1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Typha minima in ghiaia, sipuò???

Discussione in 'Giardini d'acqua' iniziata da Francesco2604, 2 Novembre 2018.

  1. Francesco2604

    Francesco2604 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Giugno 2016
    Messaggi:
    4
    Località:
    Pisa
    Buongiorno

    Posseggo un laghetto di 5m * 4m profondo 70cm. Ci sono pesci rossi, gamusie ed un rospo. Le sponde sono fatte a spiaggia che da fuori entrano nell'acqua per un 40/50cm a rampa e poi c'è lo scalino che porta giù sul fondo. L'acqua sopra lo scalino è 15, 20cm. Le spiaggie/rampe sono coperte di sola ghiaia. Volevo impiantare della Typha minima direttamente nella ghiaia. Secondo voi resiste e vegeta col rizoma nella ghiaia? La ghiaia è quella fina, normale, presa da un negozio di edilizia. Ed in più, visto che lo scalino è sommerso di circa 20cm, a quale profondità devo impiantare il rizoma? Se mi dovessi alzare verso la superficie non sarebbe un problema, aggiungo ghiaia, se dovessi scendere, non si può più fare.... Grazie a tutti, Francesco. PS ci vanno anche le oche, spero che non gradiscano la Typha........
     
  2. Cyn 59

    Cyn 59 Esperta Sez. Giardini d'acqua

    Registrato:
    5 Marzo 2011
    Messaggi:
    6.968
    Località:
    Bologna
    Io ho fatto qualche prova ad utilizzare solo sabbia invece che terra, in alcune specie. Una di queste è stata la Tipha latifolia che dalle mie parti si trova anche nei fossi.
    La crescita, si è ridotta notevolmente, perché la sabbia non ha alcun nutrimento e probabilmente, dalla sola acqua, non ha ottenuto quello che le serviva per svilupparsi al meglio. A me, andava benissimo, perché è talmente esuberante, che è difficile da contenere.
    Detto ciò, immagino che tu possa provare, però credo che la cosa migliore sarebbe aggiungere fra le radici, qualche cono di concime a lenta cessione per avere una pianta rigogliosa ( la tua varietà è più piccola ). Prova ad interrarla mantenendo il colletto a pelo sabbia.
    Se avessi la possibilità di dividerla in 2, potresti fare la prova con metà pianta e l'altra metà, la mantieni in terra, così vedi le differenze . E' un'operazione che io proverei a primavera …. non si sa mai che arrivi un inverno particolarmente freddo, che gela tutta la parte sabbiosa, andando a compromettere le radici della pianta …. :):V;)
     
  3. Francesco2604

    Francesco2604 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Giugno 2016
    Messaggi:
    4
    Località:
    Pisa
    Grazie mille, sicuramente proverò col concime a lenta cessione. Per la fertilizzazione contavo sui pesci e sulle oche, che, purtroppo, si liberano anche in acqua ed io speravo un po' funzionasse da concime. Ne ho prese 4, potrei provarne una in un secchio con terra ed acqua e le altre in ghiaia. Grazie di nuovo.
     

Condividi questa Pagina