1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Lavanda e xylella fastidiosa

Discussione in 'Parassiti e Malattie' iniziata da META, 18 Dicembre 2019.

  1. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.944
    Località:
    arsiero
    Leggendo un articolo su tale batterio (titolo) e sul suo insetto vettore, la "sputacchina", ho collegato ad un problema che affligge le mie lavande da un paio d'anni.
    In questo post ansa trovo alimentazione al mio sospetto.

    http://www.ansa.it/europa/notizie/a...nda_5978dbda-e32c-4eb3-b26a-729491987974.html

    Ho assegnato la colpa di gravi deficit al marciume rameale curandolo, pur cosciente delle difficoltà, con apposito farmaco. I risultati sono stati contrastanti dando parziali risultati positivi in alcuni esemplari, meno in altri.
    Cosa comune è che la sputacchina è discretamente presente nelle mie zone e che le piante intaccate tendono a riammalarsi.
    Anche se l'infezione tende a colpire praticamente tutta la pianta attaccando radici in primis, vorrei pareri ed eventuali riscontri di possibile attacco da xylella.
    Allego solo delle foto esempio.[​IMG][​IMG][​IMG]

    Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
     
    A monikk64 e Kevin17 piace questo messaggio.
  2. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    11.009
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Pensavo la Xylella colpisse solo gli alberi...!!!!!
    Seguo con interesse.....
     
  3. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.944
    Località:
    arsiero
    Pure io

    Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
     
  4. tartina

    tartina Apprendista Florello

    Registrato:
    13 Luglio 2011
    Messaggi:
    4.826
    Località:
    ferrara provincia a 10 km. dal mare
    anch'io ho una lavanda con una situazione molto simile in un lato, ma avevo stupidamente pensato ci avesse fatto la pipì il cane, visto che il resto della pianta è cresciuta normalmente e fiorita...

    dopo averla potata a fine estate non ho visto progressione della "malattia", se lo è... vedremo come sarà la prossima primavera
     
    Ultima modifica: 19 Dicembre 2019
  5. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    6.445
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    Come hai letto nell'articolo sono diverse le sottospecie di quel batterio e poi al loro interno ci sono le varietà patologiche; quanto alle matrici vegetali suscettibili sono centinaia. Xylella sp. è noto da oltre un secolo e inizialmente collegato alla malattia di Pierce sulla vite.

    Tutti ciò non dimostra affatto che le tue lavande siano state attaccate da tale patogeno: direi anzi, tenendo presente la tua località (in prov. di Vicenza non trovo segnalazioni di presenza di Xylella) mi pare del tutto improbabile, circostanza rafforzata dal fatto che dici di osservare marciume radicale che rimanda piuttosto a patogeni di tipo tellurico (es. Phytophthora spp.). Quanto alle sputacchine sono ubiquitarie.
    Qui c'è un link che aiuta a distinguere:
    https://www.rhs.org.uk/advice/pdfs/Lavender-FINAL-15APR2019.pdf
     
    A META e kiwoncello piace questo messaggio.
  6. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.944
    Località:
    arsiero
    Grazie Alessandro, si sono cosciente che in effetti le probabilità sono molto basse ma ignoravo la possibilità di contagio lavanda.
    Ad ogni modo non hanno marciume radicale ma bensì il sospetto era rameale.
    I sintomi indicati per xylella nel documento non sono quelli che ho visto a parte forse un'esemplare ma potrebbe essere mera coincidenza.
    Monitorerò meglio l'anno venturo con occhio diverso poiché la non segnalazione non comporta la non presenza, insegna l'aver ignorato in Puglia i primi sintomi scambiandoli per altri.
    Se hai altri documenti specifici per analizzare sintomi di lavanda mi farebbe piacere leggerli.


    Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
     
  7. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    6.445
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    Una malattia su lavanda che provoca disseccamenti rameali è la c.d shab diseases dovuta a Phomopsis lavandulae. In Italia esiste anche perché so che fu studiata dal prof. Ciferri - botanico, micologo, agronomo - direttore dell'Orto Botanico (quel fungo fu trovato appunto su lavanda presente nell'Orto) e del Laboratorio Crittogamico dell'Università di Pavia; quando ci misi piede come studente in quel laboratorio purtroppo il prof. Ciferri era scomparso da pochi anni ma il nome era ben conosciuto.
     
    A META piace questo elemento.
  8. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.944
    Località:
    arsiero
    Confermo che è stato ciò a cui ho imputato la decadenza trovando i sintomi convergenti e per questo ho trattato con alcuni risultati positivi.
    Grazie

    Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk
     

Condividi questa Pagina