• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

ALOE - talea da foglia. Come si fa?

Lu-Acciottorize

Aspirante Giardinauta
Ciao! La scorsa settimana una mia amica mi ha dato una foglia della sua aloe che di era recisa X un urto.
Ora vorrei piantarla, consigli?
 

keven17

Giardinauta Senior
Le Aloe non si riproducono per talea di foglia, tranne poche specie, tra cui la x delaetii, credo.

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
 

Lu-Acciottorize

Aspirante Giardinauta
Avevo trovato vari tutorial sul web :banghead: dicevano di lasciare riposare la foglia qualche giorno fino alla cicatrizzazione, poi passarci miele e cannella che favoriscono la radicazione e metterla nel terriccio umido.
Poi ho trovato un altro tutorial che diceva di piantare l’intera foglia e ora sono un po confusa:confused:
 
D

djinn95

Guest
Ciao, anche io ho sperimentato quel metodo con poco successo, però puoi provare a far cicatrizzare la foglia e a cospargerla di ormone radicale e fungicidi rameici (mai il miele, che diluendosi diventa un terreno di crescita ideale per i patogeni) e prova a mettere le talee in frammenti di mattone tritato. A me sono spuntate tre aloe su 11, e lo reputo un risultato insoddisfacente imputabile forse al fatto che il mio terreno rimaneva troppo umido. In linea generale però le aloe si riproducono più che generosamente per pollone basale, quindi ti conviene fare così. Escluderei l'interramento della foglia, puoi appoggiarla al terreno con l'incisione leggermente sotterrata, e lasciare la pianta in un luogo luminoso ma non al sole diretto
 

cmr

Giardinauta Senior
Le gasteria e le haworthia si possono riprodurre facilmente da tale da foglia. Per le aloe non risulta assolutamente nulla in letteratura e tutti i tentativi messi in atto da diversi anni a questa parte non hanno mai dato risultati. Tranne le riproduzioni fatte in laboratorio, ma è un'altra storia! Le foglie si possono mantenere belle turgide anche per diversi mesi, dando l'impressione che possano radicare, poi, velocemente, collassano. Forse asportando parti di fusto attaccate alla foglia, si potrebbero ottenere dei risultati, ma perche rovinare una pianta? Semina e polloni sono gli unici metodi non distruttivi e funzionanti al 100%!
 

Lu-Acciottorize

Aspirante Giardinauta
Era una foglia recisa accidentalmente per quello ho voluto tentare... non so esattamente il genere della pianta la mia amica, che mi ha dato la foglia, ha detto che è aloe ma non ha specificato di piu
 

Allegati

  • 5927F98F-78E2-4AC6-919A-09E76863D64E.jpeg
    5927F98F-78E2-4AC6-919A-09E76863D64E.jpeg
    549,1 KB · Visite: 10
D

djinn95

Guest
Era una foglia recisa accidentalmente per quello ho voluto tentare... non so esattamente il genere della pianta la mia amica, che mi ha dato la foglia, ha detto che è aloe ma non ha specificato di piu
Va beh, tu tanto prova: se muore non ti è costato nulla, a me in pochi casi è riuscito :)
 

cmr

Giardinauta Senior
a me in pochi casi è riuscito :)
:):):):):):su::su::su::su::su::V:V:V:V:V
Hai qualche immagine da mostrare? Hai almeno registrato qualche dato? Che so: la specie, il periodo, la tecnica usata, il substrato, ecc.
Sarebbe la prima volta che accade un evento simile e si potrebbe scriverne in qualche rivista specializzata!!!
 
D

djinn95

Guest
Ecco qui;
IMG_1623.JPG

IMG_1624.JPG
La prima è stata fatta lo scorso anno a settembre, con il metodo di asciugatura + polvere radicale. Se non mi sbaglio era presente anche una porzione di guaina del fusto
La seconda è stata fatta con polvere radicale e fungicida rameoso impastati, senza porzioni di guaina, a primavera di quest'anno
In entrambe il terriccio è costiruio da torba, sabbia e brecciolino. Come ho detto la percentuale è bassa, ma non è nulla. La specie è una Aloe (venduta come barbadensis) di cui non sono certo perché non ho visto il fiore, ma pare essere barbadensis.
Aggiungo che alcuni testi (se non mi ricordo male anche il Mauseth) riportano possibile questo tipo di riproduzione, non me lo sono inventato io ex nihil
 

cmr

Giardinauta Senior
https://drive.google.com/open?id=0B_hgvRHvG2x2amhLT1BfWHZ6aXM

No. Nessun Santommaso. Semplicemente in nessun libro sulle aloe si è mai ventilata questa ipotesi di riprodurre le aloe da tale di foglia. E quando dico di riportare il tutto in un contesto dedicato, volendo anche internazionale, non sto scherzando.
P.S.: certo, riportare tutto, tranne il seguitare a chiamarla "barbadensis" :LOL::LOL::LOL:
 
D

djinn95

Guest
Cmr abbiamo già appurato che tu usufruisci di letteratura lisergica, e il link che hai postato non è da meno, anche solo per il disordine che lo popola.
Prima di andare OT, le aloe si riproducono per talea di foglia. Punto. Qualunque assurdo ibrido io abbia, è sicuramente una pianta affine ad A. barbadensis, mostrandone tutte le caratteristiche.
 

cmr

Giardinauta Senior
Peccato, poteva venir fuori qualcosa di buono ma, evidentemente, non sei interessato. Aspettero solamente uno schemino con le differenze che caratterizzano l'aloe barbadensis rispetto alla aloe vera per aggiornare i cartellini delle piante e la mia "letteratura lisergica" (y) Grazie!:)
 
Alto