o due alla volta, che ne pensate?

@avalu81 mi potresti spiegare meglio il discorso della cassetta da frutta col telo in nylon? adesso è il momento giusto per fare il rinvaso? (attualmente è in un vaso di 25 cm di diametro e 11 di altezza)
 

avalu81

Aspirante Giardinauta
Per quella che è la mia esperienza con l'ulivo, specie se selvatico, lo potresti rinvasare in qualsiasi momento dell'anno. Ovviamente questo, viste le temperature, potrebbe essere un periodo buono. Anche con poche radici, a meno di imprevisti non farebbe fatica ad attecchire. Per quanto riguarda la cassetta, una qualsiasi in plastica per la frutta, magari con bordi alti. La rivesti con un telo in nylon di quelli non pieni ma intrecciati che trovi nei negozi di materiale agricolo o edile, in modo da contenere il substrato ma permettere la ventilazione delle radici. È una alternativa al metterlo in piena terra per dare modo di crescere liberamente per un po' di anni.
 

Rustell

Aspirante Giardinauta
perfetto, seguirò queste indicazioni grazie mille.
per il substrato va bene pomice e argilla espansa + 30% di TU? è il caso di dare un po' di concime? ho a disposizione sia il biogold sia quello liquido universale, sia quello in pellet.
per il cambio di inclinazione invece, intendi verso sinistra, considerando sempre la seconda foto?
 

aurex

Esperto di Bonsai
è una pianta abbastanza giovincella.....o la lasci così com'è o la metti in piena terra ed aspetti 3 anni almeno che cresca un bel pò...per il substrato lascia stare l'argilla espansa....pomice va benissimo e 20-30% di t.u.....tieni presente che io a quest'epoca non rinvaso più......un pò tardino...
 
Alto