• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Impianto irrigazione con pompa autoclave

zenna90

Aspirante Giardinauta
Ho provato a rifare la disposizione in alto a destra, meglio di così non riesco. Ho calcolato il consumo e cercato di dividere le zone, 1 per gli irrigatori dinamici e 2 per gli statici, una quarta sarà per l'ala gocciolante per la siepe, per gli statici quale sarebbe meglio delle 2 in foto? sempre meglio chiudere a cerchio le linee? devo predisporre una valvola di drenaggio su ogni linea? posso usare tubi a bassa densità o meglio ad alta? mi sembra di aver letto qui sul forum che vanno bene anche a bassa densità, scusa le tante domande ma non vorrei sbagliare :(
 

Allegati

  • Disposizione irrigazione.jpg
    Disposizione irrigazione.jpg
    261,5 KB · Visite: 6
  • Consumo irrigatori.jpg
    Consumo irrigatori.jpg
    153,5 KB · Visite: 5
  • Tubazioni.jpg
    Tubazioni.jpg
    159,6 KB · Visite: 5

Crasmen

Florello
La chiusura ad anello ti permette di avere una uniformità di pressione nel circuito il più possibile omogenea, quindi se non è un problema è da preferire.
La valvola di drenaggio serve solamente se la tua zona è soggetta a lunghe gelate che potrebbero danneggiare i corpi degli irrigatori e le tubazioni nel caso in cui rimanga dell'acqua all'interno del circuito, quindi valuta tu. Si può anche svuotare tutto dal collettore delle elettrovalvole se non hai pendenze importanti.
Va benissimo un tubo di polietilene a bassa densità PN6.
 

Mania2

Giardinauta
se sostituisci gli statici con dei rotator, penso avrai una migliore distribuzione dei getti e forse ce la fai con una sola zona perché consumano la metà.
Unico difetto che costano di più.
 

zenna90

Aspirante Giardinauta
Perfetto per il tubo, allora le chiudo ad anello, magari faccio una piccola prolunga su un lato di ogni linea e metterò la valvola, a volte gela d'inverno. Per posizionare gli irrigatori uso un raccordo a Ti filettato dove inserisco la prolunga in plastica filettata e poi l'irrigatore direttamente o è meglio un altra soluzione? Sto facendo la "lista della spesa" di cosa acquistare!
 

zenna90

Aspirante Giardinauta
se sostituisci gli statici con dei rotator, penso avrai una migliore distribuzione dei getti e forse ce la fai con una sola zona perché consumano la metà.
Unico difetto che costano di più.
Con i dinamici ho un consumo di 30 l/min, non riesco a fare 2 zone al posto di 3 perchè comunque gli statici superano la portata e devo tenere separati i dinamici dagli statici giusto?
 

Mania2

Giardinauta
Perfetto per il tubo, allora le chiudo ad anello, magari faccio una piccola prolunga su un lato di ogni linea e metterò la valvola, a volte gela d'inverno. Per posizionare gli irrigatori uso un raccordo a Ti filettato dove inserisco la prolunga in plastica filettata e poi l'irrigatore direttamente o è meglio un altra soluzione? Sto facendo la "lista della spesa" di cosa acquistare!
ci sono diversi metodi per collegare gli irrigatori alla tubazione, tutti validi. se riesci a posizionarli correttamente anche in altezza va sicuramente bene.
 

Crasmen

Florello
Perfetto per il tubo, allora le chiudo ad anello, magari faccio una piccola prolunga su un lato di ogni linea e metterò la valvola, a volte gela d'inverno. Per posizionare gli irrigatori uso un raccordo a Ti filettato dove inserisco la prolunga in plastica filettata e poi l'irrigatore direttamente o è meglio un altra soluzione? Sto facendo la "lista della spesa" di cosa acquistare!
Io ti consiglio le prese a staffa, oltre a risparmiare un po' di soldi non dovrai tagliare il tubo.
 

zenna90

Aspirante Giardinauta
intendevo una sola zona di Rotator al posto delle due zone di statici
Credo siano meglio gli statici perchè la distanza va dai 3,9 ai 3,2 metri in quella parte, troppo stretto.
Io ti consiglio le prese a staffa, oltre a risparmiare un po' di soldi non dovrai tagliare il tubo.
Se dovessi usare le prese a staffa basterebbe fissarli e forare il tubo con il trapano? In ogni caso è la stessa cosa usare i raccordi filettati?

Avevo un dubbio sull'ala gocciolante per la siepe, ho delle piante di leylandii a 50cm circa di distanza, devo prenderlo autocompensante? Si può interrare anche questo o meglio di no?
 

Crasmen

Florello
Credo siano meglio gli statici perchè la distanza va dai 3,9 ai 3,2 metri in quella parte, troppo stretto.
Se dovessi usare le prese a staffa basterebbe fissarli e forare il tubo con il trapano? In ogni caso è la stessa cosa usare i raccordi filettati?

Avevo un dubbio sull'ala gocciolante per la siepe, ho delle piante di leylandii a 50cm circa di distanza, devo prenderlo autocompensante? Si può interrare anche questo o meglio di no?
Sì, le prese a staffa vanno solamente strette e va forato il tubo con una punta da 10 o da 12. è uguale, anche i raccordi vano bene.

Per l'ala gocciolante sentiamo @marco.enne che è sicuramente più esperto di me :unsure:
 

zenna90

Aspirante Giardinauta
Perfetto, una curiosità, sia sugli irrigatori statici che sui dinamici posso diminuire un pò il raggio di azione giusto? Devo controllare qualcosa sulla pressione per far funzionare bene gli irrigatori dinamici? Pensavo di acquistare le elettrovalvole con il regolatore di flusso in modo da aggiustare la pressione in caso, è inutile?
Prendere le elettrovalvole maschio o femmina è indifferente, in caso basta usare i nipplo per il collegamento al collettore no?
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
sperando di poterti essere utile....
Se, come immagino, le linee ad ala gocciolante non sono e/o non possono essere "chiuse ad anello" meglio che siano autocompensanti
1) mi auguro e consiglio vivamente di attrezzare tali linee con un BUON sistema di filtraggio che abbia caratteristiche filtranti MAGGIORI quelli NORMALMENTE adottati per gli impianti tradizionali ad irrigatori ma che sia invece ben adatto ai sistemi di MICROirrigazione goccia a goccia (gocciolatori)

2) io personalmente non ne ho mai viste (ne io ne ho mai imbastite) d'interrate ...sotto a teli pacciamanti si, ma sottoterra sottoterra no...
ne ho mai avuto richieste d'interrarle.
TEORICAMENTE, credo io, non dovrebbero avere problemi a funzionare anche interrate ...ma credo che (sempre parere e opinione mia) a differenza degli irrigatori (che so i classici popup) che se hanno eventuali problematiche/criticità facilmente e subito si notano.

MA se sotterri un ala gocciolante ...beh con la "marea" di forellini che ha ....se eventualmente dovessero avere delle criticità (che so per ostruzione e/o deposito da calcare e anche fosse/succedesse in uno solo tra tutti) tu non te ne accorgeresti se non quando una pianta o una parte della tua siepe si sarà seccata....

3) rifacendomi al punto 2
...non credo ne vedo davvero motivi validi per sotterrare un ala gocciolante
o....se non per mera questione "mimetica" ....
in tal caso le ali gocciolanti odierne sono commercializzate sia nere SIA MARRONI ....alcuni marchi (pochi e/o rari però e davvero) ne fanno anche di color verde
oppure altra frequente motivazione è la brutta abitudine di alcuni nostri amici a quattrozampe (domestici e pure selvatici) di mordicchiarle ....bhè in tal caso facendo pure un favore alle piante della tua siepe e a te che lavorerai meno ...le potresti ricoprire con bel telo pacciamante.... oltre a renderle invisibili ai suddetti 4zampe tu non avresti più problemi di infestanti da estirpare intorno e sotto la siepe.
:ciao:
 

zenna90

Aspirante Giardinauta
Ti ringrazio per l'ottima spiegazione :)
In effetti non posso chiudere il percorso perchè essendo una casa bifamiliare ho la siepe su 3 lati, quindi ok per autocompensante, il diametro andrebbe bene da 16mm?
L'idea di interrarla era per poter passare con i decespugliatore "tranquillo" tra la siepe ed il confine ma a questo punto è più semplice appoggiare la gomma a terra oppure su dei picchetti che la tengono leggermente rialzata.
Avrebbe senso o varrebbe la fatica mettere al posto dell'ala gocciolante una gomma con varie diramazioni con un gocciolatore per ogni pianta? Non me ne intendo ma ho visto ci sarebbe anche questa possibilità.
Per il filtro volevo metterne uno tra la pompa ed il pozzetto, dovrei metterne un altro dopo la pompa per la microirrigazione? Servirebbe anche un riduttore di pressione?
Ti ringrazio
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
chiedendo da subito di portar pazienza per la "DOVUTAMENTE" lunghezza del post....

più che il diametro prima si dovrebbe valutare quanto dovrebbe erogare in LT/h ...in base al "clima"li da te...
molto secco?
umido? quanto? la siepe è esposta a nord?
quanto sole prende il terreno dov'è piantumata?
ovvero praticamente gli stessi ragionamenti che si fanno per ottimizzare la resa del prato.
avendo queste info si riuscirà ad essere più previsi sul diametro ma sicuramente sulla quantità in LT/h che potrà avere l'ala gocciolante....certamente per non sbagliare meglio scegliere il diametro (quindi quella da 20mm) e l'erogazione maggiore possibile (4/6/ecc LT/h) ....tanto male che vada si può sempre, e di sicuro, ben regolare la quantità di acqua erogata con il timer/periodo di apertura della linea/ala gocciolante dalla centralina....

detto ciò
1) se ben picchettata APPOGGIATA A TERRA (non sollevata) se di buona marca (quindi in buon PVC e di buon spessore) e con un pochetto di attenzione il dece non dovrebbe darti nessun problema (questo almeno escludono alcune marche) ma comunque sia rimane il fatto che io di mio se avessi questo pensiero (il dece sti danni potrebbe o non potrebbe farli) io DI SICURO mi metterei tranquillo ricoprendo l'ala gocciolante e il terreno alla base della siepe col telo pacciamante e mi leverei sto "tarlo" dalla testa.

2) E NO escludi già a priori il sistema a derivazioni di capillari e gocciolatori e/o a microirrigatori ..a parte il fatto che i gocciolatori sono inadatti ....PROPRIO perché ci vuoi adoperare il dece diventano inadatti anche i microirrigatori (che sono altra cosa) PROPRIO perché sporgono dal terreno e il dece li falcerebbe.....quindi l'ala gocciolante rimane l'unica e più adatta soluzione.

3) sapendo che devi imbastire una parte dell'impianto ad ala gocciolante DEVE essere montato e adottato un buon sistema* filtrante e/o che abbia un filtraggio maggiore/superiore di quelli solitamente usati per impianti da giardino a soli e canonici irrigatori da prato.
A determinare la maggior "forza" filtrante è la grande differenza del diametro dei fori degli ugelli tra un classico irrigatore da prato e i MICROFORI presenti nelle ali gocciolanti)
Va bene anche un solo sistema* filtrante a monte della pompa (se la pompa e fuori dal pozzo e non ad immersione altrimenti è chiaro che il sistema* di filtraggio dovrà essere per forza posizionato a valle della pompa prima del punto di carico/rubinetto da dove parte l'impianto.)

IL SISTEMA* di filtraggio DOVRÀ essere ISPEZIONABILE a cartuccia lavabile e/o sostituibile quindi BEN ACCESSIBILE ovvero montato in posizione facilmente raggiungibile e che permetta una buona e facile (il piu possibile) manipolazione/manutenzione.
consiglio anche a bicchiere TRASPARENTE e con cartuccia a retina filtrante (NO "spago/fibra" NO spugna in pvc o similari)

*parlo e scrivo SISTEMA DI FILTRAGGIO perché generalmente le acque da pozzo sono quasi sempre molto "calcariose" e le ali gocciolanti sicuro sicuro SOFFRONO molto le otturazioni dei microfori dovute al deposito di calcare...
e (5) proprio e sopratutto per questo motivo alla fine dell'ala gocciolante DEVI montare un rubinettino atto allo svuotamento, il piu completo possibile, della suo circuito/linea completa quando non dovrà essere usata per +o- lunghi periodi (es. inattività invernale e/o stagionale) ad evitare che l'acqua al suo interno evapori depositando il suo calcare....oltre al fatto che in inverno se da te ci sta la possibilità di gelate l'acqua all'interno dell'ala e della sua linea gelando spaccherebbe le condutture e/o l'ala.

6) le ali gocciolanti di solito hanno range d'uso con pressioni d'esercizio variabili e
variano MOLTO in base alla loro più o meno buona fattura e relativi più o meno buoni materiali QUINDI si penserà ad un eventuale riduttore dopo aver deciso che ala adopererai/acquisterai...
probabilmente potrebbe anche non servire.

marco
 
Ultima modifica:

zenna90

Aspirante Giardinauta
Salve, chiedo scusa se riprendo in mano il post, dopo svariati problemi ho dovuto posticipare l'impianto di irrigazione ma finalmente ho acquistato il tutto ma mi è venuto un dubbio...ho preso 4 elettrovalvole rain bird dv con regolatore di flusso, ho fatto male? Erano meglio senza il regolatore? Può creare qualche problema?
Grazie.
 
Alto