1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

foglie gialle lauroceraso

Discussione in 'Giardinaggio' iniziata da utente-16242, 17 Marzo 2019.

  1. utente-16242

    utente-16242 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    7
    Buongiorno a tutti. Mi sono appena iscritta proprio per chiedere aiuto sul mio lauroeraso. Piantato la scorsa primavera, ha iniziato a fare delle foglie gialle d'estate. Ha preso una grandinata che ha rovinato diverse foglie. In autunno ha progressivamente smesso di ingiallire, l'ho potato in altezza, d'inverno non mi ha dato problemi e l'ho innaffiato pochissimo. Ora mi sta facendo parecchie foglie gialle, praticamente tutte sul fusto principale e verso il basso. L'ho concimato con concime a lento rilascio granulare a inizio autunno e a inizio marzo. Raramente aggiungo all'acqua chelato di ferro. Cosa può essere la causa dell'ingiallimento? Spero non cancro rameale. Trooppa acqua? Bagno la siepe di questa stagione una volta a settimana con circa un paio di litri per ogni vaso (80 cm 2 piante). Ho ripreso da inizio marzo un trattamento preventivo antifungo x le foglie una volta a settimana. Che consigli mi date? Quando le foglie sono gialle le stacco (si staccano molto facilmente) dovrei lasciarle sulla pianta? Grazie mille dei suggerimenti
     

    Files Allegati:

  2. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    6.518
    Località:
    Biella
    Ciao,

    se le foglie gialle sono poche non ti preoccupare. Staccale e via.
    Secondo me però devi bagnare "meglio". Bagna bene, fino a quando l'acqua non esce dai fori di scolo dei vasi. Due litri di acqua in un vaso così grande sono pochissimi. Bagnare poco vuol dire dare acqua solo alle radici superficiali. L'acqua non ha modo di andare in profondità.
    Si bagna bene e non si bagna più fino a quando il terreno non comincia ad asciugare.
    Un litro a pianta, in inverno, poteva andare bene. Adesso che le temperature salgono con un litro non bagni nemmeno 5 centimetri sotto la superficie.

    Inoltre non dare più nulla. Basta concime. Basta antifungino (non ho mai sentito che un antifungino venga somministrato tutte le settimane).

    Ste
     
  3. utente-16242

    utente-16242 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    7
    Ho seguito il tuo consiglio grazie ora vediamo come procede. Pensavo: potrebbe al limite essere normale che il lauroceraso perda le foglie dove il tronco é legnoso e relativamente grosso? In effetti da lí ci si aspetterebbe che nascessero rami piú che foglie... Alcune piante in effetti mi hanno messo dei rami altre invece hanno solo il tronco principale spelacchiato (Ma in cima stanno bene). Speriamo sia solo questione di tempo. Secondo voi c é qualcosa che posso fare? Grazie
     
  4. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    6.518
    Località:
    Biella
    Ciao,

    secondo me devi solo avere pazienza. Quando le piante saranno ben irrigate ed avranno "rami che scappano" potrai potare (tutte le siepi vanno potate per infoltirsi).
    Dopo le potature le piante saranno stimolate a fare nuove foglie e nuovi rami, "riportando in dietro la vegetazione".

    Non fare nulla, lascia stare le piante e goditele.

    Ste
     

Condividi questa Pagina