1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Kalanchoe tomentosa sbilanciata

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Impatiens, 30 Giugno 2018.

  1. Impatiens

    Impatiens Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    23 Luglio 2014
    Messaggi:
    113
    Località:
    Sardegna
    calanchoe-tomentosa.jpg Salve a tutti! Ho bisogno di un suggerimento su come trattare una calanchoe tomentosa cresciuta in modo... pericoloso! La foto spiegherà meglio delle parole, ho paura che il fusticino ceda sotto il peso della chioma. E poi è pieno di radichette... Dovrei solo rinvasare fornendo un sostegno? O le radici andrebbero poggiate sulla terra?
     
  2. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.801
    Località:
    Bologna
    Le radichette esterne nelle Crassulaceae è normalissimo, catturano l'umidità che è nell'aria.
    Soluzioni al sbilanciamento: operare a gradi a tirarla dall'altra parte con tutori, cambiare vaso con vaso più largo e più profondo interrando la parte sbilanciata. Facendo così è necessario usare un terriccio con prevalenza di inerti in quanto se usi solo il classico terriccio da cactacee si riempirebbe il vaso con materiale di difficile asciugatura per quantità usata.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  3. Impatiens

    Impatiens Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    23 Luglio 2014
    Messaggi:
    113
    Località:
    Sardegna
    Grazie, devo studiarmela un pò. Sono tentata di utilizzare un vaso più largo e poggiare il fusto sulla terra, prima che si spezzi. Ho un sacco di argilla espansa, andrà bene per mescolarlo al terriccio?
     
  4. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    7.801
    Località:
    Bologna
    No, è troppo leggera, ogni volta che annaffi si muove insieme al terriccio e quindi sempre a rischio di trovarla sradicata. Poi adoperare cocci sminuzzati, ghiaia, lapillo, pomice sabbia o anche marna che si acquistano dai vivai o da rivenditori di materiale edile.
     
  5. Impatiens

    Impatiens Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    23 Luglio 2014
    Messaggi:
    113
    Località:
    Sardegna
    Ok, ho anche la ghiaia. Grazie!
     

Condividi questa Pagina