1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Macchie fungo prato

Discussione in 'Parassiti e Malattie' iniziata da marte1983, 28 Luglio 2014.

  1. marte1983

    marte1983 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Luglio 2014
    Messaggi:
    21
    Località:
    l'aquila
    Posso chiedere aiuto per sapere quale
    fungo ha il mio prato ed eventuali rimedi per far si che torni in forma?[​IMG]

    Prima era perfetto
    [​IMG]

    Grazieeeee
     
  2. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    scusa ma la foto è dopo il taglio del prato? l'erba non è secca ma solo tagliata bassa, o sbaglio?
     
  3. Valentina.F

    Valentina.F Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    12 Ottobre 2006
    Messaggi:
    208
    Località:
    Modena
    Perdonatemi l'OT ma a marte1983 sento, per esperienza personale, di dover dare almeno due consigli, in realtà riguardanti la siepe piuttosto che il prato: il primo riguarda il telo ombreggiante. Non vi tedierò con le mie personali opinioni riguardanti questo oggetto (tra l'altro condivise da molti), opinioni negative al massimo. Marte1983, sappi che quando quella siepe (photinia, mi sembra di capire dalle foto) crescerà, vegeterà principalmente (e di molto!) sul lato non coperto dal telo. A questo punto, se deciderai un giorno di toglierei il telo ti ritroverai davanti ad uno spettacolo desolante, fatto di piante che hanno vegetato solo da un lato e completamente spoglie dall'altro. Per quello che poi è l'"habitus" (il "comportamento") vegetativo della Photinia, difficilmente il lato prima in ombra si rinfoltirà senza un abbassamento drastico della siepe, anche della metà dell'altezza. Quindi, se hai già in programma di togliere quel telo, fidati, toglilo il prima possibile e sacrifica un paio di anni di privacy. Se hai paura che i rami si intrufolino nelle maglie della rete sappi che in realtà è un falso problema: prima che il legno arrivi ad avere quella sezione dovranno passare decenni.
    Secondo consiglio: il prato inizia troppo presto oltre le piante. Devi prevedere almeno altri 50 cm in più, striscia che terrai pulita ed eventualmente coperta con lapillo o corteccia. Ti sarà utile quando la siepe si allargherà. Sappi infine che molto probabilmente la siepe si spoglierà naturalmente in basso, per tutta l'altezza del muretto (sempre per questioni di luce). Allargare la striscia di terreno lavorato ti permetterà di utilizzarla riempiendo questo spazio con bordure di fiori annuali, ad esempio.
     
  4. marte1983

    marte1983 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Luglio 2014
    Messaggi:
    21
    Località:
    l'aquila
    La prima foto e lo stato attuale dove è giallo non cresce. La seconda è come era prima di avere quelle macchie.
    X Valentina grazie del consiglio, la rete verde e per la privacy, l'avrei tolta una volta che la photinia fosse arrivata almeno a metà rete.
     
  5. marte1983

    marte1983 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Luglio 2014
    Messaggi:
    21
    Località:
    l'aquila
    Poi l'esposizione e suo prende l'ombra nel tardo pom
     
  6. marte1983

    marte1983 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Luglio 2014
    Messaggi:
    21
    Località:
    l'aquila
    Per il prato Valentina consigli?
    [​IMG][​IMG][​IMG][​IMG]
     
  7. toto80

    toto80 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Luglio 2014
    Messaggi:
    45
    Località:
    Catanzaro
    Io qualcosa di simile l'ho risolta nebulizzando il rizolex è un fungicida
     
  8. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    il prato ha solo bisogno di concimazioni regolari, non ha nessuna malattia.
     
  9. marte1983

    marte1983 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Luglio 2014
    Messaggi:
    21
    Località:
    l'aquila
    Un'altra consiglio..... ho seminato questo prato a metà giugno l'unica cosa che sono nate della erbacce maledette cosa ci posso fare? allego foto[​IMG][​IMG][​IMG][​IMG][​IMG]
    Posso diserbare o è presto? Se le cavo esce la toppa di terra e faccio solo buchi....
    Help meeeeee
    Grazie a presto
     
  10. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    a giugno non si semina il parto, troppo tardi, siseminano al max entro maggio e poi a fine agosto inizio settembre in poi. Ormai ha più senso tenerlo tagliato e fare un diserbo selettivo a fine agosto, dopo di che provvedere a risemina di rinfoltimento.
     
  11. marte1983

    marte1983 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Luglio 2014
    Messaggi:
    21
    Località:
    l'aquila
    L'ho seminato perché da noi il sole lo abbiamo visto pochissimo, quindi che mi consigli di estirpare oppure di aspettare e poi diserbare? Rasato sembra carino ma appena c'e la ricrescita dell'erbaccia gli darei fuoco
     
  12. nioken181

    nioken181 Giardinauta Senior

    Registrato:
    2 Marzo 2014
    Messaggi:
    1.058
    Località:
    Provincia di Alessandria
    Buongiorno a tutti, scusate se mi intrometto nella discussione ma, visto che si sta andando sull'argomento diserbi selettivi, volevo chiedervi un consiglio.
    Se applico al tappeto un selettivo x foglia stretta tipo bayer greenex, su infestanti in fase di crescita, dopo quanto posso tagliare il prato? Va bene dopo due giorno che, in teoria, la foglia ha del tutto assorbito il prodotto, oppure devo aspettare che le malerbe secchino? Grazie per i suggerimenti che mi darete.
     
  13. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    per entrambi eseguite il diserbo e aspettate almeno una settimana 10 gg prima di eseguire il taglio dell'erba, questo permetterà una migliore azione del diserbante e soprattutto di evidenziare l'efficacia.
     
  14. nioken181

    nioken181 Giardinauta Senior

    Registrato:
    2 Marzo 2014
    Messaggi:
    1.058
    Località:
    Provincia di Alessandria
    Ciao, grazie mille brandegeei; ancora un consiglio: mi hanno detto che diserbo a foglia stretta (ad esempio bayer greenex) e diserbo a foglia larga (ad esempio bayer dicotex) non possono essere dati assieme. In funzione di questo quanto tempo devo aspettare dopo aver dato il greenex per dare l'altro?
     
  15. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    valuti quali infestanti hai maggiormente e già presenti con la foglia, fai il trattamento e dopo il taglio del prato fai il diserbo successivo.
     
  16. Maurocuneo

    Maurocuneo Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Marzo 2020
    Messaggi:
    17
    Località:
    Centallo
    Ciao Brandegeei, volevo chiederti anche io un'informazione. Dopo quanti mesi dalla semina si può procedere con il primo diserbo selettivo? io ho seminato un mese abbondante fa ed ho una situazione simile a quella di marte1983 riguardo le erbe infestanti. grazie
     

Condividi questa Pagina