1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Coltivazione Vandacee

Discussione in 'Orchidee - ibridi e botaniche' iniziata da Fokker, 21 Aprile 2017.

  1. Fokker

    Fokker Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Luglio 2016
    Messaggi:
    136
    Località:
    San Giovanni Rotondo
    Buongiorno a tutti,

    in rete leggevo, su un forum straniero che tratta orchidee, che alcuni coltivano le Vandacee in vasi di vetro trasparente riempiti di acqua. Ovviamente la pianta viene collocata nel vaso in modo che solo le radici siano immerse e completamente bagnate, mentre il fusto viene tenuto fuori in modo da poter respirare. Leggendo ho visto che tale metodo ha buoni risultati in termini di crescita della pianta. Quello che mi chiedo però è se le tale coltivazione possa arrecare danno alle radici, che immerse nell'acqua non hanno modo doli respirare.
    Qualcuno di voi ha esperienze in tql senso?

    Grazie
    Saluti

    Inviato dal mio HTC 10 utilizzando Tapatalk
     
  2. _Orchidea_Rara_

    _Orchidea_Rara_ Florello

    Registrato:
    8 Ottobre 2004
    Messaggi:
    5.634
    Località:
    Nord Italia
    Ciao,
    io anni fa ho acquistato una Vanda appena fiorita (die steli ed aveva ancora boccioli chiusi) nei primi giorni di marzo, avendo un vaso per fiori l'ho inutilizzato perché di forma troppo alta per mettere all'interno semplici fiori recisi, l'ho posizionata all'interno e l'ho messa su un balcone dove prendeva sole diretto solo sulle foglie sino alle 14.
    Devo dire che così trattata ha prodotto un nuovo stelo ad inizio luglio.
    Dopo averla irrigata bene lasciavo solo un goccino d'acqua nel fondo del vaso, questo essendo molto alto garantiva che l'acqua non andasse in contatto diretto con le radici se non magari un paio di radici nella parte finale, con questo metodo si garantisce l'evaporazione dell'acqua quindi un giusto grado di umidità a livello radicale, almeno in estate quando le temperature sono molto alte, per quanto riguarda l'inverno il discorso evaporazione è diverso.

    Il mio pare sul tenere sempre le radici in ammollo nel vaso di vetro è ovviamente contrario, mantenerle costantemente bagnate significa senza dubbio farle arrivare a marcire in breve tempo causa: la mancata traspirazione.

    Puoi anche provare inserendo la pianta in un vaso in terra cotta più grande della quantità di radici della tua Vanda.
    Prima immergi la pianta per la sua quotidiana irrigazione e poi la poni all'interno del vaso in terra cotta al quale avrai messo un sottovaso con acqua e lo avrai lasciato idratare sino in superficie, una volta completamente bagnato potrai togliere l'acqua e ripetere l'operazione quando il vaso sarà asciutto.
    Quest'operazione ti permetterà di garantire umidità attorno alle radici senza lasciarle in ammollo, il cotto mantiene l'umidità per più giorni in base alle condizioni climatiche quindi riesci in questo modo a ridurre le irrigazioni dirette delle radici.

    :ciao:
     
  3. Fokker

    Fokker Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Luglio 2016
    Messaggi:
    136
    Località:
    San Giovanni Rotondo
    Buongiorno,

    giusto alcuni aggiornamenti per quanto riguarda la coltivazione delle mie vandacee.
    Praticamente inizialmente le coltivavo su tutore in fibra, ma visto che bisognava spruzzarle di frequente e , grazie ai consigli di gente esperta, ho deciso di cambiare metodo di coltivazione.
    Mi sono procurato dei vasi di vetro trasparente, in base alle dimensioni delle varie piante, ed ho posizionato le Vande all'interno dei vasi riempiendo gli stessi d'acqua, in modo che le radici siano immerse.
    Ero molto titubante, ma con mia grande sorpresa ho visto che le piante evidentemente hanno apprezzato questo tipo di coltivazione.
    Sono tornate verdi ed addirittura stanno cacciando nuove foglie.
    Tutta la notte e la mattinata sono in acqua, mentre la sera quando rincaso le esco dal vaso per qualche oretta in modo da farle prendere aria e poi le rimetto in vaso... quando le caccio ogni tanto le spruzzo un pò di concime.
    Al momento sono soddisfatto e spero di poter vedere qualche fioritura.

    Saluti
     
  4. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    12.993
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    Ciao, potresti mettere qualche foto della sistemazione? E magari anche il link su cui hai letto queste info?
     
  5. Fokker

    Fokker Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Luglio 2016
    Messaggi:
    136
    Località:
    San Giovanni Rotondo
    Appena fatte[​IMG][​IMG][​IMG][​IMG][​IMG][​IMG]

    Inviato dal mio HTC 10 utilizzando Tapatalk
     
  6. Fokker

    Fokker Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Luglio 2016
    Messaggi:
    136
    Località:
    San Giovanni Rotondo
  7. cscarfo

    cscarfo Esperto di Orchidee

    Registrato:
    6 Maggio 2012
    Messaggi:
    1.266
    Località:
    Roma
    Ciao,
    ho letto il messaggio nel forum americano e lo trovo interessante.
    Durante il periodo vegetativo da marzo a novembre circa ogni settimana riempie il vaso per mezz'ora e poi togie l'acqua. Durante la settimana spruzza ogni tanto le radici. In inverno solo spruzzature due o tre volte per settimana.
    La cosa importante è che le piante sono poste di fronte a una finestra a sud che riceve molto sole ma le temperature nel vaso restano moderate e non ci sono danni alle radici.
    Lui sceglie vasi con una strozzatura in alto in modo da appoggiare il cestello sopra. Probabilmente questo riduce la fuoriuscita di umidità. L'unico problema pratico per me sta nel fatto che, non so perché, le mie Vanda fanno crescere le radici in orizzontale. Adesso non potrei proprio metterle in un vaso, ma se avessi iniziato anni fa con piante piccole, adesso con un vaso strozzato probabilmente non riuscirei più a tirarle fuori senza rompere qualche radice.

    Comunque è bene sapere che si può fare. Se mi capita una nuova Vanda proverò con un vaso tubulare, rete metallica o fili di ferro plastificati per fare il cestello e qualche pezzo di lamierino o plastica per teppare il vaso.

    Ciao

    Carlo
     
  8. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    12.993
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    Post interessante, ma non le coltiva in acqua, le mette ammollo per un po' tipo mezz'ora una volta a settimana
    Cosa che facciamo in molti, e sono anche le indicazioni che trovi nei cartelloni a corredo quando le comperi

    Se la si tiene in casa il vaso di vetro èabbastanza pratico per la coltivazione delle Vanda, e per bagnarle basta metterci l'acqua per il tempo necessario e poi svuotare.
    In estate lo faccio più di una volta a settimana.

    Non le coltiva tenendole costantemente in acqua, come invece dicevi nel primo messaggio

    Però visto che tu ci stai provando, vediamo come procede
     
  9. Fokker

    Fokker Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Luglio 2016
    Messaggi:
    136
    Località:
    San Giovanni Rotondo
    Ciao Carlo,

    in effetti è vero il tizio del post non le coltiva in acqua, ma quando ho letto il post l'ho trovato molto interessante e quindi mi sono messo a spulciare in rete per approfondire l'argomento.
    Smanettando un pò ho letto che qualcuno le lascia in acqua non proprio ammollo, ma più del dovuto e, visto che io non ho molto tempo, specie durante i giorni lavorativi, mi sono cimentato nella sperimentazione.
    Inizialmente lasciavo le piante in ammollo tutta la notte e poi al mattino le toglievo dall'acqua.
    Così un giorno ho deciso di lasciarle completamente in acqua, lasciando la parte apicale delle radici fuori dall'acqua, in modo che possano respirare.
    E con mia grande sorpresa ho visto che le Vande evidentemente hanno apprezzato, visto il getto di nuove foglie.
    Ovviamente ognnìi tanto le caccio dal vaso per farle respirare meglio e per concimarle. Tipo stamattina, vista la giornata uggiosa, le ho messe su tutore e stasera le rimetterò nel vaso.
    Cmq vi terrò aggiornati sulla salute delle piante

    Buona domenica
     
    A Waves piace questo elemento.
  10. Fokker

    Fokker Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Luglio 2016
    Messaggi:
    136
    Località:
    San Giovanni Rotondo
    Salve a tutti, un piccolo aggiornamento sulle mie Vande. Allego una foto.
    Sembra stiano bene. Continuano ad emettere nuove foglie. Addirittura ultimamente causa mancanza tempo le ho lasciate praticamente sempre in acqua[​IMG]

    Inviato dal mio HTC 10 utilizzando Tapatalk
     
    A luci.lla piace questo elemento.
  11. _Orchidea_Rara_

    _Orchidea_Rara_ Florello

    Registrato:
    8 Ottobre 2004
    Messaggi:
    5.634
    Località:
    Nord Italia
    Ciao Fokker,
    a mio parere trovo eccessivo lasciare troppe ore le radici delle Vanda immerse in acqua, mi sembra che qualche foglia sia macchiata di marrone ma forse mi sbaglio.
    Non so se questa tecnica riuscirai a metterla in pratica per molto, sarà interessante vedere...

    Io sto avendo ottimi risultati mediante una prova fatta con vaso in coccio costantemente idratato da un sottovaso dove lascio sempre un po' d'acqua nella quale però non arrivano le radici.
    La pianta è all'interno del vaso e le radici traggono beneficio dall'umidità delle pareti del coccio, al momento ho tante radici nuove in crescita.

    Seguirò i tuoi risultati e li paragonerò ai miei ;).
     
  12. Fokker

    Fokker Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    6 Luglio 2016
    Messaggi:
    136
    Località:
    San Giovanni Rotondo
    Ciao Orchidea,
    No niente foglia marrone. Le foglie sono verdi. Ma che Vande hai tu? Puoi postare qualche foto di come le coltivi?

    Grazie
    Ciao

    Inviato dal mio HTC 10 utilizzando Tapatalk
     
  13. _Orchidea_Rara_

    _Orchidea_Rara_ Florello

    Registrato:
    8 Ottobre 2004
    Messaggi:
    5.634
    Località:
    Nord Italia
    Ciao Fokker,
    mi sembrava che le foglie iniziassero ad avere macchie e punte marroni forse per la troppa esposizione all'acqua ma se dici che non è così mi sbaglio sicuramente, a volte le foto ingannano.

    Se sei interessato, ho appena aperto una discussione dove ho pubblicato il mio metodo ed i risultati ottenuti in davvero brevissimo tempo con una semplice Vanda acquistata in un garden center per provare la tecnica.
    Ecco: https://forum.giardinaggio.it/threads/coltivare-vanda-a-casa-in-modo-se-semplice-si-può-fare.238771/

    Sarà davvero interessante vedere i risultati!
     

Condividi questa Pagina