1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Domanda sugli asparagi

Discussione in 'Orto e frutteto' iniziata da kayak62, 1 Aprile 2014.

  1. kayak62

    kayak62 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Marzo 2014
    Messaggi:
    63
    Località:
    Suno (NO)
    Dopo aver pazientato per 2 anni che la mia nuova asparagiaia si rafforzasse, finalmente è giunto il tempo della prima raccolta. I primi turioni stanno cominciando a fare capolino.
    La domanda è questa: cogliere subito i primi come spuntano, o lasciarli per alimentare la radice, cogliendo solo quelli successivi?
    Da un lato immagino che raccogliendo subito i turioni, la pianta sia stimolata a produrne altri in maggior numero.
    D'altro canto non vorrei far soffrire la pianta, senza che questa possa generare steli che la mantengano in vita e la rafforzino.
    Che cosa mi consigliate?
    Inoltre, quanti steli lasciare sviluppare a fine raccolto, per rafforzare le radici per l'anno prossimo?
    Grazie mille per i vostri preziosi consigli.
    Stefano
     
  2. kayak62

    kayak62 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Marzo 2014
    Messaggi:
    63
    Località:
    Suno (NO)
    Vedo che gli esperti di asparagi non sono molti ...... vabbè, io i primi che stanno spuntando li ho raccolti. Ho letto sul sito principale di giardinaggio.it che si consiglia di raccogliere fino a giugno, e poi lasciare i turioni liberi di svilupparsi per rafforzare l'apparato radicale nel resto dell'anno, e così farò a meno di non ricevere consigli differenti.
    Ciao,
    Stefano
     
  3. drago00

    drago00 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    15 Novembre 2010
    Messaggi:
    252
    Località:
    Napoli
    Spesso raccolgo quelli selvatici. Normalmente se raccogli il turione la pianta è invogliata ad emetterne di nuovi. Come ogni pianta, più produce più si stressa immagino. Ma considera che il turione non lo raccogli strappandolo dalle radici, ma raccogli il turione spezzandolo nella parte più morbida, quindi una parte continuerà a crescere ed emetterà foglie senza stressare tantissimo la pianta.
    Inoltre ho potuto notare che sono invogliati ad emettere turioni anche in base al clima. Nel senso se c'è pioggia abbondante e dopo calore e si alternano, la quantità di turioni è nettamente SUPERIORE.
    In ogni caso i selvatici, posso anche accendere un rogo per bruciare foglie e potature esattamente sopra la pianta e questa dopo 1 settimana dal fuoco, emette più turioni di prima.
    Questo almeno per i selvatici, per i coltivati non saprei.
     
  4. kayak62

    kayak62 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Marzo 2014
    Messaggi:
    63
    Località:
    Suno (NO)
    Grazie Drago, utilissima informazione!
    Per ora sto raccogliendo tutto quello che spunta (che per ora non è molto, a dire il vero). Settimana prossima penso che lascerò sviluppare almeno un turione per pianta per dare un po' di pace alla radice. Poi da Giugno smetto di raccogliere.
    Vediamo come va .......
     
  5. kayak62

    kayak62 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Marzo 2014
    Messaggi:
    63
    Località:
    Suno (NO)
    Eccoli qui. Io sto continuando a raccogliere, non sono moltissimi, forse perchè le temperature si sono abbassate parecchio, ma sono ottimi.
    Faccio un'altra domanda. Come si vede dalla foto, lo scorso autunno ho pacciamato con del legno triturato per limitare la crescita delle erbacce. E' stata una buona idea, o ho fatto una cavolata?
    Immagino che in questo modo il terreno divenga più acido .... piacerà ai miei asparagi, o avrebbero preferito un suolo alcalino?
    foto0337.jpg
     
  6. pollicehulk@

    pollicehulk@ Giardinauta

    Registrato:
    4 Aprile 2013
    Messaggi:
    811
    Località:
    trentino
    io gli asparagi li raccolgo sin da subito.
    comunque se magari vuoi farlo produrre di più, l'anno prossimo, quando comincerà a crescere, facci una dunetta di terra sopra!:D
    e se li vuoi bianchi (molti li preferiscono a quelli verdi perchè quest'ultimi sanno di "erba":D) ricoprilo con un telo:D
     
  7. pollicehulk@

    pollicehulk@ Giardinauta

    Registrato:
    4 Aprile 2013
    Messaggi:
    811
    Località:
    trentino
    basta che non piova troppo! altrimenti le piante marciscono, com'è successo quest'inverno qui in trentino (dove vengono coltivati gli asparagi bianchi di Zambana, noti a livello provinciali perchè molto teneri e senza fibre)
    :D
     
  8. kayak62

    kayak62 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Marzo 2014
    Messaggi:
    63
    Località:
    Suno (NO)
    Io la terra sopra, mista a letame maturo, ce l'ho messa tutti gli anni, in autunno inoltrato, dopo aver tagliato gli steli secchi.
    Tu dici di rincalzare ulteriormente appena spuntano u nuovi turioni in primavera, giusto?
    Grazie delle dritte, ciao!
     
  9. pollicehulk@

    pollicehulk@ Giardinauta

    Registrato:
    4 Aprile 2013
    Messaggi:
    811
    Località:
    trentino
    d'inverno qui le piante vengono "spianate", cioè, dopo esser cresciute liberamente durante l'estate, l'autunno vengono tagliate e si lascia la terra bella livellata, con la pianta (quel che ne resta:D) sotto.
    poi in primavera prima che la pianta cresca sopra la pianta si crea un bel dosso di terra (può arrivare liberamente alla coscia) e per far sì che gli asparagi restino bianchi si mette sopra un telo.
    questa pratica però è per gli asparagi bianchi, non so per gli asparagi verdi come funzioni (anche se credo che nella prima parte della coltivazione (autunno) sia la stessa)
    oddio spero di non averti fatto confusione!:D
     
  10. kayak62

    kayak62 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Marzo 2014
    Messaggi:
    63
    Località:
    Suno (NO)
    Sei stato chiarissimo. Non coprirò, perchè i miei sono verde-violetto, ma l'anno prossimo rincalzerò di terra in primavera prima che spuntino. Quindi mi confermi di continuare a raccogliere tranquillamente tutti i turioni, senza lasciare che nessuno si sviluppi, e la pianta non soffre, ok?
    Questo potrà andare avanti tutto maggio, e poi a partire dai primi di giugno non raccolgo più nulla e lascio sviluppare i turioni in steli ramificati. Se ho capito bene i consigli che mi avete dato e quello che ho letto in giro.
    Ciao
     
  11. pollicehulk@

    pollicehulk@ Giardinauta

    Registrato:
    4 Aprile 2013
    Messaggi:
    811
    Località:
    trentino
    forse per tutto maggio è un po' troppo, però non so che funzioni bene la raccolta di quelli verdi, forse si possono raccogliere di più rispetto a quelli bianchi però non so!
     
  12. kayak62

    kayak62 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Marzo 2014
    Messaggi:
    63
    Località:
    Suno (NO)
    Ok, sarò prudente! :)
    Grazie!
     
  13. kayak62

    kayak62 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Marzo 2014
    Messaggi:
    63
    Località:
    Suno (NO)
    Dopo 6 anni di produzione, questo inverno ho deciso di ampliare la mia asparagiaia con l'acquisto di altre 10 zampe. E' una coltivazione piacevole, forse non rende tantissimo, ma non dà molto da fare.
    Sulla confezione delle zampe di asparagi c'è scritto che già quest'anno si potrebbe raccoglierne 2 o 3 per rinforzare le radici. In passato invece avevo seguito istruzioni diverse, ovvero di non toccare gli asparagi i primi 2 anni, ed iniziare la raccolta solo il terzo anno. Qualche esperto di asparagi nel forum saprebbe consigliare come regolarsi?
     

Condividi questa Pagina