1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Cosa fare con le siepi

Discussione in 'L'almanacco del mese' iniziata da superpattina, 13 Settembre 2020.

  1. superpattina

    superpattina Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    22 Maggio 2011
    Messaggi:
    199
    Località:
    Montesilvano (PE)
    Buonasera a tutti, chiedo consiglio a voi. Ho due siepi, una in vaso di eleagnus ebbingei limelight ed una in terra di viburno lucido di recente piantumazione (marzo 2020).
    Entro fine mese cosa mi consigliate fare con le potature? L’eleagnus è stato un po’ lasciato allo stato brado questa estate ed è cresciuto tantissimo specie in altezza, lo vorrei un po’ più folto sotto, che faccio poto un po’ a sbassare prima dell’inverno o aspetto (tenete però conto che per via dell’esposizione di inverno mi si spoglia totalmente quasi sempre)?
    Mentre per quanto riguarda la siepe di viburno, è a casa di mia suocera, è stata piantata quest’anno in piena terra, ha attecchito bene a parte un primo attacco di afidi risolto con semplice sapone molle, ha cominciato a crescere ma anche lei in altezza (avete presente le piantine da vivaio, non sono molto “piene”) qualche stelo centrale svetta sugli altri ma la siepe, che mi serve proprio a chiudere la visuale, è ben lontana da funzionare già allo scopo (le piantine sono state messe a 50cm una dall’altra). Che mi consigliate di fare? Si lascia così e si pota prima della primavera per farla infoltire? O meglio farlo adesso prima del riposo vegetativo? Grazie mille per i preziosi consigli
    Patrizia


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
     
  2. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    12.275
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Ciao,
    a fine mese pota pure all'altezza che vuoi tu l'eleagno. Vedrai che, pian piano si infoltisce anche in basso.

    Il viburno lo cimerai leggermente in altezza in primavera, in quanto piante piccole sono sensibili al freddo se tagliate prima dell'inverno.
    La lieve cimatura farà sviluppare loro i rami laterali e, in qualche anno 2-3 avrai la siepe perfetta.

    Consiglio per entrambe le siepi: quando sono ben formate e all'altezza desiderata fai in modo che siano un pò trapezoidali: con la base leggermente più larga della parte superiore (che sarà leggermente più stretta). In questo modo la parte bassa rimane sempre illuminata e non si svuota e, se nevica, la siepe scarica la neve più agevolmente.
     
    Ultima modifica: 15 Settembre 2020
    A superpattina piace questo elemento.

Condividi questa Pagina